•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 15 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Germania, nel 2012 aumentati del 37,2% gli immigrati italiani

Germania, nel 2012 aumentati del 37,2% gli immigrati italiani

Il numero dei cittadini stranieri stabilitisi in Germania nel corso del 2012 – 1,08 milioni di persone, il 13 per cento in più rispetto al 2011 – è stato il più alto registrato nel paese dal 1995. Tra i paesi di provenienza l’Italia: rispetto all’anno precedente il numero di italiani che si sono trasferiti in Germania è aumentato del 37,2 per cento, passando a 519.417. I dati sono contenuti in un rapporto presentato oggi dal ministro dell’Interno Thomas de Maiziere. Negli ultimi 12 mesi dalla Spagna sono arrivate 37.683 persone, 33,9 per cento in più rispetto all’anno precedente. Aumenti percentuali anche per i greci (41,79%). Il paese di origine da cui è giunto il maggior numero di persone è la Polonia (184.325, il 17% del totale) seguita da Romania e Bulgaria. “Le cifre dimostrano che la Germania funge da polo attrattivo per gli immigrati per diversi motivi”, ha dichiarato de Maizière nel presentare il rapporto. Il ministro cristianodemocratico ha sottolineato l’aspetto positivo di questi dati per un paese che ha tra le sue principali sfide quella di combattere l’invecchiamento della popolazione e la mancanza di manodopera. “Tutti sappiamo che la Germania dipende della manodopera che arriva dall’estero. Il rapporto dimostra che abbiamo fissato correttamente le basi per l’arrivo di lavoratori di paesi terzi”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: