•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 10 aprile, 2014

articolo scritto da:

“Terùn” a Napolitano, Bossi rinviato a giudizio

Umberto Bossi è stato rinviato a giudizio dal Tribunale di Bergamo. Due i capi di imputazione contestati all’ex segretario della Lega Nord: offesa al decoro e all’onore del Presidente della Repubblica e vilipendio alle istituzioni.

La vicenda risale al 29 dicembre 2011 quando, durante un comizio ad Albino, l’allora leader del Carroccio apostrofò con l’epiteto “Terùn” il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, facendo anche il gesto delle corna.

Il processo a Umberto Bossi inizierà il 3 febbraio 2015 e si svolgerà davanti a un collegio di giudici. Nelle affermazioni del senatur è stata riconosciuta l’aggravante della discriminazione etnica, in base a una sentenza della V sezione penale della Corte di cassazione del novembre 2011, che  ha qualificato il termine “tèrun” come una espressione con “connotazione odiosamente razzista“.

Il Senatùr è tutt’altro che nuovo a questo genere di sparate: tutti ricordano la frase offensiva rivolta alla bandiera italiana (“Col tricolore mi ci pulisco il c…”). pronunciata nel 1997 e per la quale nel 2001 venne condannato in primo grado ad una reclusione di 1 anno e 4 mesi, pena poi commutata in una multa. Nel 1998, invece, Bossi offese l’allora Capo dello Stato Oscar Luigi Scalfaro ma se la cavò grazie alla libertà di opinione.

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

La ricetta di Orlando

La ricetta di Orlando

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

14 Commenti

  1. Massimo Siliato ha scritto:

    Napolitano ha sangue piemontese ….

  2. Fioravanti Lorena ha scritto:

    non me ne frega niente………..

  3. Antonio Missere ha scritto:

    quel dito sai benissimo dove devi mettertelo

  4. Nadia Russo ha scritto:

    polentone taci

  5. Annamaria Cesini ha scritto:

    Quel ladro di Bossi solo zitto deve stare! Ssssssssss

  6. Angela Di Siena ha scritto:

    Povero ignorante. Quel dito te lo metti da solo……

  7. Barbara Romana ha scritto:

    Napolitano che denuncia Bossi che ormai è praticamente handicappato per un insulto, che tanto insulto non è, quando lui è colpevole addirittura di omicidio, siano alle comiche

  8. Nicola Berardi ha scritto:

    Napolitano non denuncia nessuno, la Procura procede autonomamente se c’è una notizia di reato.

  9. Stefano Sbardella ha scritto:

    Anche quando faceva il ministro era praticamente un handicappato ma i soldi li prendeva lo stesso. Coloevole di omicidio? Se cosi’ fosse sarebve in galera. E cone gia’ ti hanno rispisto, Napolitano non lo ha denunciato, e’ la procura che procede autonomamente. Informati prima di scrivere, ti risparmi figure di cacca. Ahahahah

  10. Lidia Mora ha scritto:

    restituisca i soldi che ha preso per comprare una laurea al trota

  11. Barbara Romana ha scritto:

    O ma rincoglionito del cazzo, anche i mafiosi sai non sono in galera eppure omicidi e truffe sono all ordine del giorno… Ma dove cazzo vivi te che sei convinto, povero coglione, che la legge venga seguita in Italia, cazzo Bossi è handicappato te sei peggio

  12. Leo Sama ha scritto:

    i suoi sostenitori sono peggiori di lui. se i politici fanno schifo, i loro elettori lo fanno ancora di piu’!

  13. Gigi Grieco ha scritto:

    il padre del trota….

  14. Claudio Turola ha scritto:

    Va bene avercela con bossi, ma difendere napolitano e assurdo!

Lascia un commento