2 Strategie Di Gioco Del Baccarat

Pubblicato il 12 Luglio 2022 alle 16:46 Autore: Redazione
2 Strategie Di Gioco Del Baccarat

Il baccarat è nel complesso uno dei giochi da casinò più sicuri su cui scommettere, ma alcune delle sue scommesse sono più sicure di altre. Più specificamente, evita a tutti i costi la scommessa sul pareggio poiché prosciugherà il tuo portafoglio come un matto.

Come mai?

La scommessa sul pareggio può avere la vincita maggiore (paga 8 per 1) ma ha anche, di gran lunga, le peggiori probabilità di vincita. Il vantaggio della casa per questo tipo di scommessa è del 14,36%. Ciò significa che se dovessi fare un centinaio di scommesse da $ 1, potresti teoricamente perdere $ 14,36.

Scommettere sul banchiere: la strategia più semplice per il Baccarat

A meno che tu non sia nuovo al baccarat, è probabile che tu abbia sentito dire che “dovresti sempre scommettere sul banchiere”. Questa non è solo una delle citazioni sul gioco d’azzardo più citate.

Scommettere con il banchiere non è solo la strategia del baccarat più semplice ma anche la più sicura. E tutto si riduce alla pura matematica.

Innanzitutto, il vantaggio teorico della casa per le scommesse sul banchiere è dell’1,06%. Allo stesso modo, il ritorno al giocatore (RTP) o la percentuale di vincita per le scommesse sul banchiere è uno sbalorditivo 98,94%.

Se assumiamo che tu abbia fatto 100 puntate da $1 sulla mano del banchiere, allora riceverai $98,94 indietro. Vale la pena tenere a mente che questa metrica è teorica e ti dice solo se una scommessa specifica è migliore o peggiore di un’altra.

L’RTP di una scommessa sulla mano del banchiere è del 98,94 percento suggerisce che è leggermente migliore di una scommessa sulla mano del giocatore, che ha un RTP del 98,76 percento. Allo stesso modo, una scommessa sul pareggio è peggiore di entrambe a causa del suo RTP relativamente basso dell’85,64%.

Tuttavia, il motivo per cui scommettere sul banchiere è sempre una buona idea va oltre il vantaggio della casa e l’RTP. Diamo un’occhiata più da vicino alla matematica della strategia del baccarat delle scommesse del banchiere:

Se sei curioso di mettere in pratica questa strategia, allora puoi esercitarti usando i bonus di benvenuto dei migliori casino.

Supponendo che il casinò utilizzi otto mazzi standard da 52 carte; Le scommesse sul pareggio pagano a 8:1; Le scommesse del banchiere pagano i pari meno il 5% di commissione; e che c’è una vincita 1:1 per le scommesse al giocatore, quindi la matematica dice:

● La mano del giocatore perde il 45,87 percento, vince il 44,63 percento e pareggia il 9,51 percento.

● La mani del banchiere, invece, perde il 44,65%, vince il 45,87% e pareggia il 9,51%.

Se eliminiamo dall’equazione tutte le mani che hanno pareggio, la mano del banchiere perde il 49,32% delle mani, mentre vince il 50,68%. D’altra parte, il 50,68 percento delle mani dei giocatori perde, mentre il 49,32 percento vince.

In questo contesto matematico, è chiaro che le scommesse sulle mani del banco hanno più probabilità di vincere che perdere, mentre le mani dei giocatori perdono più frequentemente di quanto non vincano. Per correggere questo, c’è una commissione del 5% su tutte le scommesse vincenti del banchiere.

Anche quando includi l’addebito del 5 percento e ignori le mani che pareggiano, il vantaggio della casa del banchiere è ancora un 1,17 percento molto favorevole. In altre parole, ogni $100 di scommesse del Banco risulterà in una perdita teorica di $1,17, mentre scommesse simili sulle mani dei Giocatori risulteranno in una perdita di $1,36.

I numeri non mentono: è più probabile che tu vinca se ti fidi dei tuoi soldi scommettendo sul banchiere!

Non fraintendere, però. Scommettere esclusivamente con il giocatore ha un vantaggio della casa quasi ugualmente basso dell’1,36 percento, il che significa che può anche essere una valida strategia per il baccarat.

Il sistema Martingale e altre strategie di scommessa

Oltre a eliminare la scommessa sul pareggio e scommettere sempre con il banchiere, alcuni sistemi avanzati di scommesse possono funzionare perfettamente nella tua strategia di baccarat.

Divenuto popolare nel 18° secolo in Francia, il sistema Martingale è un sistema comune di aggiustamento progressivo delle scommesse nei giochi da casinò, particolarmente favorevole al baccarat.

Può anche funzionare come un incantesimo quando si tratta di giocare ad altri giochi da tavolo come roulette, blackjack e persino dadi. Oltre al gioco d’azzardo, il sistema è stato impiegato nel trading di FX, titoli e altri veicoli d’investimento che richiedono aspettative di profitto a lungo termine.

Il sistema Martingale è stato ideato da un matematico francese di nome Paul Pierre Levy, anche se alcune persone pensano che sia stato introdotto da un proprietario di casinò senza scrupoli chiamato John Martingale.

Come funziona?

Il sistema Martingale prende in prestito dalla teoria della revisione media, che afferma che i rendimenti storici e i prezzi delle attività (come oro, petrolio, azioni, cambi, ecc.) torneranno alla media o media di lungo termine.

Quando scendi alle virate, il tradizionale sistema Martingale dice che dovresti raddoppiare sulla prossima scommessa se la tua ultima scommessa ha perso.

Ad esempio, se piazzi una scommessa di $ 10 sulla mano del banchiere e perde, allora dovresti fare una scommessa di $ 20 sulla stessa mano. Ma non finisce qui.

Questa teoria suggerisce che dovresti continuare fino a quando non vinci. Quindi, se la prossima scommessa di $ 20 perde, dovresti raddoppiare a $ 40 sulla scommessa successiva, il che significa che è quattro volte la scommessa originale.

Quando ottieni una vincita, prendi le tue vincite e torna alla scommessa originale. Dal nostro esempio, se la tua scommessa di $ 40 sul banco vince, dovresti tornare alla tua scommessa originale di $ 10.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →