•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 16 novembre, 2014

articolo scritto da:

Maltempo, Renzi: “Regioni da rottamare” Grillo durissimo: “Hai dei morti sulla coscienza”

genova

L’ondata di maltempo che in questi giorni sta gettando nel caos mezzo nord Italia finisce al centro della polemica politica. A margine del G20 australiano, il premier Matteo Renzi ha riservato un duro attacco alle giunte regionali. “Quando come primo atto del governo ho costituito una unità di missione contro il dissesto idrogeologico mi hanno fatto i risolini. Ora spero sia chiaro il motivo. Ci sono vent’anni di politica del territorio da rottamare, anche in alcune regioni del centro sinistra” ha dichiarato il presidente del Consiglio. Claudio Burlando, governatore della Liguria (una delle terre più colpite dalle alluvioni) rimanda le critiche al mittente e individua nel Patto di Stabilità il vero problema: “Regione devastata, danni per un miliardo di euro. Purtroppo di questo miliardo sarà possibile recuperare soltanto una quota minima. La Regione può fare poco, può passare da 50 a 60, 65 milioni, il sistema degli enti locali arriverà a un centinaio di milioni, poi però interviene il Patto di Stabilità”. renzi grillo Sulla questione si inserisce il leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo, che con un durissimo post sul blog attacca il premier e il ministro degli Interni Angelino Alfano: “L’Italia sta sprofondando nel fango mentre questi fanno le “riforme” perché “ce lo chiede l’Europa”. Tra un po’ Genova scivolerà in mare e nessuno avrà alcuna responsabilità. La colpa sarà della pioggia”. Grillo poi collega commenta anche un altro caso di cronaca che sta tenendo banco in questi giorni: “Tor Sapienza a fuoco e gli sgomberi forzati delle occupazioni abusivi delle case popolari a Milano sono solo l’inizio di una guerra tra poveri. E questo avviene mentre si tagliano le forze dell’ordine e si introducono norme che impediscono nei fatti gli arresti. Ma in che Paese vivono Renzie e Alfano? In quello delle fate? Hanno una bomba sotto il culo e morti di pioggia sulla coscienza e fanno solo comizi”.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

252 comments
Fabio Frangi
Fabio Frangi

Ritengo i ragazzi del movimento presenti in parlamento i piu onesti e preparati...inoltre se lei si informasse e leggesse le proposte di legge che presentano a favore dei cittadini e contro la casta ed i suoi privilegi capirebbe da solo!

Franco Collina
Franco Collina

dai non venitemi a dire che le regioni servono a qualcosa

Stefano Silvestri
Stefano Silvestri

Contro grillo sempre e comunque, senza neanche aprire il suo blog e dargli il gusto di fare soldi coi banner. Sì, sono un estremista, ma erano estremisti anche quelli che hanno proibito l'apologia al fascismo e non mi sembra che siano considerate delle brutte persone :P

Roberto Del Monaco
Roberto Del Monaco

con Grillo ovviamente ha detto la verità! chi vota i partiti tradizionali è uno stronzo!

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Si anche la decapitazione di Luigi XVI? Ma vaff.......!

Tiziano Vettori
Tiziano Vettori

Renzi non ha colpa dei disastri attuali ed è in grado di cambiare rotta ! Grillo spara solo cazzate per andare al potere e basta ! Non è in grado di cambiare ma solo di offendere !!!! Vada a Malindi dove si ritira x meditare !!!

Mary Nella
Mary Nella

Con nessuno dei due......certo è che Renzi si fa i c.....suoi

Johnny Lee
Johnny Lee

Qualche errore... AHAHAHAH sogna

Tommaso Camplone
Tommaso Camplone

diciamocelo (come diceva il noto attore): negli ultimi non 20 anni, ma 40 anni, si sono fatte grande "ca**ate". Non è vero che è solo "casualità", non esiste casualità in casi come questi. Così come non può essere "evento eccezionale". Non c'è stato alcun "rispetto" per l'Ambiente. Ogni Amministratore locale, più o meno analfabeta, sullo "scranno politico" improvvisamente diventava nella Sua consapevole ignoranza Pianificatore, Programmatore, Urbanista, Architetto, Geologo etc. Assumere un Geologo o chiedere un' "autorevole consulenza"? Ca**ate, tanto "che vuoi che possa accadere". Un PRG fatto redigere da un Professionista titolarmente qualificato? "Ca**ate, basta mio cugino architetto così i soldi...non vanno persi ". Una programmazione unitaria dello sviluppo urbano? " Ma che ca**o state a dire. Io faccio Opere Pubbliche con Soldi Pubblici così quegli stronzi dei miei elettori sono contenti e mi rivoteranno. Tanto non pago io, anzi non pago per niente così lascio alla prossima Amministrazione un bel po di debiti!" Ecco la "furbizia nazionale" che emerge uniformemente su tutto il territorio, da Nord a Sud. Per una volta, in questa Italietta ancora in formazione c'è una cosa che ci accomuna tutti. L'INCAPACITA'. Incapacità di una visione "lunga", in grado di prevenire.Incapacità a gestire il territorio. Incapacità a salvare vite umane. Il TERREMOTO non ha mai ucciso nessuno, sono le opere edilizie erroneamente progettate e costruite che hanno ucciso. Le TEMPESTE non hanno mai ucciso nessuno, è la natura che si è ripreso il proprio spazio dopo che l'uomo l'aveva invaso. Inutile anche offendere questi amministratori. A loro non frega niente. Non interessa delle vite umane, figuriamoci altri aspetti tecnici della vicenda. Il loro "fine ultimo" è ARRIVARE. Arrivare al Potere. Dimostrare il proprio POTERE. Arricchirsi con il POTERE. Nella loro "bassezza" culturale e fallimento di vita è comprensibile. E' la loro ultima chance!!!

Johnny Rosart
Johnny Rosart

Comico del cazzo. . . Renzi durante l'alluvione di Firenze non era neppure nato!

Pasquale Cerino
Pasquale Cerino

Veramente i morti sulla coscienza ce l'hanno quelli che hanno gestito il territorio italiano con i piedi e le mazzette.

Antonio Time
Antonio Time

Ma se Grillo sono anni che fa solo comizi. Taccia invece di usare i morti

Oscar Barbi
Oscar Barbi

Infatti ho visto dove lavori...ne devi avere tanti

Adriana Maria Pascale
Adriana Maria Pascale

Il pluriomicida critica un compare......mi piacerebbero critiche di persone serie

Agata Belviso
Agata Belviso

Ma come si fa a rispondere ad un idiota di questa portata? Oscar,se hai le palle ( so che ti sara' impossibile trovarle),scrivi per intero,senza abbreviazioni e dopo fatti un giro a Catania,ok?

Laura Palmieri
Laura Palmieri

Con nessuno dei due,con nessuno, c'è un vuoto cosmico, non c'è nessuno adatto e capace,,,,.solo il vuoto pieno di chiacchiere insulse

Giuliano Schiano
Giuliano Schiano

renzi negli anni 60 quando hanno costruito non era ancora nato

Gianfranco Mancini
Gianfranco Mancini

La perdita di consenso e il continuo e progressivo calo di fiducia degli italiani nei confronti di questo governo e del suo leader si può riassumere in pochi punti, attacco ai sindacati in particolare modo contro la Cgil, attacco ai lavoratori con la soppressione dell'art 18, scontro con la sinistra del PD, accordi sottobanco con il partito causa del progressivo decadimento del Paese. Continuando così il Renzi si troverà a gestire il 10 per cento dell'elettorato perché il 25 per cento tornerà a pensare a sinistra.

Gianfranco Mancini
Gianfranco Mancini

Senza voler essere dalla parte di Renzi a me pare che le cretinate di quel comico abbiano raggiunto un livello di imbecillità fuori della norma. Che Renzi abbia qualche errore sulla testa può essere possibile ma dire che i morti ce li ha lui sulla coscienza e' voler fare terrorismo.

Ғдҕїо Ҏєѣґоѯѯї
Ғдҕїо Ҏєѣґоѯѯї

Quello è omicidio colposo. Non omicidio di primo grado annunciato. Il PD in Liguria c'è da sempre e questo è il risultato. Ha mangiato e corrotto e questo è il risultato. Se volete venire a vedere...

Cara Valentina
Cara Valentina

Con Grillo che non ha mai governato e fatto danni in questa italietta da pantomima!

Cara Valentina
Cara Valentina

Mentre eugenio è un premio nobel o un colluso...

Cara Valentina
Cara Valentina

Massimo Giovacchini: l'Italia è corrotta e rigetta l'onestà. Ecco perché votate i soliti ladri da sempre.

Eugenio Trovato
Eugenio Trovato

ciao grullo,il tuo padrone grillo non ha fatto un cazzo e quelli come te sono solo dei poveri cretini che vanno appresso a un pifferaio magico!

Pietro Favaro
Pietro Favaro

.... forse io sono ridicolo e anche demente, ammesso e non concesso che tu conosca il vero significato delle parole che usi; ma la conosci tutta la storia che riguarda l'incidente (come lo chiami tu ) del sig. cri cri ??? vattela a leggere da qualche parte che non sia però sotto il dominio di leggio e grillo (M5S), e poi ne riparliamo ...

Giovanni Calò
Giovanni Calò

Grillo ma se tutti i giorni sei tu nelle piazze, che ca.... dici.

Paola Montecchiesi
Paola Montecchiesi

Con nessuno, ci vogliono i fatti basta con le parole le accuse lo scaricabarile. Politici incompetenti inutili costosissimi e incapaci ormai da troppi anni governamo questo paese.

Salvatore Prata
Salvatore Prata

Grillo è maestro nell accusare gli altri di cose che riguarderebbero lui medesimo.

Giovanni Carta Crobu
Giovanni Carta Crobu

Selvaggia, hai poche idee e molto confuse. Continua a guardare Beautiful e a votare un branco di delinquenti. Persone come te sono la rovina dell'Italia.

Maria Rosa Cresci
Maria Rosa Cresci

Non mi piace Renzi, ma i morti sulla coscienza ce li ha qualcun'altro mi pare. Compresi quelli che costruiscono alla rinfusa case dove non si dovrebbe!!!!

Antonio Rossi
Antonio Rossi

A me non interessa con chi sta Renzi, basta che non stia con i delinquenti come lui.

Giovanni Carta Crobu
Giovanni Carta Crobu

Oscar quando capirai la differenza tra condanna dolosa e condanna colposa ritorna a discutere tra persone normali. Fino ad allora nasconditi zotticone!

Vito Martinelli
Vito Martinelli

Vai alle elezioni pistolino e vedrai che sberle prenderai altro che governare con l'arroganza di chi non ha preso nemmeno un voto

Antonio Gemma
Antonio Gemma

Le provincie ci sono, non ci sono più i costi dei politici provinciali...non mi pare poco...

Rosanna Riccitelli
Rosanna Riccitelli

Taci Grillo che proprio tu in quanto a morti sulla coscienza sei messo bene...

Gianni Ladu
Gianni Ladu

In questo caso, credo entrambi. Partendo dal presupposto che Renzi non serve a un ca@@o e dovrebbe dimettersi é anche vero che x quanto fatto da Roma e tacitamente accondisceso dalle varie amministrazioni regionali lui in prima persona forse non ha responsabilità dirette ma il suo partito non ne é immune, tutt'altro!!! Adesso bisognerebbe togliere a questo bamboccione la poltrona che ha occupato senza che il popolo sovrano lo abbia eletto!!!

Rossana Rosini
Rossana Rosini

Non ci siamo: dalla maggioranza dei commenti deduco che proprio nn riusciamo a capire il problema o la soluzione ...solo capaci di sputare l'uno contro gli altri...così si distoglie lo sguardo

Diego Colnago
Diego Colnago

Politici per primi fanno schifo una vergogna

Diego Colnago
Diego Colnago

Sono tutti da mettere alla gogna.. Sequestrare tutti i loro beni.. Ridarli al popolo!

Trackbacks

  1. […] La lite sui condoni tra governo e regioni è la notizia principale con cui aprono i giornali oggi. Il Corriere della Sera elenca le opere necessarie contro il dissesto idrogeologico: “Bassanini (Cassa depositi e prestiti): pronti a dare soldi, ma l’Ue garantisca flessibilità”. Repubblica commenta: “Il potere folle del cemento”. Il Messaggero apre invece con il patto sulla crescita che sarebbe stato siglato dal presidente della Commissione Ue, Juncker e il premier italiano Matteo Renzi. Per Il Giornale il centrodestra sarebbe “ad un punto da Renzi. I sondaggi: il Pd crolla dal 45 al 36%, Forza Italia, Lega, Ncd e Fratelli d’Italia insieme al 34,2%”. […]

  2. […] Nei giorni scorsi proprio sul tema maltempo si è registrato l’ultimo scontro tra Governo e Movimento 5 Stelle. Per Grillo &#822…. […]