•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 7 ottobre, 2013

articolo scritto da:

Miss Italia sbarca su La7, nonostante Mentana

Miss Italia sbarca su La7, nonostante Mentana

(07/10/2013) Alla fine Miss Italia trasloca davvero. Non solo fisicamente, visto che la finale non si svolgerà né nella sede storica di Salsomaggiore, né a Montecatini, ma a Jesolo.

Il concorso di bellezza più noto e celebrato del Paese, infatti, lascia gli schermi della Rai (dopo un matrimonio ininterrotto di quasi 25 anni) e approda a La7: la finale della 74esima edizione, dunque, andrà in onda domenica 27 ottobre alle 20.45, dal PalaArrex di Jesolo, sulla rete di Urbano Cairo.

Il contorno dell’evento, a ben guardare, resta decisamente “di marca Rai”: la serata, infatti, sarà condotta da Massimo Ghini (attore protagonista di molte fiction realizzate per la tv di Stato), con la partecipazione di Cesare Bocci (il suo personaggio più noto, Mimì Augello, vicecommissario di Montalbano, è un elemento immancabile dei palinsesti Rai) e Francesca Chillemi, Miss Italia 2003 e spesso presente in serie e programmi della tv pubblica (ma con una puntatina a Mediaset, con Carabinieri).

Eppure la notizia che fa più rumore è proprio il trasloco del concorso di bellezza su La7. Che non è una rete qualunque, ma è quella che si identifica in buona parte col direttore del suo telegiornale, Enrico Mentana. Proprio lui, a fine agosto, sul suo profilo Facebook, aveva stroncato con poche battute l’idea che La7 potesse ospitare la kermesse: “Miss Italia su La7? Anche no, grazie. L’identità di rete è una cosa seria”.

Mentana

La presa di posizione divise gli italiani attenti al mondo dello spettacolo tra sostenitori dell’ultima sortita di “Chicco Mitraglia” e detrattori (che non hanno dimenticato che sua moglie era stata proprio un’ex Miss Italia). Dopo due settimane, il giornalista ha affidato di nuovo a Facebook il suo pensiero. “Non sono né l’editore né il direttore di rete – scrisse il 10 settembre -. Sono uno che non ha l’abitudine di fare il pesce in barile. Noto peraltro che le mie preoccupazioni sono restate solo mie, anche nel confronto con gli altri conduttori della rete. Se davvero finirà su La7 vedremo che succederà, e poi ne parleremo”.

Mentana, però, ritenne che il suo invito avesse fatto cambiare qualcosa, riducendo l’evento a una sola serata e suggerendo di affidare la conduzione a una persona di spessore (allora si pensava a Sergio Castellitto, ora la scelta è caduta su Ghini). Lo stesso direttore di rete, Paolo Ruffini (a lungo direttore di Rai3) aveva detto che la messa in onda da parte di La7 era subordinata a “modifiche che non stonano con l’identità della rete“. La trattativa, che il 20 settembre sembrava saltata, ora è andata in porto: il giudizio verrà dopo.

Gabriele Maestri

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: