8 marzo: festa della donna, perchè si festeggia oggi

Pubblicato il 8 Marzo 2021 alle 12:15 Autore: Claudia Mustillo

Ogni anno l’8 marzo ricorre la giornata internazionale della donna, o anche festa della donna, ma qual è il significato di questa festa? Perchè si festeggia proprio nella giornata dell’8 marzo?

L’8 marzo si celebra la festa della donna, o giornata internazionale della donna, per ricordare le conquiste sociali, economiche e politiche delle donne, ma anche le discriminazioni e le violenze che hanno subito e che, molto spesso, continuano a subire ancora oggi. Le radici di questa celebrazione risalgono all’internazionale socialista che si tenne nel 1907, infatti il congresso votò una risoluzione tramite la quale tutti i partiti socialisti si impegnano a lottare per l’introduzione del suffragio universale delle donne.Negli stati uniti la prima giornata della donna fu celebrata il 23 febbraio del 1909 a partire da un’iniziativa del partito socialista americano, che invitò le donne a partecipare alla manifestazione in favore del suffragio universale delle donne.  

La celebrazione della festa della donna fu ripetuta anche l’anno seguente e nello stesso anno la questione fu portata all’attenzione dell’VIII Congresso dell’Internazionale socialista a Copenaghen. Non si raggiunse un accordo per l’istituzione di una giornata della donna che fosse celebrata da tutti nello stesso giorno infatti negli Stati Uniti si continuò a celebrare la festa della donna l’ultima domenica di febbraio, in Germania invece fu celebrata tra il 18 e il 19 marzo 1911. 

Nel 1914 la festa della donna venne festeggiata l’8 marzo, poi tre anni dopo sempre l’8 marzo le donne di San Pietroburgo protestarono chiedendo la fine della Prima Guerra Mondiale. Infine, dopo la rivoluzione bolscevica Lenin istituì ufficialmente la festività dell’8 marzo.

Negli anni si sono diffuse diverse storie per giustificare la tradizione della festa della donna l’8 marzo, tra cui l’incendio in una fabbrica di camicie a New York nel 1908 o la repressione della manifestazione sindacale di operaie nel 1857, però non hanno mai avuto riscontro con la storia. 

Perchè si regalano le mimose l’8 marzo? 

La tradizione di regalare fiori alle donne in occasione della festa della donna, l’8 marzo, vi è in molti paesi, ma la mimosa viene regalata solo in Italia. Perchè? L’idea della mimosa nacque dopo la Seconda Guerra Mondiale, la mimosa infatti era il fiore che veniva regalato dai partigiani alle staffette. 

L'autore: Claudia Mustillo

Laureata in Mass Media e politica, poi, ha frequentato il master in Marketing e comunicazione politica ed istituzionale. Si è avvicinata al giornalismo grazie all’esperienza nella redazione di Radio3 Mondo e del programma televisivo Fake-La Fabbrica delle notizie, dove si è occupata di fact-checking e debunking delle notizie. Da un anno collabora con la redazione di Termometropolitico.it
    Tutti gli articoli di Claudia Mustillo →