•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 29 aprile, 2014

articolo scritto da:

Il ministro Padoan agli Stati Ue: “Tutti sostengano la crescita”

La crescita “non può essere solo l’obiettivo di Francia e Italia. Tutti gli Stati membri, incluso quelli del Nord che hanno girato più rapidamente la pagina della crisi, devono condividere questa visione”: così il ministro del Tesoro, Pier Carlo Padoan, a Le Monde. “No comment”, alla domanda se anche la Germania condivide questo approccio.

Pier Carlo Padoan

“Dopo due anni di recessione, la nostra economia ritroverà la crescita nel 2014. È una buona notizia, ma è solo un inizio. La sfida è rafforzare la fiducia per favorire la crescita”. “Per questo – continua il ministro – abbiamo appena ridotto le tasse delle famiglie e delle aziende sviluppando allo stesso tempo delle riforme strutturali”. E ancora: “È vero che il nostro debito pubblico è elevato, ma scenderà dal 2015. Inoltre, la dinamica dell’Italia è una delle più stabili d’Europa: abbiamo un eccedente primario e il nostro deficit, 2,6% quest’anno, dovrebbe arrivare all’1,8% nel 2015. La riduzione delle tasse verrà finanziata da una riduzione strutturale della spesa”.

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

6 Commenti

  1. Leo Sama ha scritto:

    crescita di cosa? della disperazione?

  2. Amaya Wonder Ferrari ha scritto:

    Un po’ tardi! Solo ora vi accodate alle richieste del M5S perché avete capito chi vincerà alle prossime elezioni e per questo “copiate” le loro proposte e le loro richieste. Cosa avete fatto negli ultimi anni? Avete permesso a B. di portare l’Italia allo sfascio politico, economico e morale, avete permesso a Monti di applicare l’austerity dettata dall’EU, dalle banche e dalle grandi potenze finanziarie, avete permesso a Letta di far perdere ulteriori 10 mesi all’Italia con il “dolce far niente”.Patetici.

  3. Alberto Tosetto ha scritto:

    Chi si accoda a chi?

  4. Amaya Wonder Ferrari ha scritto:

    Quanto sei triste Alberto! Siete capaci solo di postare roba fake creata ad arte per screditare il movimento e non avete ancora capito quanto sia pericoloso il sistema che le mafie, le lobbies ed i collusi hanno costruito in 30 anni. Dedica 1 millesimo del tempo che dedichi a screditare il movimento ad informarti alla fonte, cercando la verità!

  5. Amaya Wonder Ferrari ha scritto:

    Voi chi?

Lascia un commento