Maturità 2022, come prepararsi in vista della prova orale

Pubblicato il 1 Agosto 2022 alle 22:29 Autore: Redazione
Maturità 2022, come prepararsi in vista della prova orale

Maturità 2022, come prepararsi in vista della prova orale

È tempo di esami di Maturità. La prima prova si è svolta il 22 giugno 2022. È tempo di prendere le forze per affrontare l’ultimo tratto del percorso di studi e prepararsi ora per gli orali della maturità. Se non sei sicuro di come affrontare questa fase, prendi nota dei consigli che ti daremo.

L’obiettivo è superare gli esami con la migliore media dei voti e la migliore preparazione possibile. Quindi interiorizza questo obiettivo e mettiti al lavoro per raggiungerlo. 

Anche se a questo punto del corso si è accumulata molta stanchezza, non si può mollare proprio adesso! Devi fare un ultimo sforzo, evitare distrazioni e concentrare tutto il tuo lavoro sullo studio per superare le prove finali. Quindi ti diremo cosa devi fare per far fruttare al massimo le tue ore di studio.

Maturità 2022: come prepararsi per gli esami finali

Organizzazione, organizzazione e organizzazione. La chiave sta tutta in una buona pianificazione. Per fare questo, parla con i tuoi compagni di classe e condividi e assicurati di avere tutto il materiale necessario per preparare ogni materia e, se hai dei dubbi, cerca tutorial o risorse online per chiarirli e studiare in modo organizzato ed efficace.

Se avessi bisogno di un insegnante di ripetizioni last minute per avere più chiari alcuni concetti, puoi approfittare di portali online come GoStudent. Secondo una recente indagine sull’istruzione condotta da GoStudent, l’86% dei ragazzi italiani che hanno preso ripetizioni in passato ha dichiarato di riconoscerne i benefici e di averle trovate molto utili. Ricorrere, quindi, al supporto di un tutor privato può essere un’ottima strategia per affrontare al meglio la maturità e superare tutte le prove a pieni voti. Per conoscere meglio come funziona questa piattaforma visita il loro blog per genitori e studenti.

Ripassa i contenuti di ciascuna delle materie per scoprire ciò che padroneggi di più e di meno. Questo ti aiuterà a pianificare le giornate, cioè a sapere su quali argomenti devi dedicare più o meno tempo. Sulla base di questo, progetta il tuo calendario di studio, distribuendo le materie e le ore che dedicherai a ciascuna di esse.

È importante che sia costante e che rispetti pienamente la tua giornata di studio, eseguendo i compiti assegnati ogni giorno. Naturalmente, prenditi una pausa di tanto in tanto per liberare la mente e riposare.

Studia secondo le caratteristiche di ogni materia. Per le materie più pratiche è molto utile svolgere esercizi e risolverli in gruppo. Per le materie in cui è necessario memorizzare molti concetti, scegli di sviluppare schemi o mappe concettuali che ti aiutino a ricordare, mettere in relazione idee e ripassare velocemente i giorni prima dell’esame.

Puoi anche ricorrere a tecniche mnemoniche, una serie di trucchi con cui potrai ordinare nella tua mente i concetti che studi, in modo che ti sia più facile conservare quelle informazioni che dimentichi sempre.

Se devi prepararti su più materie, alterna l’una e l’altra materia. Il cervello ha difficoltà ad assimilare contenuti molto simili, quindi cerca di distanziare quegli argomenti che affrontano argomenti simili.

E… prima di sostenere l’esame, mettiti alla prova per vedere come affronti l’argomento e se sei in grado di spiegarlo con parole tue. Ciò ti aiuterà a rafforzare quei contenuti che hai più deboli e a fare una revisione pratica di tutto ciò che hai imparato.

Durante le settimane degli esami, prenditi del tempo per riposare e dormire adeguatamente, in modo da arrivare all’esame riposato e con la mente lucida. Sono giorni di duro lavoro e stress, ma ricorda di mettere da parte del tempo per distrarti e fare un po’ di attività fisica che ti aiuti a staccare e a rinnovare le energie.

Ci auguriamo che questi consigli ti siano di aiuto… in bocca al lupo!

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →