Serie tv animate, da vedere almeno una volta nella vita

Pubblicato il 28 Aprile 2021 alle 15:43 Autore: Claudia Mustillo

Alcune tra le serie tv animate da vedere almeno una volta nella vita, anche se non saremo tutti d’accordo, vediamo l’elenco degli imperdibili, non sono in ordine di importanza!

  • Midnight Gospel, la serie tv animata è la traduzione di un podcast sulla meditazione e sul senso della vita, sembra proprio un trip psichedelico. La prima stagione si compone di 8 puntate di circa 30 minuti. La serie è disponibile in streaming su Netflix. 
  • Rick and Morty, impossibile non appassionarsi al brillante e ubriacone scienziato Rick che va alla scoperta di altre dimensioni e altri mondi insieme a Morty, suo nipote adolescente. La serie tv di animazione, creata da Justin Roiland e Dan Harmon, per Adult Swim. Quattro stagioni di 10 episodi ognuno della durata di 22 minuti. La serie è disponibile in streaming su Netflix.
  • I Simpson, non ha bisogno di presentazioni la serie tv statunitense creata dal fumettista Matt Groening (autore anche di Futurama) nel 1987 per la Fox Broadcasting Company. Trentadue stagioni di circa 20 episodi ciascuna con al centro la famiglia Simpson: Bart, Lisa, Homer, Marge e Maggie. Cosa rende questa serie tv animata pazzesca? Sembrerebbe una tipica sitcom su una famiglia, ma in realtà Spriengfield – la cittadina in cui vivono i Simpson – affronta tutti i temi dell’attualità e della società moderna. Tutte le stagioni dei Simpson sono disponibili in streaming su Disneyplus.
  • Bob’s Burgers, serie tv animata statunitense creata da Loren Bouchard nel 2011 sempre per la rete tv Fox. Al centro della storia la famiglia Belcher : i genitori Bob e Linda e i loro figli Tina, Gene e Louise. La famiglia Belcher gestisce un fast food di hamburger. In totale la serie tv si compone di 11 stagioni, al momento in Italia sono disponibili le prime nove sulla piattaforma di streaming DisneyPlus. 

L'autore: Claudia Mustillo

Laureata in Mass Media e politica, poi, ha frequentato il master in Marketing e comunicazione politica ed istituzionale. Si è avvicinata al giornalismo grazie all’esperienza nella redazione di Radio3 Mondo e del programma televisivo Fake-La Fabbrica delle notizie, dove si è occupata di fact-checking e debunking delle notizie. Da un anno collabora con la redazione di Termometropolitico.it
    Tutti gli articoli di Claudia Mustillo →