Comprare criptovalute: alla ricerca degli exchange più rispettati sul mercato italiano

Pubblicato il 26 Aprile 2021 alle 18:22 Autore: Redazione
comprare criptovalute

Nel corso degli ultimi tempi, il tanto atteso esordio da parte di Coinbase ha certamente dato il via a quello che si può considerare a tutti gli effetti un rally delle monete digitali, che hanno fatto registrare dei trend di crescita ancora più interessanti nel corso degli ultimi giorni.

Non è un caso che tante persone si stanno avvinando a questo campo e stanno cercando di comprendere meglio come comprare criptovalute e come agire in un mercato in cui, è necessario ribadirlo sempre e comunque, la volatilità rappresenta un fattore che fa ancora notevolmente la differenza. Non è un caso, quindi, che le oscillazioni siano ancora piuttosto evidenti e, in modo particolare, molto frequenti.

Detto questo, è interessante mettere in evidenza come, spesso e volentieri, gli utenti si chiedano quali possano essere gli exchange più affidabili. Ebbene, online ci sono numerose piattaforme che permettono proprio di effettuare lo scambio di criptovalute, per cui sul mercato a stelle e strisce potrebbero arrivare presto più tasse, ma solo alcune sono in grado di garantire un alto livello di affidabilità e che mettono a disposizione degli utenti la possibilità di realizzare un wallet da sfruttare come portafoglio virtuale per le proprie monete digitali.

comprare criptovalute

Coinbase

Uno degli exchange maggiormente affidabili e che hanno ottenuto più successo nel corso degli ultimi tempi risponde indubbiamente al nome di Coinbase. Si tratta di un portale veramente storico, che ha fatto il suo esordio persino nel Nasdaq, a testimonianza ancora una volta di quanto sia affidabile.

Binance

Un altro portale che permette agli utenti di effettuare lo scambio di criptovalute risponde al nome di Binance. Si tratta di un exchange davvero molto importante in tutto il mondo, soprattutto per via del fatto di garantire il supporto a un elevato numero di monete digitali. Tra le altre, troviamo Ethereum, Bitcoin, così come Dogecoin.

Le alternative: Wirex e Bitstamp

Tra i principali punti di forza di Wirex troviamo senz’altro quello di essere molto pratico e facile da usare, ma soprattutto di garantire un cambio che non presenta alcuna commissione, senza dimenticare pure una carta fisica multivaluta.

Da notare anche il successo che è stato raggiunto da parte di Bitstamp, che è arrivata festeggiare i dieci anni dal suo esordio. Tra le peculiarità di questo exchange troviamo indubbiamente il fatto di proporre delle commissioni che sono certamente maggiori in confronto a quelle che vengono messe a disposizione da parte dei vari competitor. In questo caso, il supporto principale riguarda Bitcoin, ma non dobbiamo dimenticare anche l’ottimo supporto che viene proposto in riferimento a tante altre criptovalute, come ad esempio Litecoin, XRP, Ether e Chainlink.

Le monete digitali al top degli scambi

Ci sono, come si può facilmente intuire, delle monete digitali che hanno ottenuto un successo maggiore. Impossibile non partire da quella più famosa di tutte, ovvero Bitcoin. La sua creazione si deve far risalire al genio di Satoshi Nakamoto, che è rimasto ancora oggi completamente avvolto nel mistero. Per poter comprare Bitcoin, è interessante mettere in evidenza come si debba effettuare l’apertura di un wallet: i Bitcoin, che hanno sfondato quota 55 mila dollari a febbraio 2021, si possono spendere oppure anche scambiare.

Subito dopo Bitcoin, non possiamo che sottolineare il grande impatto che è stato fatto registrare da Ethereum. In realtà, in questo caso, si parla di tanto di più in confronto a una semplicissima moneta digitale. Nel momento in cui si fa riferimento a Ethereum, infatti, si parla di un sistema che ha visto la luce sei anni fa, ed è legata inevitabilmente ai contratti intelligenti che funzionano solo ed esclusivamente all’interno della rete di Ethereum. Rispetto al Bitcoin, nonostante tutte e due rappresentino il frutto dell’attività di mining, la politica monetaria presenta numerose differenze e ciò incide soprattutto sulla disponibilità massima di Ethers, che non è soggetta ad alcun limite.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →