Futuro Mandzukic: in pole c’è il Manchester United. Milan sullo sfondo

Pubblicato il 17 Ottobre 2019 alle 18:40 Autore: Arturo Riccobono
Futuro Mandzukic: in pole c’è il Manchester United. Milan sullo sfondo

Dopo esattamente cinque anni di militanza nella Juventus, Mario Mandzukic viene ritenuto non valido per il progetto di mister Sarri e si pensa già a un suo addio. L’attaccante croato è un centravanti dalle straordinarie doti tecniche, forte nel gioco aereo, combattente e importante finalizzatore. La generosità è una delle sue più grandi doti, instancabile nel rincorrere gli avversari fino alla propria metà campo e ripartire in contropiede, a qualsiasi minuto della partita.

Ora però risulta essere oscurato, dati i numerosi talenti di cui può vantare la squadra bianconera, sopratutto con Cristiano Ronaldo, non riesce a trovare il posto da titolare e appunto per questo si pensa a una rottura definitiva col club in cui ha vinto cinque scudetti di fila in massima serie.

LEGGI ANCHE: Golden Boy 2019: albo d’oro, lista candidati e favoriti

Mandzukic al passo d’addio

Fabio Paratici, dirigente tecnico della squadra bianconera, ha spiegato che già nella finestra del mercato estivo le acque si sarebbero smosse per far lasciare la Juventus a Mandzukic. Ma il 30 settembre, con la chiusura del mercato in Qatar, non è stato possibile concretizzare un accordo con l’Al-Rayann, ma sicuramente nella finestra di mercato di inizio 2020 farà le valigie.

L’attaccante sarebbe infatti corteggiato dal Manchester United, visto e considerato che farebbe sicuramente comodo al tecnico Ole Gunnar Solskjaer, soprattutto pensando ai loro pochi attaccanti, giovani e non di esperienza. Mandzukic è ritenuto dal tecnico dei Red Devils il giocatore ideale per rinforzare il reparto offensivo della squadra inglese, che fin qui ha dimostrato di avere molte difficoltà nella fase realizzativa.

Altre squadre che tentano di accaparrarsi l’ottimo Super Mario sono anche l’Inter e il Milan. I nerazzurri però sono molto lontani perché la Juve non vorrebbe favorire una squadra contro cui momentaneamente ha una corsa scudetto aperta, mentre i rossoneri si candidano prepotentemente, con il ragazzo invogliato dalla voglia di restare a giocare in Italia.

Ovviamente scopriremo tutto con il passare di queste settimane e sicuramente avremmo una risposta nella prossima finestra di mercato che verrà. L’ufficialità di un suo trasferimento potrebbe però arrivare anche con anticipo: qualcuno infatti dice che l’ex Bayern Monaco avrebbe già trovato un accordo con il club meneghino.

L'autore: Arturo Riccobono

Nato il 27 Aprile del 1998 a Partinico. Studente di Scienze della Comunicazione per i media e le istituzioni.
    Tutti gli articoli di Arturo Riccobono →