•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 5 marzo, 2015

articolo scritto da:

Sicilia, negato ingresso all’ARS al sindaco Messina Renato Accorinti

Al sindaco Renato Accorinti di Messina, terza città più grande della Sicilia, è stato negato nei giorni scorsi l’ingresso nel palazzo dell’Assemblea Regionale Siciliana (ARS) perché il regolamento prevede che chiunque debba entrare sia provvisto di cravatta.

Lui, il sindaco ‘libero’ di Messina che ama girare scalzo, ha fatto marcia indietro ed è tornato nella città di cui è primo cittadino. Accorinti era stato convocato a Palermo per discutere in qualità di sindaco con la IV Commissione che si occupa di trasporti sui problemi che riguardano i collegamenti con l’Isola.

“Lesi diritti individuali”

Il Parlamento italiano, la Commissione Europea, assemblee di pari lignaggio ricevono esponenti politici, culturali, religiosi, non richiedendo di uniformarsi nel vestiario, oggi invece qualcuno a Palermo ha deciso che il rispetto per le istituzioni passi da un nodo di cravatta. Una regola – la cravatta, prima era obbligatoria solo la giacca – inserita subito dopo la mia presenza a Palazzo Reale, lo scorso 4 dicembre, durante i lavori di una Commissione legislativa, regola voluta dai deputati che evidentemente si occupano di un tema cruciale destinato a cambiare il volto della politica siciliana: le cravatte !

E’ inaccettabile che un organo democratico possa essere disciplinato da regole simili, interpretate con ottusità.

Chiedo pertanto, formalmente, all’ARS l’annullamento di simile consuetudine perché lede elementari diritti di libertà individuale di ogni cittadino.

renato accorinti sindaco messina scalzo fuori dall ars

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Come si chiamerà il gruppo degli scissionisti Pd?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle Voluttà

#efamolostoflavio

#efamolostoflavio

Pubblicità

articolo scritto da: