Governo Draghi: riaperture a maggio? Novità per ristoranti e coprifuoco

Pubblicato il 14 Aprile 2021 alle 15:27 Autore: Guglielmo Sano
Governo Draghi: riaperture in arrivo a maggio? Novità per ristoranti e coprifuoco

Governo Draghi: riaperture a maggio? Novità per ristoranti e coprifuoco

Il Governo Draghi presto potrebbe mettere in campo un programma di riaperture che prenderebbe il via già a inizio maggio. Al vaglio dei tecnici dell’esecutivo, in particolare, l’alleggerimento delle restrizioni per le attività che possono essere organizzate all’aperto.

Governo Draghi: riaperture in arrivo a maggio?

Il Governo Draghi dovrebbe presto mettere in campo un programma di riaperture. È stato lo stesso ministro Speranza, sicuramente tra le voci più “prudenti” nella gestione dell’epidemia, a fornirne il probabile timing intervistato dal Corriere della Sera: “credo che si sicuramente lecito aspettarsi delle riaperture per maggio”. Anche se “verificheremo i dati giorno per giorno”, ha continuato il titolare della Salute, “l’ipotesi di lavorare sull’aperto mi convince molto, i dati indicano che c’è minore possibilità di contagio e quindi la stagione che sta arrivando potrà aiutarci a recuperare alcune attività”. Insomma, l’esecutivo guidato dall’ex Presidente della BCE sembra essere sempre più convinto che l’arrivo dell’estate e un prosieguo più efficace e veloce della campagna vaccinale (problematiche legate ai vaccini permettendo) permetterà di abbandonare il “rigore” degli ultimi mesi.

Novità per ristoranti e coprifuoco

Restano comunque pochi i dettagli disponibili al momento sul programma di riaperture che il Governo Draghi potrebbe far partire già a inizio maggio. A breve arriverà sul tavolo dell’esecutivo la proposta delle regioni, cioè i protocolli di sicurezza che secondo i Governatori dovrebbero bastare per far ripartire alcuni tipi di attività, quelle con meno possibilità di diffondere il contagio. I settori a cui dovrebbe essere data la priorità lo spettacolo, lo sport e, soprattutto, la ristorazione: quasi sicuramente chi può organizzare la propria attività all’aperto potrà tornare a lavorare, forse, anche la sera. Infatti, secondo le prime indiscrezioni, dal Governo si sta valutando anche la possibilità di spostare in avanti l’orario di inizio del coprifuoco, dalle 22 comincerebbe a mezzanotte.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →