•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 20 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Grillo si scaglia contro i clandestini: “Vanno rispediti da dove provengono”

grillo bruxelles decreto ilva

Che le idee di Beppe Grillo in materia di immigrazione fossero più vicine a Matteo Salvini e Storace era cosa risaputa (i post su Ebola e sugli immigrati postati nei mesi scorsi sul blog ne sono la prova provata). Che però il leader dei Cinque Stelle usasse parole durissime nei confronti dei “disperati” che ogni giorno raggiungono le coste italiane era quanto meno poco prevedibile. “Chi entra in Italia con i barconi è un perfetto sconosciuto: deve essere identificato immediatamente, i profughi vanno accolti, gli altri, i cosiddetti clandestini rispediti da dove venivano”. E ancora “Chi entra in Italia ora deve essere sottoposto a una visita medica obbligatoria all’ingresso per tutelare la sua salute e quelle degli italiani che dovessero venirne a contatto”. Queste le dichiarazioni più forti del post pubblicato sul blog di Grillo dal titolo “Qualcosa è cambiato”.

grillo

Già, ma cosa è cambiato? Secondo Grillo due sono gli aspetti che hanno cambiato il “tema immigrazione”: il primo riguarda ISIS, “sta producendo flussi migratori insostenibili, negli ultimi mesi sono arrivati in 100.000, e in futuro con l’espandersi della guerra, la situazione peggiorerà”. Il secondo invece di nome fa “Ebola”, “sta penetrando in Europa, è solo questione di tempo perché in Italia ci siano i primi casi”. Tanto basta per chiedere misure più forti da adottare in questo contesto. Perché, scrive Grillo, “è tempo di affrontare l’immigrazione come un problema da risolvere e non come un tabù”.

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Come si chiamerà il gruppo degli scissionisti Pd?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle Voluttà

#efamolostoflavio

#efamolostoflavio

Pubblicità

articolo scritto da: