•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 10 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Renzi: “Da qui a 20 anni Italia paese leader” Napolitano benedice il Jobs Act

primo giorno del governo renzi giuramento ministri brindisi e primo cdm

La guerra tra vecchia e nuova dirigenza PD va avanti, a colpi di comparsate in tv. Ieri sera è toccato ai due leader – l’attuale segretario nonché premier Matteo Renzi e il suo predecessore alla segreteria, Pier Luigi Bersani – difendere le posizioni delle due aree in conflitto nel Partito Democratico.

RENZI DA PORRO – Matteo Renzi è intervenuto alla trasmissione televisiva ‘Virus’, parlando principalmente di lavoro e fisco. Sul primo tema, Renzi è duro contro le agitazioni sindacali, a partire dalle dichiarazioni bellicose del segretario della Fiom: “Landini vuole occupare le fabbriche, noi vogliamo aprirle. Se qualcuno pensa che siccome c’è un po’ di tensione nelle fabbriche io non vado, si sbaglia. Io sono terrorizzato da Terni dove, nonostante abbiamo fatto di tutto, la negoziazione non è stata accettata dai sindacati né dall’azienda. Lavoriamo nei prossimi tre mesi prima che accada l’irreparabile”.

JOBS ACT E FISCO – Renzi parla anche del Jobs Act e non esclude l’utilizzo della fiducia anche alla Camera dei Deputati, nonostante un’ampia maggioranza: “Vedremo i tempi del dibattito. Se si fa in fretta, non ce ne sarà bisogno”. Dopo il Jobs Act, toccherà alla riforma del fisco, obiettivo fondamentale dei prossimi sei mesi. Renzi intanto difende sia l’introduzione del tetto agli stipendi – “dal punto di vista macroeconomico porta noccioline, ma per chi prende 1.200, 1.300 euro al mese e grazie a quel taglio si è visto finanziare, almeno in parte, gli 80 euro in busta paga, è un segnale” – sia lo stesso bonus Irpef: “Gli 80 euro sono considerati dai critici la mancia elettorale di Renzi, ma è arrivata dopo le elezioni europee. Mi pare offensivo nei confronti degli italiani”. E se di per sé “gli 80 euro devono essere considerati come un abbattimento del cuneo fiscale di 10 miliardi di euro per le famiglie”, il premier ha in mente un ulteriore intervento incisivo sulla tassazione: “Il nostro sistema di tassazione è tra i più alti e tra i più incasinati, la vera sfida dei prossimi mesi sarà la semplificazione fiscale”. E aggiunge: “Spero di poter introdurre la tassa unica per i Comuni entro due anni”. Fondamentale per il premier è ricostruire la fiducia dei cittadini, perchè “nonostante la crisi crescono i risparmi, la gente ha paura. Se ricreiamo la fiducia, allora le cose si cambiano”.

renzi

MAGISTRATI E ISIS – Matteo Renzi rivendica anche il progetto di riduzione delle ferie dei magistrati e respinge le critiche al mittente: “Io non ce l’ho con i magistrati perché, come mi dice la Costituzione, ne rispetto l’autonomia e indipendenza. Se però lei dice che ridurre le ferie è un attentato alla democrazia si faccia vedere da uno bravo, il problema è suo, non mio”. Il premier parla anche del ruolo dell’Italia nella vicenda Isis: “Per ora l’Italia interviene con un supporto logistico, dando armi ai curdi. Un maggior coinvolgimento è questione di settimane con armi migliori e interventi nelle aree dei paesi confinanti. Saremo molto duri”.

ITALIA PAESE LEADER FRA 20 ANNI – Nel pomeriggio, giunto a Zola Predosa, nel bolognese, per la visita allo stabilimento Philip Morris, il premier Matteo Renzi ha dichiarato: “Da qui a venti anni, se farà le scelte giuste, l’Italia continuerà a essere un Paese leader. Se non accadesse questo sarebbe colpa nostra. E’ colpa nostra se non riusciamo a rimuovere gli ostacoli che non ci fanno crescere e che ci fanno vincere gli ostacoli di questi anni”.

BERSANI DA SANTORO – A ‘Servizio Pubblico’ interviene l’ex segretario del PD, Pier Luigi Bersani. Il quale – dopo aver specificato che “non darà mai una coltellata a Renzi”, in quanto la lotta va fatta dentro il PD e con senso di responsabilità – dichiara di non condividere le priorità programmatiche del premier: “La prima riforma che il governo dovrebbe portare avanti è la lotta all’evasione fiscale per poter abbassare le tasse, e non il Jobs act”. E aggiunge: “Sono stupito che nel dibattito non ci sia questa constatazione: ciò che ci separa davvero dall’Europa è che noi abbiamo il record della pressione fiscale e il record dell’infedeltà fiscale. Se aumento la fedeltà abbasso poi la pressione fiscale”.

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, benedice il testo che ha ottenuto la fiducia al Senato: “Naturalmente è un passo in avanti in un quadro di riferimento che contiene molti altri elementi da coltivare”. Anche il Fmi, per bocca di Poul Thomsen, responsabile del dipartimento europeo del Fmi, promuove il Jobs Act. Secondo Thomsen, “i Paesi dell’Eurozona devono avere la più forte determinazione possibile nel fare le riforme. Come l’Italia, che ha fatto una riforma del mercato del lavoro molto importante”. “Comprendo che la situazione varia da Paese a Paese e che alcune di queste riforme sono difficili, ma se portate avanti con determinazione avranno un impatto sulla crescita”, ha aggiunto Thomsen.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

65 comments
Antonio Gemma
Antonio Gemma

Almeno questa è una giusta osservazione, non le solite chiacchiere per non fare niente ...

Dorin Branza
Dorin Branza

Da qui in DUE anni non ci sara un paese . VOLGARE E ABUSIVO STAI ZITTO

Giuseppina Congiusta
Giuseppina Congiusta

uno meglio dell'altro, questo che doveva rappresentare il nuovo è peggio del vecchio

Angelina Di Gregorio
Angelina Di Gregorio

Bersani, perchè non l'hai fatta, invece di ripetere le stesse cose fino alla nausea?

Nicola Zaccardi
Nicola Zaccardi

Chiedete a Bersani se ha votato per il fiscal compact. Chiedeteglielo se avete coraggio.

Ignazio Farinello
Ignazio Farinello

Ridimensionati , non ci sono le basi per un progresso. Troppa sinistra

Arnaldo Platano
Arnaldo Platano

Ma io non ci capisco piu un cazzo .ma e possibile che devono trovare sempre da ridire ? Se Renzo avesse detto prima l'evasion avrebbero detto primo il lavoro??? Ma andate a cagare .avete rotto i coglioni cercato di stare zitti , perché non sene può più.!!!

Gastone Losio
Gastone Losio

Oppure entrare in Europa in modo defintivo e totale, dal momento che comanda già e questi non serono più a nula, salvo che a succhiare il midollo di un paese defunto e metterselo nelle loro proprie tasche. Mi sembra molto più saggio che andare alla deriva nel mondo: V: www.losio.com#sindaci

Gastone Losio
Gastone Losio

Bersani non sa più dove attaccarsi. Adesso si attacca all'evasione fiscale. Giutissimo ma è un sintomo del delirio nel quale è precipotato. Agli italiani l'"ardua" spiegazione!

Sandro Di Spigna
Sandro Di Spigna

... dopo i mille giorni .... è passato a 20 anni ...di dittatura ???

Marco Corvi
Marco Corvi

EVASIONE? COME FA SE PAPI E' IL SUO SOCIO NELLE RIFORME?

Angela Pad
Angela Pad

Gli ordini li prendiamo dall' UE ,non abbiamo più sovranità lo volete capire o no che la democrazia e finita!!!

Lucente Michele
Lucente Michele

La domanda sorge spontanea.............la previsione fra 50anni?????? Tutti in Ferrari..........a spinta........

Sel Settimo Mse
Sel Settimo Mse

Bisogna anche saper dare i numeri. Poveri anziani, non vedranno mai i buoni risultati di Renzi !

Michele Molinaro
Michele Molinaro

Come mai si e espresso in anni invece di giorni come ha sempre fatto, forse era sprovvisto di calcolatrice?

Enzo De Carolis
Enzo De Carolis

pajasso=pagliaccio come dite pagliaccio e buffone in Veneto?! a firenze si dice: PAGLIACCIO BUFFONE ASINO

Fratelli d'Italia
Fratelli d'Italia

Mister Ziprexa colpisce ancore su ordine della culona e company!!

Felice Salomone
Felice Salomone

Due medi, sei mesi, un anno, mille giorni... Venti anni, ma quando la finisce!

Salvatore Platania
Salvatore Platania

DA qui a ventanni saremo ridotti alla fame,altro che leader,si stanno mangiando tutto.rubando il futuro ai giovani,si dovrebbero impiccare,forse sarà la nostrra salvezza.

Agata Belviso
Agata Belviso

Ha intenzione di stare 20anni come il suo papi? Mavatteneaffanculostronzomassonedimerda

Lamberto Giusti
Lamberto Giusti

da qui a 20 anni l'Italia sarà sparita dalle cartine, scemo!

Angela Pad
Angela Pad

Per forza e scritto per favorire le multinazionali. I nostri giovani lavoteranno per 400 euro al mese e senza diritti. Che vergogna...

Angela Pad
Angela Pad

Tra venti anni saremo alla fame totale! Ce lo chiede l' Europa! Che inganno, tutta questa crisi e un inganno!

G.b. Perazzo
G.b. Perazzo

in che cosa? anche oggi non siamo messi male... leggendo dal fondo

Aldo Boni
Aldo Boni

certo che questo e' sempre piu' coccia pelata, ma tanto gli ordini li prende da Dalema....................................

Franca Gentili
Franca Gentili

Sara' Leader ,degli immondezzai d' Europa e dell'Africa . Primo posto .

Mariella Rosati
Mariella Rosati

Renzi è duro contro le agitazioni sindacali, a partire dalle dichiarazioni bellicose del segretario della Fiom: “Landini vuole occupare le fabbriche, noi vogliamo aprirle. (Termometro Politico)

Domenico Montanaro
Domenico Montanaro

Beh...un'altro ventennio...basterà per distruiggerlo questo scigurato Paese!

Paolo Giannuzzi
Paolo Giannuzzi

da cento a mille giorni a vent'anni, ma questo ha i bachi nel cervello, come si dice dalle sue parti

VinzLos
VinzLos

@TermometroPol Siamo passati dai 100gg ai 1000gg e con naturale disinvoltura a 20 anni... WOW!!

Trackbacks

  1. Anonimo scrive:

    […] Scritto da: Emanuele Vena —————————————————————- |Clicca qui per leggere l'articolo| —————————————————————- |Clicca qui per leggere gli […]

  2. […] sul Jobs Act e sull’articolo 18. E le parole di Bersani – che avrebbe preferito dare la priorità alla lotta all’evasione piuttosto che alle riforme del lavoro – sono solo l’ultimo tassello della guerra fredda interna al […]

  3. […] = window.adsbygoogle || []).push({}); Renzi: "Da qui a 20 anni Italia paese leader" Napolitano benedice il Jobs Act – Termometro… Fra 20 anni italia modello ? Che fa , non gli basta supercazzolare un giorno si e l'altro pure , […]