Il celebre chef Gino D’Acampo lancia il gioco NFT

Pubblicato il 27 Aprile 2022 alle 19:02 Autore: Redazione

La cosa più discussa nel mondo delle celebrità al momento è probabilmente il famigerato incidente tra Will Smith e Chris Rock agli Oscar. Tuttavia, negli ultimi mesi, sembra che molte celebrità siano ossessionate da una cosa: farsi coinvolgere dagli NFT. Quasi tutti, da Snoop Dogg a Quentin Tarantino a Paris Hilton, sono stati coinvolti in progetti NFT. Anche molte istituzioni sono state coinvolte oltre alle celebrità. Ad esempio, la scorsa estate la Juventus ha rilasciato la sua prima collezione NFT.

Ma recentemente abbiamo avuto notizia che il famoso chef italiano Gino D’Acampo sta lanciando il suo progetto NFT, con l’annuncio del “Big Town Chef” NFT gioco. Un NFT (gettone non copiabile) è una rappresentazione di un asset digitale con un record della proprietà memorizzato sulla blockchain. L’industria NFT è esplosa negli ultimi anni, con un valore stimato di 22,61 miliardi di euro di vendite NFT realizzate nel 2021. Come già accennato, molte celebrità e marchi sono coinvolti nel settore.

La popolarità dei giochi play-to-earn è aumentata vertiginosamente.

Il gioco NFT di Gino D’Acampo è molto simile ai giochi “play-to-earn”, il che significa che i giocatori possono guadagnare criptovalute partecipando. Anche i giochi Play-to-Earn hanno dimostrato di essere molto popolari. Ad esempio, uno dei giochi più famosi, Axie Infinity, ha milioni di giocatori in tutto il mondo. Molti giocatori nelle Filippine considerano il gioco di Axie Infinity come un lavoro a tempo pieno. Gino D’Acampo ha deciso di farsi coinvolgere da questo mercato potenzialmente redditizio. Ci sono state previsioni che un giorno il modello play-to-earn sostituirà i videogiochi convenzionali ma alcuni esperti sono scettici. Spesso, i giochi play-to-earn sono rudimentali in termini di gameplay e non offrono la sofisticatezza dei popolari giochi per cellulare, per PC e console. Infine, la ricerca di ricompense in criptovaluta è più importante rispetto alla ricerca dell’intrattenimento.

Big Town Chef piacerà agli appassionati di cucina

Tuttavia, mentre molte celebrità sono state criticate per la loro promozione di NFT e criptovalute a causa del fatto che si tratta di attività finanziarie rischiose, si può almeno dire che il gioco Big Town Chef è unico. Consente ai giocatori di coltivare, scambiare e vendere ingredienti da cucina virtuali e competeranno anche in tornei di cucina virtuale. Come per tutti i giochi basati su NFT, ci sarà l’introduzione dei token di criptovaluta, con gli NFT rappresentati come avatar digitali.

Siamo ancora in attesa di conoscere gli ultimi dettagli del gioco di Gino D’Acampo, e a breve possiamo ricevere maggiori informazioni. Non siamo sicuri se sarà un successo, poiché molti di questi progetti di criptovaluta sostenuti da celebrità falliscono. Ma potrebbe essere un’attrazione soprattutto per gli appassionati di giochi e cucina.

Nato a Torre del Greco, Napoli, D’Acampo ha pubblicato diversi libri sulla cucina italiana e possiede una catena di ristoranti. È diventato famoso nel settore della cucina quando si è trasferito a Londra negli anni ’90. Dagli anni 2000 è apparso regolarmente nella televisione britannica, presentando programmi di cucina e altri progetti d’intrattenimento.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →