•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 28 agosto, 2013

articolo scritto da:

Champions League: Milan-PSV

Stasera il Milan è chiamato alla gara che può decidere, sin da agosto, l’intera stagione. Accedere ai gironi di Champions League è fondamentale sia a livello sportivo (uscire ai preliminari sarebbe fallimentare quanto inedito) che economico-finanziario, visti i corposi introiti garantiti dalla qualificazione ai gironi di Champions, preziosi sia in ottica bilancio che in vista degli ultimi giorni di calciomercato.

L’esordio negativo in campionato contro il Verona ha mostrato i difetti del Milan attuale, molle in attacco quanto distratto nella fase difensiva. Errori che bisognerà assolutamente evitare stasera.

Contro il PSV sarà necessaria la vittoria, anche se potrebbe bastare persino un pareggio a reti bianche. Per compiere l’impresa, la società rossonera ha chiamato a raccolta la tifoseria, aprendo al pubblico anche il terzo anello rosso dello stadio di S. Siro.

Per quanto riguarda le probabili formazioni, il Milan dovrebbe recuperare De Sciglio, Muntari, De Jong e Boateng, assenti a Verona. Confermato invece il modulo (4-3-3), a cui Phillip Cocu (tecnico del PSV) dovrebbe replicare a specchio, affidandosi al bomber Matavz, già decisivo nella gara d’andata.

Gara cruciale per il Milan di Max Allegri

Gara cruciale per il Milan di Max Allegri

Nel frattempo, le gare di ieri hanno già stabilito i primi verdetti. Nessun problema per Arsenal e Basilea, che hanno replicato le ampie vittorie dell’andata ai danni di Fenerbahce e Ludogorets. Qualificazione sofferta invece per Schalke 04 (vittoria 2-3 in trasferta ed in 10 uomini, dopo l’1-1 della gara d’andata), Austria Vienna (sconfitta 2-3 in casa, indolore visto lo 0-2 dell’andata) e Steaua Bucarest (2-2 in trasferta dopo l’1-1 dell’andata), che hanno eliminato rispettivamente PAOK, Dinamo Zagabria e Legia Varsavia.

Stasera oltre al Milan scenderanno in campo anche Real Sociedad-Lione (con i transalpini chiamati all’impresa di rimontare lo 0-2 della gara d’andata), Celtic-Shakhter Karagandy (con gli scozzesi clamorosamente sconfitti 2-0 all’andata) e Maribor-Plzen (3-1 per i ceki all’andata). Per lo Zenit di Spalletti, invece, si prospetta una comoda passerella contro il Paços (già sconfitto 4-1 in Portogallo).

Le 10 gare di playoff stabiliranno anche le quattro fasce in cui verranno suddivise le 32 squadre qualificate, in vista dei sorteggi di domani a Montecarlo. Per il Milan nessuna sorpresa in vista: in caso di passaggio del turno sarà sicuramente seconda fascia. In bilico invece la Juventus (attualmente in terza fascia), che salirebbe in seconda in caso di eliminazione del Lione o del Milan. Difficile la situazione del Napoli, relegato in quarta fascia indipendentemente dai risultati delle gare di stasera.

Probabili formazioni e quote di Milan-PSV:

Milan (4-3-3): Abbiati; Abate, Zapata, Mexes, De Sciglio; Montolivo, De Jong, Muntari; Boateng, Balotelli, El Shaarawy. All. Allegri.

PSV (4-3-3): Zoet; Brenet, Bruma, Rekik, Willems; Park, Schaars, Maher; Jozefzoon, Matavz, Depay. All. Cocu.

Arbitro: Clattenburg (ENG).

Quote SNAI: 1.60 (1), 3.85 (X), 5.25 (2).

Orario di inizio: ore 20:45

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: