Primarie Pd: appuntamento a febbraio 2023. Chi sono i candidati

Pubblicato il 20 Novembre 2022 alle 19:34 Autore: Guglielmo Sano
Primarie Pd: appuntamento a febbraio 2023. Chi sono i candidati

Primarie Pd: appuntamento a febbraio 2023. Chi sono i candidati

Primarie Pd: durante l’assemblea nazionale del Partito Democratico, tenutasi sabato 19 novembre 2022, è stata stabilita la data. Le votazioni per il segretario che succederà a Enrico Letta si terranno il prossimo 19 febbraio. Solo Stefano Bonaccini ha ufficializzato la propria candidatura al momento: chi potrebbe sfidare il Presidente della Regione Emilia Romagna? Una panoramica dei nomi in ballo.

Primarie Pd: appuntamento a febbraio 2023

Primarie Pd: durante l’assemblea del Partito Democratico tenutasi sabato 19 novembre 2022 è stata scelta la data delle prossime elezioni per il Segretario. Al via, dunque, il cosiddetto Congresso Costituente chiamato a portare i Dem in una nuova fase attraverso una serie di tappe ben precise. Innanzitutto, l’assemblea costituente: un importante momento di confronto che si terrà tra il 20 e il 22 gennaio 2023 in cui il partito produrrà il nuovo manifesto programmatico. Solo dopo, circa un mese dopo, giorno 19 febbraio 2023 arriverà il momento delle votazioni.

Chi sono i candidati alla Segreteria?

Appuntamento al 19 febbraio 2023, quindi, con le prossime primarie Pd. Le prossime elezioni per il Segretario sembrano avere un valore particolare rispetto al passato: il Partito Democratico attraversa un momento particolarmente difficile della propria storia, il risultato potrebbe rappresentare l’ultima chance per rilanciare il proprio progetto politico. Da segnalare che i Dem hanno sempre avuto una vita interna travagliata. Tuttavia, dopo il deludente risultato delle Politiche dello scorso 25 settembre, l’ennesimo collegato a una tornata nazionale, anche alcuni fondatori del Partito hanno ammesso di ritenere lo scioglimento definitivo come uno scenario più che possibile, anzi, in qualche modo preferibile al consumarsi di nuove scissioni che consegnerebbero il Pd a un futuro molto lontano dalle ambizioni maggioritarie che ne hanno inspirato la nascita.

Quindi, una sfida difficile quella che attende il successore di Enrico Letta alla Segreteria del Pd. Al momento, l’unica candidatura ufficiale è quella del Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini. Della partita dovrebbe quasi sicuramente far parte anche la sua ex vice Elly Schlein. Altri nomi che circolano sono quelli di Dario Nardella, Matteo Ricci e Paola De Micheli.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →