•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 26 gennaio, 2015

articolo scritto da:

Grecia e Tsipras, Landini (Fiom) “Anche in Italia si deve fare qualcosa di simile”

La vittoria di Syriza e Tsipras in Grecia galvanizzano la sinistra in Italia. Ecco l’intervento di Maurizio Landini della Fiom: “Quando lo scorso autunno, invitato da Alexis, sono andato ad Atene alla festa di Syriza mi ha colpito il fatto che quel movimento non è nato con l’idea di dar vita a un nuovo partito, bensì dalla necessità di dare risposte materiali (le cure sanitarie, i pasti quotidiani) alle persone. Questa è la grande novità. Questa è la forza di Syriza ma anche di Podemos in Spagna”.

Secondo il leader della Fiom Maurizio Landini anche in Italia si deve fare qualcosa di simile, porsi l’obiettivo, dice, “di cambiare i processi e, contemporaneamente, puntare a governare il Paese con un progetto alternativo a quello della Bce e della Troika“.

In questo processo “che va oltre i partiti”, assicura, “la Fiom ed egli stesso ci saranno”.

“Il popolo greco – spiega Landini – ha scelto una piattaforma che è esattamente opposta a quella del governo italiano. Il governo Renzi sta completando il programma indicato dalla Bce nella famosa lettera dell’agosto 2011 e avviato con il governo Monti. Non c’è stata alcuna discontinuità. E d’altra parte Renzi è stato il presidente di turno dell’Europa ma nessuno se n’è accorto”. “Aderire al nuovo coordinamento che ha lanciato Vendola – aggiunge -? Non è questo il punto. Va data continuità allo sciopero generale”.

elezioni grecia tsipras landini fiom

Alla domanda se lui stesso sia lo Tsipras italiano, Landini replica di non averci “mai pensato”. “La scissione nel Pd non mi interessa – aggiunge – la ragione della crisi della sinistra risiede nel fatto che non c’è più la sinistra”.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

Donnie Trumpo

Donnie Trumpo

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

65 Commenti

  1. Alessio_Ram ha scritto:

    TermometroPol l’accordo fra sinistra e destra per governare….

  2. giangorgo ha scritto:

    TermometroPol anche l’alleanza con la destra estrema?

  3. Alessandro Il Bardo Bardelli ha scritto:

    faccia il sindacalista ogni tanto che di politica i sindacati ne hanno fatta troppa e male ……

  4. Marco Pucci ha scritto:

    D’accordo con lui

  5. Angela Roberto ha scritto:

    Condivido Landini.

  6. Artemisia Gentileschi ha scritto:

    Cioè; fare il governo con la destra? Come ora?

  7. Vito Bedani ha scritto:

    Forse non se n’è accorto ma in Italia qualcuno che fa proposte di onestà, lotta alla corruzione, salario di cittadinanza… già c’è. Forse in Grecia ci sono meno coglioni

  8. Francesco Lorenzini ha scritto:

    Tsipras l’ha fatto perchè non aveva alternative…

  9. Pietro D'Ambrosio ha scritto:

    non diverso da Bersani (con Monti), Letta e Renzi per quanto riguarda i governi con FI prima e NCD dopo…

  10. Paolo Minioni ha scritto:

    attira molto la politica militante in Italia ..bhè manca il lavoro c’è da capirlo

  11. Filippo Minacapilli ha scritto:

    Che non proponga Cofferati….sarebbe una brutta copia

  12. Pierfrancesco Catapano ha scritto:

    mancano le persone: con chi vuoi farlo, con lui che sa solo strillare e si rimangia le parole dopo cinque minuti e con Fendola?

  13. Nicola Leland Figliolia ha scritto:

    In italia ci siamo già alleati con la destra !?! Eh eh

  14. Danilo Balestrello ha scritto:

    Ma come Landini è cosi’ di bocca buona visto che Syriza si allea con la destra estrema!!

  15. Iose Tuveri ha scritto:

    Non mi piace la cosa.

  16. Totò Romano ha scritto:

    E un altro sindacalista che entra in politica! Finalmente anche Landini ha scoperto le sue carte. Che schifo! Che delusione!

  17. Grazia Gioè ha scritto:

    Stesse zitto….ne abbiamo le tasche piene di tutti

  18. Fosco Massimiliano Magaraggia ha scritto:

    lancia a sinistra, sì, verso la destra…..come Tsipras

  19. Lorella Giometti ha scritto:

    Sono a corto di argomenti, copiano tutto dagli altri!!!

  20. Mirko Cecchini ha scritto:

    Ma fare cosa? per ora Tsipras ha vinto le elezioni, ma mantenere le promesse (più soldi per tutti, senza pagare i debiti) è praticamente impossibile, perché i soldi non crescono sugli alberi.

  21. Federico Casaluci ha scritto:

    Non paragoniamo Tsipras e m5s per favore.

  22. Lysia Neri ha scritto:

    Certo che Landini è proprio fuori di testa…. SBRAITA per l’accordo di Renzi con Forza Italia ed auspica un accordo con CASA POUND!

  23. Moscardi Fernando ha scritto:

    si vedra’ all’opera

  24. Mimmo Ciavarella ha scritto:

    Ormai è chiaro in Italia c’è la sx + infantile…+..ingenua….e + stupida d’ Europa……si sente vincente…fuori dall’ Italia…

  25. Roberto Tempestini ha scritto:

    …..Italia….risvegliati…dalla anestesia propinatati..!!!

  26. Carlo La Selva ha scritto:

    Ora il governo e di centro sinistra.

  27. Paola Candido ha scritto:

    E poi rifare il governo con la destra?? Salvini datti all’ippica …parassita come tutti i sindacalisti ! Da me oltre a passeggiare per i corridoi , partecipare a convegni nei più bei posti della Sicilia ….a regalare permessi …e fare entrare figli e parenti …non hanno mai fatto nulla !!!

  28. Paola Candido ha scritto:

    Volevo dire Landini no Salvini

  29. Walter Tizzano ha scritto:

    Perché Renzi che alternative aveva? Ridicoli i gentisti nostrani, hanno meno coerenza di Scilipoti

  30. Angela Di Siena ha scritto:

    In Italia già c’è chi pensa agli italiani. Voi, piuttosto, per tutti questi anni dove eravate?

  31. Giuseppe Pino Liberotti ha scritto:

    , si un accordo con un partito di centro destra, come i Italia

  32. Pietro D'Ambrosio ha scritto:

    nessuna. ma il giardino del vicino è sempre più verde

  33. Lerris Barbieri ha scritto:

    Magari! Basta che ci togliamo dai piedi Renzusconi e i suoi ladroni!

  34. Bruno Dezi ha scritto:

    Landini non si faccia tentare, da quello che ho capito la Grecia dopo aver bruciato centinaia di miliardi altrui (l’ultimo prestito italiano ammonta a 30 miliardi ) e falsificato i conti vuole altri soldi e tanti per non fallire a breve: con Catilina fu la stessa storia

  35. Artemisia Gentileschi ha scritto:

    No . c’è dentro Ncd e sc

  36. Carlo Carapacchi ha scritto:

    in Italia c’è Renzi e va bene così !

  37. Salvatore Caputo ha scritto:

    …a prescindere dal nome del partito serve gente capace. CHE NON GOVERNI IN COALIZIONE….perchè tra accordi e compromessi saltano fuori più porcate che cose fatte bene

  38. Giuseppe Tarigo ha scritto:

    Dopo l’innamoramento di Zapatero adesso tocca a Tsipras

  39. Giuseppe Tarigo ha scritto:

    Proposte di onestà….c’è chi fa proposte di disonestà……

  40. Mario la Rosa ha scritto:

    Si, ma abbiamo anche Superpippo Civati…

  41. Francesco Pruneddu ha scritto:

    Cosa dirà quando Tsipras per governare si deve alleare con la destra

  42. Massimo Montanari ha scritto:

    Un bel l’accordo di legislatura con l’ulteriore destra xenofoba? No grazie!

  43. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Ma vai a casa che non pilve più, demagogo!!

  44. Enzo Pignata ha scritto:

    Sig. Landini vada a lavorare, che è meglio……

  45. Lorenza Carapezzi ha scritto:

    Si

  46. Carla Santoni ha scritto:

    Prima di chiacchierare tanto starei a vedere. Chi è indebitato non è libero. Chi fra pochi mesi deve vendere ancora Bond non è libero. Se qualcosa riuscirà a fare lo si dovrà, si spera, alle riflessioni che i paesi del Nord Europa dovrebbero fare se non vogliono dare una bella mazzata al progetto europeo

  47. Angelo Scichilone ha scritto:

    Ma vaffa sindacalista del cazzo

  48. Robin Capucci ha scritto:

    E anche Landini si alleerà con Fratelli di Italia e con la LegaNord pur di superare la soglia del 3% e pur di affossare ogni residuo aggancio all’Europa?

  49. Nora Picone ha scritto:

    Molto d’ accordo

  50. Alessandro Agolini ha scritto:

    Sei uno zero virgola… va a lavorare

  51. Francesco Fumarola ha scritto:

    Si con la Lega e Borghezio.

  52. Tommaso De Falco ha scritto:

    Landini !
    Te ne sei accorto che in Italia è vietato persino cantare : ” BELLA CIAO ” ?

  53. Maria Morrone ha scritto:

    Sono d’ accordo

  54. Riccardo Moni ha scritto:

    Ma in Italia ci sono i personalismi della sinistra italiana

  55. Marco DE Biasio ha scritto:

    Landini chi?

  56. Ivan Argiolas ha scritto:

    gli italiani sono dei cagasotto, aspettano il bastoncino che gli lancia il “suo padrone”!!!

  57. Paola Mercuri ha scritto:

    Si può fare tutto. …eliminando la mafia dal governo. ….e mettendo cittadini. ….pochi. ..ma ONESTI. …..

  58. Jenny Mare ha scritto:

    io aspetterei a dirlo…..l’esperienza insegna che dopo la poltrona arriva la trasformazione…io non sono di così facili entusiasmi….quelli li ho persi da un pezzo

  59. Pasquale Iacoviello ha scritto:

    No ,serve sobrietà, serietà e rispetto per i cittadini.

  60. Pasquale Iacoviello ha scritto:

    No,serve sobriet

  61. Angela Pagliaro ha scritto:

    Comincia tu ,ché a me vien da ridere:Salvini ti aspetta!

  62. Graziano Luppichini ha scritto:

    Mancava Landini a voler formare un altro “soggetto” che va oltre, e siamo a posto. L’OLTRISMO imperante della sinistra italiana, ma oltre c’è spesso un baratro profondo …..

  63. Mario Antonio Oppo Porcu ha scritto:

    Mai

  64. Alberto Pascolini ha scritto:

    Scissione dei dissidenti landini o cofferati capi gruppo del nuovo partito.

  65. AntonioRossi1 ha scritto:

    Auguro che un progetto unitario della sinistra si realizzi, ma temo troppo le divisioni esistenti nei partiti di sinistra e ne sindacato, nemmeno ai tempi migliori eravamo uniti chi ricorda che la CISL ha votato a favore della rapina di Craxi sui punti di scala mobile, oggi i pensionati non avrebbero  una pensione da fame. I politici poi che ogni capetto di partitino vuole essere il capo del partitone.

Lascia un commento