Governo ultime notizie: Draghi chiede la fiducia al Senato. La diretta

Pubblicato il 17 Febbraio 2021 alle 10:28
Aggiornato il: 18 Febbraio 2021 alle 10:46
Autore: Guglielmo Sano
Governo ultime notizie: chi sono i sottosegretari e i viceministri di Draghi

Governo ultime notizie: Draghi chiede la fiducia al Senato. La diretta

PER AGGIORNARE LA DIRETTA PREMI F5 O AGGIORNA LA PAGINA SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

Governo ultime notizie: oggi, mercoledì 17 febbraio 2021, è il giorno in cui l’esecutivo guidato dall’ex Presidente della BCE si sottopone al voto di fiducia al Senato. Per domani, invece, è previsto il voto di fiducia alla Camera. Solo dopo questo passaggio il Governo Draghi entrerà pienamente in carica.


Alla fine è stato ampio il sostegno dato dal Senato alla richiesta di fiducia del Governo Draghi: 262 senatori hanno votato sì (lontano il record di 281 sì del Governo Monti). Solo 40 i voti contrari (19 da Fratelli d’Italia, 6 dal Gruppo Misto, 15 dal Movimento 5 Stelle) e due gli astenuti.


15.30 Intanto M5S, Pd e LeU formano un «intergruppo» al Senato. Ecco di cosa si tratta.

11.30 In quest’articolo i punti fondamentali del discorso “programmatico” del Presidente del Consiglio Draghi.

11.15 Terminato il discorso “programmatico” di Mario Draghi al Senato: oggi l’aula è chiamata a votare la fiducia al nuovo esecutivo. Alla fine, dovrebbe incassare più 270 voti, potrebbe essere superata la soglia di 281 raggiunta dal Governo Monti.


Governo ultime notizie: le tempistiche della fiducia al Senato

Governo ultime notizie – Oggi, mercoledì 17 febbraio 2021, l’esecutivo guidato da Mario Draghi, che ha giurato a fine settimana scorsa, è atteso alla prova del voto di fiducia al Senato. Dopo il discorso “programmatico” dello stesso ex Presidente della BCE, si terranno gli interventi dei senatori. Dopo una pausa, Draghi risponderà agli interventi dell’Aula: la votazione vera e propria non si terrà prima delle 23 a quanto pare.

Draghi riuscirà a incassare la fiducia?

Governo ultime notizie – Tutto lascia pensare che l’esame del voto di fiducia al Senato, come d’altra parte anche quello della Camera, sia una pura formalità per l’esecutivo guidato da Mario Draghi. Infatti, solo Fratelli d’Italia e Sinistra Italiana sembrano intenzionati a non dargli fiducia, potrebbe arrivare anche qualche voto contrario dal Misto e dai 5 Stelle (anche se è più probabile l’astensione se qualche pentastellato alla fine sceglierà di muoversi in contrapposizione al suo partito). Tra le fila dei 5 stelle sembra che siano una ventina i senatori intenzionati a votare contro o ad astenersi. Detto ciò, a convergere in favore del Governo Draghi dovrebbe esserci una maggioranza larghissima.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →