•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 12 giugno, 2013

articolo scritto da:

Notte di protesta a Istanbul ed Ankara

turchia proteste

In Turchia continua la protesta. Un’altra notte di proteste, quella appena trascorsa a Istanbul e Ankara.

[ad]La polizia turca è intervenuta con gas lacrimogeni e cannoni ad acqua per disperdere i manifestanti riuniti rispettivamente in piazza Taksim e in piazza Kızılay.

Un ulteriore intervento delle forze di sicurezza che fa dubitare che oggi si tenga l’incontro in programma tra il primo ministro Recep Tayyip Erdogan e una delegazione della ‘Piattaforma Taksim’.

A Istanbul, la polizia ha usato gas lacrimogeni e proiettili di gomma per disperdere le migliaia di manifestanti riuniti a piazza Taksim, che si sono poi ritrovati nel vicino Gezi Park.

All’alba le ruspe sono entrate in piazza Taksim per ripulirla da detriti, barricate e rifugi di fortuna nei quali i manifestanti si erano riparati da quando il 31 maggio è iniziata la protesta contro il governo Erdogan.

Anche ad Ankara la polizia è intervenuta con gas lacrimogeni e cannoni ad acqua venti minuti dopo la mezzanotte per disperdere i manifestanti tra la Kennedy Avenue e Ataturk Avenue, nei pressi dell’ambasciata degli Stati Uniti.

INTERVENTO DELLA CASA BIANCA

intervento usa su proteste turchia

casa bianca

“La stabilità di lungo termine della Turchia può essere garantita solo sostenendo il diritto di espressione e quello di riunirsi” afferma la Casa Bianca, sottolineando come stia “seguendo con preoccupazione” i fatti di Istanbul.

“Continuiamo a seguire con preoccupazione gli eventi in Turchia e il nostro interesse è quello del sostegno alla libertà di espressione e di assemblea, compreso il diritto di protestare pacificamente”, afferma la portavoce della Casa Bianca, Caitilin Hayden.

“Crediamo – aggiunge – che la stabilità di lungo termine della Turchia sia meglio garantita sostenendo le libertà fondamentali e la libertà dei media. La Turchia – conclude la portavoce – è un Paese alleato e amico degli Stati Uniti, e ci aspettiamo che le autorità turche sostengano queste libertà fondamentali”

 

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: