•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 25 settembre, 2014

articolo scritto da:

Renzi “Ora non è il momento di tenere elezioni, prima cambiamo la legge elettorale”

Il premier Renzi ancora negli Stati Uniti comunica le sue intenzioni sul tema delle riforme e risponde alle molte polemiche, con un’intervista al Wall Street Journal: “Il mio impegno è chiaro: realizzare le riforme indipendentemente dalle reazioni”.

Il premier Renzi batte sul tasto del lavoro “la riforma del mercato del lavoro in Italia è una priorità e se i sindacati sono contro per me questo non è un problema”. Tranquillizza gli italiani affermando di “escludere categoricamente la possibilità di nuove tasse in Italia”.

Renzi elenca le riforme con cui conta di far ripartire il Paese: “non sia solo un grande passato ma guardi al futuro”. Per il premier riforma del lavoro “è troppo focalizzata sul passato e crea disoccupazione”, le riforme istituzionali, quella della pubblica amministrazione e della giustizia e la lotta alla corruzione.

 matteo renzi agnese renzi barack obama michelle obama

La discussione sulla riforma del lavoro, all’interno del Pd, annuncia Renzi ci sarà presto: “Lunedì presenterò in direzione le mie idee” che “sono condivise”, poi “ci sarà un dibattito: si discute e alla fine si decide, si vota e si fa tutti nello stesso modo, si va tutti insieme”. “In Italia personalità dell’estrema sinistra, e non della destra, pensano che va ad ogni costo mantenuto lo Statuto dei Lavoratori e che questo è l’unico modo per essere uomini di sinistra”. “Mi auguro che il Pd scelga il futuro e non il passato”.

RENZI “ORA NON È IL MOMENTO PER LE ELEZIONI” – “Ora non è il momento di tenere elezioni”. Lo afferma il presidente del Consiglio Matteo Renzi in un’intervista a Bloomberg Tv ribadendo che l’obiettivo del governo è quello di arrivare al 2018. Il premier ha quindi ribadito la necessità di cambiare la legge elettorale. “Di solito in Italia c’è un approccio di tipo tradizionale: ok abbiamo un problema, andiamo alle elezioni. No, dobbiamo cambiare la legge elettorale per dare un chiaro messaggio su chi sia il vincitore e il perdente”.

 

 

 

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

21 Commenti

  1. Maria Pia Salvaneschi ha scritto:

    Ma fallo davvero!!!! invece di dirlo e soprassedere…

  2. Ricciardo Silvio ha scritto:

    quaquaraqua

  3. Fabiods77 ha scritto:

    TermometroPol a sto punto ci si teneva Mussolini no? la democrazia è altra cosa, qualcuno glielo spieghi

  4. Lea Fotter ha scritto:

    Ma chi caz le vuole le riforme della Troika??

  5. Dante Franchi ha scritto:

    Le parole hanno un senso preciso e, come diceva qualcuno, possono essere pietre.
    Definire “riforma del MERCATO del lavoro”, le modifiche che si intendono apportare alle leggi ed alle norme preposte a regolamentare il tema trattato e posto a fondamento della nostra Costituzione, all’art. 1 appunto, rappresenta già di per se una scelta politica e culturale precisa…..e pericolosa.

  6. Guido Zaccaro ha scritto:

    Renzi non l’ho ferma più nessuno… Con i voti/alleanza del suo socio berlusca… Realizza il suo sogno… Abolizione art. 18…ossia libertà di licenziare per legge….. N. B.. In nessun paese d’Europa è in vigore una legge simile…

  7. Domenico Bianco ha scritto:

    non ci si può fermare proprio ora, ad un passo dal compimento del vecchio progfamma della P2

  8. Vito Martinelli ha scritto:

    Questo signorino non è stato eletto da nessuno non rappresenta gli italiani se ha i coglioni come dice di averli vada al consulto nazionale e vediamo se ha il 40.8% Il PD lo sostenga ancora e sicuramente si suiciderà.

  9. Luisa Bacocchia ha scritto:

    brrrrr che paura basta cazzeggiare

  10. Nicolino Pasciulli ha scritto:

    Speriamo che in USA lo arrestano cosi non torna più in ITALIA.

  11. Ciro Pocobello ha scritto:

    è un ano che ne parla , non ha fatto un cazzo , da solo non può far niente .

  12. Roberto Allori ha scritto:

    Sempre più imbecille,e pensare che l’ho anche votato sto ebete.

  13. Angelo Masia ha scritto:

    allora inizia dal falso in bilancio, dall’abolizione della prescrizione, dall’introduzione del reato di autoriciclaggio, dalla legge sul conflitto d’interessi, dalla lotta all’evasione fiscale. vediamo se i tuoi compari alfano e silvio te lo fanno fare

  14. Ottavio Bollini ha scritto:

    Beh se lo dice il nobel per la guerra Obama dobbiamo eseguire !!!!!

  15. Luigi Vigji ha scritto:

    …..che piaccia o no noi andiamo avanti! chi sei? chi pensi essere?, ho visto che come statista vale meno dell’evasore fiscale.

  16. Daniele Passone ha scritto:

    Godi finché puoi che tra un pò la pacchia è finita anche per te.Basta cazzaggiare!!!Tu ci stai portando al fallimento!!!

  17. Pingback: Vice e l'inglese "maccheronico" di Renzi - Termometro Politico

  18. Cri Manno ha scritto:

    Che stronzi quelli che ti hanno votato

  19. Tamara Napolitano ha scritto:

    vaiaffanculooooo ………tanto ci sono altri che ti spiegano il perché……..

  20. Lapo Mazza ha scritto:

    Un imbecille. É un imbecille.

  21. Marco Corvi ha scritto:

    Allora togli i vitalizi! Taglia le pensioni d’oro! Taglia i posti per i politici (piccoli comuni, province, piccole regioni, dirigenti in numero spropositato, comunità montane, municipalizzate……) non 200 posti da senatore per dare fumo negli occhi, altrimenti chiacchiere e colpisci i soliti!

Lascia un commento