•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 30 aprile, 2014

articolo scritto da:

Con la Tasi in arrivo una stangata sulla casa

Si chiude oggi in Senato il lungo iter “post-Imu”, che lascerà definitivamente il posto alla nuova Tasi. Imposta, quest’ultima, che in molti casi equivarrà o supererà l’importo della vecchia tassa sulla casa.

Per quanto concerne la prima casa, che è poi ciò che interessa la grande maggioranza degli italiani, la Tasi potrà costare quanto l’Imu o anche di più, anche se fanno eccezione le abitazioni non di lusso ma di valore più alto. In tal caso infatti la Tasi scende. Per le altre case si paga invece in maniera analoga all’Imu del 2013.

Venendo ai calcoli fatti dal Sole 24 Ore sulle grandi città, è Milano la metropoli che più di altre rischia il salasso: nel capoluogo lombardo si applica infatti il 2,5 per mille, con detrazioni fisse per le rendite catastali fino ai 350 euro e per i redditi fino a 21mila euro per le rendite fino a 350-700 euro.

A Roma, invece, l’aliquota resta al 2,5 per mille ma le detrazioni scendono con il crescere della rendita catastale, e dunque in base alla definizione di questo meccanismo si quantificherà il conto finale.

Situazione più rosea per gli abitanti di Firenze: il capoluogo toscano applica il 3,3 per mille e le detrazioni decrescono in rapporto alla salita della rendita. Alto pericolo di aumenti per la prima casa si registrano invece ad Aosta (dove l’aliquota è dell’1 per mille ma senza detrazioni nella maggior parte dei casi), Forlì (2,5), Mantova (2,4), Pordenone (1,25), Ravenna (2,5), Reggio Emilia (3,3). E basso rischio a Modena (2,5), Savona (2,5), Vicenza (2,8-3,3), Venezia (2,5-3,3).

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

12 Commenti

  1. Beppe Roca ha scritto:

    Che vergogna in 2 anni si è già raddoppiata, ora l’aumentano ancora.

  2. Luciano Tortorelli ha scritto:

    Quando avrò finiti i risparmi, vi porterò le mutande….. usate ovviamente!

  3. Manoah Cammarano ha scritto:

    Adesso sottraete agli 80 euro a quanti pagate per questa tassa… Ma possibile che c’è gente che ancora crede a questo venditore di fumo?

  4. Vito Martinelli ha scritto:

    Giorno verrà in cui li butteremo tutti a mare

  5. Salvatore Caputo ha scritto:

    Se c’è chi crede al condonato fiscale pluriomicida c’è speranza x tutti

  6. George Ross ha scritto:

    Voi ve ne fregate del popolo che sta soffrendo ma attenzione perche’ siamo entrati in riserva gia’ da molto tempo !!!

  7. Manoah Cammarano ha scritto:

    visto che siamo tanto bravi con le parole, mi riporti le condanne subite da Grillo, o ti fai schifo da solo ad additare come pluriomicida chi ha perso un amico in un incidente?

  8. Franco Ramassotto ha scritto:

    Fine della tregua elettorale.

  9. Amaya Wonder Ferrari ha scritto:

    E te pareva!!! Prima buttano fumo sugli occhi con i finti e miseri 80€ e poi arrivano le stangate. Ormai è una stangata dietro l’altra!

  10. Giorgio Maria Cambié ha scritto:

    Paga e tasi! E’ il renzismo.

  11. Giampiero Censorii ha scritto:

    ..speremo di no…

  12. Franco Glerean ha scritto:

    bhè si sapeva……………………….

Lascia un commento