Vaccini Covid Italia: 500mila dosi in un giorno. Figliuolo raggiunge l’obiettivo. E ora?

Pubblicato il 30 Aprile 2021 alle 09:56 Autore: Guglielmo Sano
Vaccini Covid Italia: 500mila dosi in un giorno. Figliuolo raggiunge l’obiettivo. E ora?

Vaccini Covid Italia: 500mila dosi in un giorno. Figliuolo raggiunge l’obiettivo. E ora?

Vaccini Covid Italia: ieri, giovedì 29 aprile 2021, per la prima volta è stato centrato l’obiettivo dichiarato dal Commissario Figliuolo all’insediamento, cioè 500mila dosi somministrate in un giorno. La campagna vaccinale riuscirà a mantenere questo ritmo?

Vaccini Covid Italia: raggiunto l’obiettivo 500mila dosi in un giorno

Vaccini Covid italia: alla fine, nella giornata di ieri giovedì 29 aprile 2021, è stata raggiunto e superato l’obiettivo dichiarato del Commissario all’emergenza Figliuolo all’insediamento, cioè 500mila dosi somministrate in un solo giorno. Nello specifico, sono state circa 520mila. Risultato sperato ma inatteso (anche se da cronoprogramma doveva essere raggiunto già a metà aprile) dato che nei giorni precedenti non era stato raggiunto lo step intermedio delle 400mila dosi somministrate in un giorno.

Diverse regioni hanno raggiunto e superato il target: per esempio, la Lombardia è arrivata oltre le 111mila (obiettivo 99mila), il Piemonte è andato oltre le 46mila (previste 40mila), ne erano previste 40mila anche in Veneto (superata quota 47mila).

La campagna vaccinale riuscirà a mantenere questo ritmo?

Vaccini Covid Italia: la campagna vaccinale riuscirà a mantenere questo ritmo? L’interrogativo rimane. Durante il mese di aprile sono state numerose le segnalazioni di mancanza di “materia prima” da parte delle regioni: a parte gli ottimi risultati del 23 e 24 aprile, quando è stata abbondantemente superata la soglia di vaccinazioni prevista, dal 25 aprile (da considerare naturalmente che si trattava di un festivo, i festivi come domenica – Pasqua docet – finora i giorni “peggiori” sul fronte dei numeri) in poi, fino al 29 aprile, non è mai stata raggiunta la quota di dosi somministrate fissata dal Commissario Figliuolo.

A maggio dovrebbero arrivare alle regioni circa 20 milioni di dosi, quante ne sono giunte complessivamente in 4 mesi (anche se è più probabile che le consegne si fermino a 15-17 milioni): la quantità è considerata sufficiente per puntare al superamento delle 500mila dosi al giorno. La stella polare della campagna vaccinale rimane il raggiungimento dell’immunità di gregge entro settembre (quando, in pratica, l’80% degli italiani dovrebbe essere vaccinato).

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →