•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 14 aprile, 2014

articolo scritto da:

Arresto Dell’Utri: i legali si ammalano. Forse salta l’udienza della Cassazione

dell'utri

Niente estradizione, niente Marcello Dell’Utri. E’ questo, tra le righe, il messaggio della giustizia libanese. Lo storico collaboratore di Silvio Berlusconi resta, per adesso, con lo status di arrestato. E i suoi avvocati si ammalano, facendo così saltare l’udienza di convalida.

Già: infatti Massimo Krogh, legale dell’ex senatore Pdl, è stato ricoverato ieri in una clinica, mentre l’altro avvocato, Giuseppe Di Peri, ha depositato un certificato medico che renderà impossibile la sua partecipazione al processo. Ecco che così, la Cassazione, la quale avrebbe dovuto decidere domani se convalidare definitivamente o meno i sette anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa, sarà quasi sicuramente obbligata a rinviare l’udienza. Sarà la stessa corte a decidere se spostare la data oppure no.

dellutri perseguitato come berlusconi

“Potrebbe rimanere detenuto fino alla decisione sull’estradizione”, ha affermato il procuratore generale della Cassazione, Samir Hammud. Un’altra tegola per la famiglia Dell’Utri, da ieri pomeriggio a Beirut per assistere Marcello. La famiglia, secondo fonti anonime riportate sul quotidiano libanese Al-Hayat,  è “in attesa dell’autorizzazione della procura generale (libanese) per incontrare il loro congiunto nel luogo dove è detenuto nella ‘sezione informazione’ delle forze della sicurezza interna”, (praticamente in una caserma di polizia).

Daniele Errera

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

9 Commenti

  1. Angelo Tataranno ha scritto:

    PESA
    Dell’Utri non sopporta questo scherno
    della condanna della Cassazione:
    condanna per il “concorso esterno”,
    colpo grave alla reputazione!
    Dell’Utri è da sempre al Governo,
    punto fermo nell’organizzazione
    sempre chiamata “mafia”, ab aeterno,
    e non sopporta la retrocessione!
    È troppo clamorosa quest’offesa,
    Dell’Utri dice che è degradante,
    perciò, per dimostrare quanto pesa
    s’è fatto dichiarare latitante.
    Ha fatto sapere, in modo chiaro:
    «Valgo di più di Messina-Denaro!».
    VOX
    14 aprile 2014

  2. Lucente Michele ha scritto:

    Quattro supposte di Uniplus……….due a pranzo e due a cena…..per 15 gg.

  3. Claudio Oo ha scritto:

    Olio di ricino…. e visita fiscale. Hahahahahah 🙂 Italia, il paese dove la vergogna è stata abolita dalla Costituzione.

  4. Mauro Portoso ha scritto:

    avvocato d,ufficio e via! come tanti poveracci che non possono pagare i luminari del foro come lui!!!…

  5. Ezio Enzo Maltese ha scritto:

    SICURAMENTE TROVERANNO UN ESCAMOTAGE X RIMANDARE ALLE LUNGHE COME LORO SOLITO….ORMAI è UNA PRASSI X LORO…..

  6. Giuseppe Bonura ha scritto:

    Visita fiscale

  7. Fernando Giannoni ha scritto:

    Le solite commedie. In galera anche gli avvocati!!!!

  8. Erminia Vicario ha scritto:

    RIDICOLO STATO

  9. Adriano Calvo ha scritto:

    spero abbiano preso l’aviaria

Lascia un commento