Sondaggi elettorali Swg, in calo M5S e FdI

Pubblicato il 1 Maggio 2024 alle 15:00 Autore: Gianni Balduzzi
sondaggi elettorali, volti di politici

Tre partiti in bilico per il 4%

Le elezioni europee si avvicinano e il quadro dei partiti che si presenteranno, magari in una sola circoscrizione, appare più chiaro. Per esempio dovrebbe essere presente, forse solo al Sud, anche il Partito Animalista, cui i sondaggi elettorali Swg danno oggi l’1%.

Tra i più grandi si registra un calo per Fratelli d’Italia, che perde due decimali andando al 26,6%, e il Movimento 5 Stelle, che scende dello 0,3% al 15,6%. Ne approfitta il PD, che invece sale dal 20% al 20,3%, ma è ancora lontano dal livello delle europee del 2019, quando, però, inglobava calendiani e renziani.

Nel resto del centrodestra è calma quasi piatta: la Lega sale di un decimale all’8,6% e rimane davanti a Forza Italia, ferma all’8,4%.

Nel centrosinistra, invece, è ancora in ascesa Verdi e Sinistra, che arrivano al 4,5%, un aumento dello 0,2%, mentre uno 0,2% perde Stati Uniti d’Europa, ora al 4,5%. Poco sopra il 4% è anche Azione, che sale dal 4,1% al 4,2%. Sarà interessante osservare se questi partiti riusciranno a passare tutti la soglia del 4%.

A non superarla, quasi sicuramente, saranno le liste più piccole, che forse non si presenteranno neanche dappertutto, come Libertà e Pace Terra Dignità in leggero calo rispettivamente al 2,1% e al 2%, mentre Democrazia Sovrana e Popolare perde due decimali ed è all’1,2%

sondaggi elettorali

Sondaggi elettorali Swg, vicinanza a casa e orari flessibili più importanti per le donne

In occasione del 1 Maggio anche Swg nei propri sondaggi elettorali si è occupata della situazione lavorativa degli italiani, chiedendo, per esempio, quali sono gli aspetti più importanti in questo ambito. Emerge che la sicurezza economica è l’elemento più citato, dal 44% degli uomini e dal 40% delle donne, seguita dalla conciliazione vita-lavoro e da un contratto stabile.

Ci sono però fattori che interessano molto più le donne, come la vicinanza a casa, citata dal 25% di loro e solo dal 16% degli uomini, nonché gli orari flessibili, che riguardano il 19% delle donne e l’11% degli uomini.

sondaggi elettorali

Ben il 45% delle persone, poi afferma di riuscire a dedicare meno tempo alla vita privata di quanto vorrebbe, proprio a causa del lavoro.

La flessibilità di orario, chiesta dal 33% delle donne, è seconda in ordine di importanza alla trasparenza salariale, 42%, quando si parla di riduzione del gap tra uomo e donna. Per gli uomini è invece più decisivo investire per potenziare scuole materne, asili, scuole elementari, così da liberare più tempo per i genitori.

Per il 30% delle donne, poi, sarebbero giusti CV ciechi, in cui non compare il genere del candidato, in fase di selezione

sondaggi elettorali

Questi ultimi sondaggi elettorali sono stati svolti con metodo CAWI tra il 20 e il 28 aprile con metodo CAWI su 800 soggetti, mentre quelli sulle intenzioni di voto tra il 24 e il 29 aprile su 1.200 soggetti con metodo Cati-Cami-Cawi

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →