•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 24 settembre, 2014

articolo scritto da:

Storia di un cuore Rosso Ferrari ferito: tornerà il sole su Maranello?

alonso-mclaren

Siamo proprio sicuri che un cambio generazionale a stagione in corso possa far bene alla Ferrari? Riuscirà Sergio Marchionne a far risorgere la Scuderia di Maranello che quest’anno con Fernando Alonso e Kimi Raikkonen sta raccogliendo soltanto briciole? Queste sono soltanto alcune delle domande per le quali ogni tifoso del Cavallino Rampante sparso per il Mondo vorrebbe trovare delle risposte. Sensate s’intenda.

MAI UNA GIOIA – Fa male, molto male, vedere la Rossa arrancare per arrivare se non sul podio almeno in zona punti. I motivi? Ce ne sarebbero tanti, troppi, a partire da un regolamento che lascia spazio ad un sacco di interpretazioni e che può essere girato e rigirato tutte le volte che si vuole. Non ci si attacchi però, a regole davvero poco chiare e che negli anni hanno permesso ad altre scuderie, la Red Bull ad esempio, di presentarsi in pista con monoposto al limite della legalità: sarebbe tempo sprecato.

red-bull-2014-renault-crisi

Colpa allora della Formula 1 che piace soltanto agli sceicchi arabi o ai petrolieri russi? Potrebbe: questo sport sta vivendo già da diversi anni un pericoloso declino tra scandali e gran premi noiosi trasformati in un’ostentata esibizione del lusso. Aggiungiamoci, poi, che noi italiani non possiamo seguire in tv tutti i gran premi in diretta. Se lo vogliamo, dobbiamo abbonarci ad una pay-tv.

crisi-ferrari

NOBILE DECADUTA – Chi vi parla, è innamorato della Ferrari da una vita nonostante abbia avuto nel passato simpatie, e soltanto simpatie, verso altre scuderie. Ma stiamo parlando di epoche lontane, dove la Formula 1 era tutta un’altra cosa e in pista c’erano divinità come, giusto per ricordarne qualcuno, Ayrton Senna, Alain Prost e Michael Schumacher. Tre Piloti che hanno scritto la storia.

senna-prost-mclaren

La Scuderia di Maranello è la Formula 1: non possiamo immaginare questo sport senza le Rosse in pista. La crisi che sta vivendo negli ultimi anni, nonostante sontuose campagne acquisti, merita una profonda riflessione. La pazienza del guerriero Alonso pare essersi già esaurita, così come le sue energie. Ogni gran premio è per lo spagnolo una sofferenza, fisica e mentale, a causa di una monoposto non progettata per vincere.Troppi proclami, troppe promesse irrealizzate: questa Scuderia Ferrari non ha bisogno di manager che investono il loro tempo nello studio dei nuovi mercati e nella realizzazione di parchi a tema in Oriente.

ferrari-marchionne-montezemolo

Certo, il bilancio è importante e nessuno si può lamentare visto l’eccellente lavoro finora svolto per far quadrare i conti. E nemmeno, chiariamoci, ce l’abbiamo con Luca Cordero di Montezemolo, una vita in Rosso e tanti successi, emozioni, lacrime.  Dov’è finita, però, quell’attenzione verso i veri tifosi, quelli che seppur non abbiano una F12 Berlinetta o una 458 Italia in garage, hanno il cuore Rosso Ferrari?


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments