Ultimi sondaggi Ipsos: travaso di voti da Lega a FDI

Pubblicato il 11 Gennaio 2021 alle 17:14 Autore: Andrea Turco
ultimi sondaggi, sondaggio, sondaggi politici ipsos, sondaggi elettorali ipsos

Ultimi sondaggi Ipsos: travaso di voti da Lega a FDI

Il travaso di voti dalla Lega a Fratelli d’Italia è stato certificato dall’analisi dei flussi elettorali condotta da Ipsos per il Corriere della Sera negli ultimi giorni di dicembre 2020. L’indagine, oltre a mostrare l’alta fedeltà degli elettori di FDI rispetto alle elezioni europee del 2019 (82,1%), evidenzia la forte capacita di attrazione del partito guidato da Giorgia Meloni nei confronti dei leghisti delusi. Secondo Ipsos, il 35,5% di chi ha votato Lega alle Europee 2019, oggi voterebbe FDI. Fratelli d’Italia non è l’unico partito ad attirare forze fresche. Italia Viva ed Azione, ad esempio, fungono da calamita per gli ex elettori Pd (44,3% e 31,5%) e per l’elettorato di centrosinistra e astensionista (30% e 29,8%). L’alta percentuale di votanti che cambia casacca nell’arco di un solo anno conferma inoltre la forte volatilità dell’elettorato. In base ai dati raccolti da Ipsos, il 65,1% degli elettori prenderebbe in considerazione l’ipotesi di votare un altro partito oltre a quello indicato come preferito.

Ultimi sondaggi Ipsos: chi vota chi

Ipsos ha tracciato infine l’identikit degli elettori dei partiti. Non esistono più forze politiche che afferiscono a determinati blocchi sociali. Tutto è più fluido. Le uniche differenze tra le forze politiche, spiega Ipsos, si avvertono in relazione all’età e al livello di istruzione. “Gli elettori più giovani (18-34 anni), che corrispondono al 20% del totale, rappresentano il 38% dei sostenitori di Sinistra italiana/Leu, il 36% di quelli di Azione e il 26% dei pentastellati; sono meno presenti tra i dem, i leghisti e gli elettori FdI. Le persone di 65 anni e oltre sono il segmento più numeroso nell’elettorato (29%) e pesano per il 35% tra i dem, mentre all’estremo opposti si collocano gli elettori M5S (16%) e Si/Leu (18%). Riguardo al titolo di studio, i laureati rappresentano il 15% degli elettori e raggiungono i valori più elevati tra gli elettori di Azione (38%), Si/Leu (31%) e Pd (22%) e il più basso tra i leghisti (9%). Tra i legisti la quota dei meno scolarizzati sale al 52% mentre tra gli elettori di Azione scende al 29%”.

ultimi sondaggi ipsos
Fonte: Ipsos

Ultimi sondaggi Ipsos: nota metodologica

Allegata all’immagine.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →