Boccia avverte Renzi: “Se cade governo, PD mai senza M5S”

Pubblicato il 2 Maggio 2020 alle 08:57 Autore: Redazione
referendum

“Se cade il governo perché manca l’appoggio di Matteo Renzi? Non è ipotizzabile ed escludo categoricamente che il PD possa dare vita ad un altro governo senza il Movimento 5 Stelle“.
Così il Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie ed esponente di punta del Partito Democratico, Francesco Boccia, intervistato da Andrea Scanzi e Luca Sommi ad ‘Accordi e Disaccordi’, il talk politico in onda sul Nove.

Il riferimento è alla parvenza di ultimatum del leader di Italia Viva lanciato il 30 aprile in Senato, dove  ha attaccato il Premier Giuseppe Conte, ma senza arrivare allo strappo definitivo.

Il Ministro ha infine affrontato il tema dello scontro con la Presidente della Calabria Jole Santelli, con al centro le sue ordinanze che hanno anticipato la fase 2 nel territorio regionale, in contrasto con le direttive nazionali: “È il classico caso di una cosa fatta contro una misura nazionale chiara“, ha dichiarato.

“Il governo ha detto che bar, ristoranti, parrucchieri hanno bisogno di linee guida e hanno bisogno di una valutazione ulteriore che faremo dal 4 al 17 maggio. Cosa succede se un bar apre e poi si ammala un lavoratore, uno chef, un cameriere?”.