Tarcisio Burgnich è morto: età e carriera della leggenda della Grande Inter

Pubblicato il 26 Maggio 2021 alle 10:33 Autore: Guglielmo Sano
Tarcisio Burgnich è morto: età e carriera della leggenda della Grande Inter e della nazionale

Tarcisio Burgnich è morto: età e carriera della leggenda della Grande Inter

Tarcisio Burgnich, protagonista delle imprese della Grande Inter di Helenio Herrera negli anni 60, si è spento a Forte dei Marmi. Friulano, da diversi anni abitava in Versilia. Era stato ricoverato per un malore, aveva 82 anni. Uno sguardo alla carriera alla leggenda nerazzurra.

Alessandro Talotti: causa della morte, carriera e biografia dell’atleta italiano

Tarcisio Burgnich è morto: aveva 82 anni

Tarcisio Burgnich è morto. L’ex difensore si è spento all’età di 82 anni a Forte dei Marmi. Era stato ricoverato per un malore all’ospedale San Camillo nella notte dopo una degenza all’ospedale della Versilia. La salma sarà esposta a Viareggio, alla casa funeraria Ferrante. Era stato soprannominato la “Roccia” per la forza fisica e le sue doti di marcatore da Armando Picchi, storico compagno di squadra. Considerato una “bandiera” dei nerazzurri: è stato leggendario protagonista delle imprese della Grande Inter di Angelo Moratti ed Helenio Herrera. Non gli sono mancate le soddisfazioni con la nazionale italiana con cui è stato campione d’Europa nel 1968, ultimo trofeo continentale conquistato dagli azzurri, e vice campione del mondo nel 1970, quando l’Italia venne battuta solo in finale dai verdeoro capitanati da Pelè

La carriera della Leggenda della Grande Inter

Tarcisio Burgnich è nato a Ruda Friuli nel 1939. Cresciuto calcisticamente nell’Udinese, viene acquistato dalla Juventus, dopo un passaggio in forza al Palermo, ha vestito i colori dell’Inter a partire dal 1962. Stopper, libero, terzino destro, è considerato uno dei migliori difensori italiani di sempre: con la leggendaria formazione nerazzurra disputerà oltre 460 presenze, segnando 6 reti. Ben 8 i trofei conquistati: quattro scudetti, due Coppe dei campioni, due Coppe Intercontinentali. Chiude la carriera dopo una militanza nel Napoli. A fine anni 70 ha intrapreso la carriera di allenatore: Catanzaro, Bologna, Como, Cremonese, Pescara. L’ultima panchina prima del definitivo ritiro dal mondo del calcio risale al 2001.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →