San Gennaro: Gramellini attacca il M5S e Di Maio risponde duramente

San Gennaro: Gramellini attacca il M5S e Di Maio risponde duramente Polemiche a distanza tra il giornalista del Corriere della Sera Massimo Gramellini e il vicepresidente della Camera Luigi di Maio. Questa mattina nella sua rubrica “Il Caffè”, Gramellini ha duramente criticato il candidato premier in pectore del Movimento 5 Stelle per la sua (plateale?) presenza alla cerimonia della liquefazione del sangue di San Gennaro, a Napoli. Festa di San Gennaro: l’articolo di Gramellini Da decenni la cerimonia – che si svolge tre volte l’anno – attira politici di ogni tipo. Al  rituale partecipano centinaia di napoletani e di turisti ed è forte la tentazione di sfruttare la popolarità del santo. Uno dei casi più noti è quello di Antonio Bassolino, ex sindaco di Napoli ed ex governatore della Campania. Bassolino, ex comunista e da sempre scettico sulle credenze popolare, ha infatti partecipato più volte al rituale della liquefazione.  E anche Di Maio, nella settimana in cui è stata ufficializzata la sua corsa a Palazzo Chigi, ha deciso di partecipare alla cerimonia. Un caso o una strategia politica ben precisa per attirare gli elettori più anziani, da sempre distanti dal Movimento? Nel suo pezzo Gramellini è duro, certo. La sua, però, non è una... View Article