•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 25 agosto, 2012

articolo scritto da:

Note magiare a Città di Castello

festival delle nazioni di città di castello

Note magiare a Città di Castello

 

Nel centro della penisola italica, sul finire dell’estate, batte un cuore magiaro.

Da oggi, 25 agosto al 7 settembre Città di Castello ospita il Festival delle Nazioni, importante rassegna di musica colta che, per la 45esima edizione, ha scelto come grande protagonista l‘Ungheria.

[ad]Polo di attrazione di tante culture diverse, il paese possiede uno dei patrimoni musicali più ricchi d’Europa, racconta il direttore artistico Aldo Sisillo. Per questo, tra le mura dell’affascinante città umbra risuoneranno le note dalle influenze turche, abbracciate ai più importanti stili tedeschi e alle memorie tzigane. Tra i nomi più attesi a dare forma e colore al festival troviamo lo straordinario violinista Roby Lakatos, Grigory Sokolov, la Strauss Festival Orchester Wien, Tamás Vásáry, il Quartetto Kodály e Làszlo Kovàcs.

festival delle nazioni di città di castello
Oltre alle vibrazioni musicali, la città racchiusa offre un bel patrimonio storico e artistico, nonchè la possibilità di esplorare la meravigliosa tradizione culinaria umbra e toscana. Intorno alla città i boschi, le colline verdeggianti e la serenità sospesa che infondono queste terre sembrano gemellate per natura con i paesaggi ungheresi. Per avventurarsi verso Est, girovagando ai piedi degli Appennini.

Da EastJournal

di Silvia Padrini

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: