•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 4 febbraio, 2014

articolo scritto da:

Grillo grida al Colpo di Stato

grillo grida al colpo di stato

Grillo grida al Colpo di Stato

La legge elettorale, proposta da Renzi e Berlusconi, ed il decreto Imu-Bankitalia hanno fatto scattare la controoffensiva del Movimento 5 Stelle. Sulle barricate da giorni, nelle aule della Camera e sulla Rete, continua la strategia di attacco di Grillo e del Movimento.

Pubblicato sul blog da Grillo un nuovo post dal titolo più che eloquente ‘Colpo di Stato’ cui segue l’hashtag #colpodistato. Grillo scrive dando del tu al lettore “In Italia è in corso, ora, mentre tu leggi questo articolo, un colpo di Stato, non puoi più far finta di nulla. Non è il primo, potrebbe essere l’ultimo”.

Grillo ed il “consociativismo dei partiti” – Secondo il fondatore del Movimento 5 Stelle “I partiti per più di vent’anni hanno esercitato un consociativismo spinto, larghe intese sottobanco. Non c’era bisogno di far tacere l’opposizione perché non c’era opposizione. Quindi, quindi… Si riabilita il socio Berlusconi, uscito dal Senato per esclusivo merito del M5S. Si fa una legge elettorale extraparlamentare, il Pregiudicatellum, con un pregiudicato e un condannato in primo grado, Renzie, assistiti da Verdini che ha più processi che anni, per impedire in qualunque caso la vittoria del M5S”.

Grillo “Porcata decreto Imu-Bankitalia”  – Torna, dal suo blog, a criticare il decreto Imu-Bankitalia e ricorda che in Aula “il M5S ha ancora diritto di parola e può far decadere dei decreti legge porcata come IMU/Bankitalia che ha regalato 7,5 miliardi alle banche. Va tolto perciò, per finire il lavoro, anche il diritto di parola all’opposizione. Ed è avvenuto con una decisione che non rientra nelle facoltà della presidente Boldrini, che non è presente nelle procedure della Camera, come una volta si faceva per i decreti regi lo scorso giovedì 29 gennaio 2014. E’ un fatto gravissimo, avvenuto per la prima volta nella storia della Repubblica”.

Grillo grida al Colpo di Stato

Grillo “Laura Boldrini deve dimettersi” – Reitera la richiesta Grillo: “Laura Boldrini deve dimettersi, ha violato, lei che doveva farle rispettare per ruolo, le leggi della democrazia. Nessuno prima di lei si è spinto fino a questo punto. Il M5S farà in modo di invalidare il decreto e di ottenere le dimissioni della Boldrini” assicura Grillo.

Il commento di Renzi Il segretario del Pd Matteo Renzi commenta con ironia l’ultima sortita di Grillo. “Ha detto @beppe_grillo che è in corso un #colpodistato. Mi pare sia il tredicesimo dall’inizio del 2014. Fate attenzione, mi raccomando”.

Giuseppe Spadaro


Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: