Riforma Irpef 2021: cosa ha intenzione di fare Draghi?

Pubblicato il 10 Febbraio 2021 alle 08:00 Autore: Daniele Sforza
Detrazioni e deduzioni Irpef sussidi e voucher

Riforma Irpef 2021: cosa ha intenzione di fare Draghi?

La riforma Irpef era sulla bocca di tutti durante il governo Conte e lo è ancora adesso, che ci si prepara all’esecutivo di Mario Draghi. Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia che ha deciso di stare all’opposizione, ha affermato che Draghi non farà la flat tax. Ma sono diversi i temi da affrontare, come le riscossioni sospese, la revisione delle aliquote, il taglio delle tasse sulle proprietà e sul lavoro.

Riforma Irpef 2021: addio flat tax

La priorità è la gestione durante e dopo la pandemia, con la campagna vaccinale e il piano scolastico. Ma sono anche altre le questioni urgenti da affrontare, tra cui le pensioni, il lavoro e la riforma fiscale. Quest’ultima potrebbe cambiare i regimi attuali e vigenti, con un possibile addio alla flat tax, ovvero al regime forfettario che prevede un’aliquota del 15% (5% per le nuove startup). L’obiettivo è omogeneizzare e rendere meno demarcata la linea di separazione tra lavoratori dipendenti e autonomi, uniformando l’imposizione fiscale tramite il perseguimento di una via più progressiva.

Tutto questo si tradurrebbe in una revisione delle aliquote Irpef, ma non in un aumento delle tasse o nell’introduzione di nuove imposte. Tra le ipotesi al vaglio c’è comunque una riduzione delle tasse considerando l’intero nucleo familiare: in una coppia di lavoratori, ci sarebbe pertanto una riduzione delle imposte per uno dei due.

Verso una revisione completa di deduzioni e detrazioni

Probabile anche un grosso intervento sul sistema delle deduzioni e delle traduzioni. Stando a Carlo Cottarelli, direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici, è plausibile una “tabula rasa” dell’attuale meccanismo per decidere in seguito di “mantenere le agevolazioni che sono indispensabili”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →