•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 3 marzo, 2015

articolo scritto da:

Funerali Nemtsov: altro atto della lotta tra Russia e Occidente

Domenica, in 50mila hanno omaggiato la memoria dell’esponente dell’opposizione russa Boris Nemtsov assassinato pochi giorni fa.

I funerali di Nemtsov

Bach in sottofondo, un folto numero di sostenitori che si avvicina a deporre fiori accanto alla bara: l’omicidio dell’esponente liberale Boris Nemtsov ha sconvolto un intero paese e ha innescato la condanna internazionale.

Oggi, tra i primi ad arrivare al Centro per i Diritti Umani Andrei Sakharov, dove è stato posto a giacere il corpo di Nemtsov, l’ex primo ministro britannico John Mayor e Platon Lebedev, imprenditore russo che fu imprigionato insieme all’ex esponente dell’opposizione anti Putin Mikhail Khodorkovsky. Il vice primo ministro russo Andrey Dvorkovich ha deposto un mazzo di rose nella camera ardente, ha partecipato alla veglia funebre anche l’ex primo ministro, ora all’opposizione, Mikhail Kasyanov.

Tuttavia, le autorità hanno impedito la partecipazione ad alcune autorità straniere in virtù delle contro-sanzioni varate in occasione della crisi ucraina. L’ingresso è stato vietato al presidente del Senato polacco Bogdan Borusewicz, la deputata lettone Sandra Kalniete ha detto di essere stata bloccata all’aeroporto di Mosca senza che le venisse fornita una spiegazione al riguardo.

Nemtsov sarà sepolto nel cimitero Troyekurovskoye lo stesso in cui riposa Anna Politovskaya.

funerali nemtsov russia

Le indagini sull’attentato

Chi ha ucciso Nemtsov? Ancora non è stato condotto nessun arresto e, al momento, non sembra che Ana Duritska, 23enne modella che era insieme al politico al momento dell’omicidio, abbia fornito elementi rilevanti per la soluzione del caso. Si aspetta di conoscere più approfonditamente i risultati dei test scientifici: dai primi rilevamenti balistici è emersa la possibilità che ad agire non siano stati dei professionisti.

In ogni caso, è stata offerta una ricompensa di tre milioni di rubli (48 mila dollari) per chiunque fornisca informazioni sulla morte di Nemtsov, in Russia lo stipendio medio non supera i 60mila rubli (960 dollari).

Secondo alcuni amici dell’esponente liberale, la morte di Nemtsov potrebbe ricollegarsi al fatto che erano venute in suo possesso alcune prove schiaccianti del coinvolgimento russo nella guerra in Ucraina. Questa indiscrezione è stata poi confermata dallo stesso Presidente ucraino Petro Poroschenko.

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

Lascia un commento