•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 23 aprile, 2015

articolo scritto da:

Luttwak: l’incremento di immigrati deriva dalle parole del Papa a Lampedusa

Edward Luttwak, economista-politologo-saggista romeno/statunitense, non nasconde la propria visione sugli sbarchi di clandestini e sulla politica immigratoria nostrana degli ultimi periodi. A dare un notevole input è stato niente di meno che Papa Francesco I, secondo Luttwak.

Intervistato dal programma radiofonico La Zanzara, su Radio24, Luttwak ha affermato come “il Papa sia andato a Lampedusa e ha fatto un discorso ripetuto migliaia di volte in Africa. Era come un invito a venire, ‘venite fratelli vi accogliamo’. Loro hanno ascoltato il Papa e stanno venendo. E’ stata pura irresponsabilità”.

In fondo, continua “siamo tutti nel nostro piccolo responsabili, però adesso basta. Ora i barconi devono essere fisicamente interdetti e questa è una cosa altamente fattibile. E’ molto triste vedere come le buone intenzioni portino a questi terribili risultati. Subito dopo la caduta di Gheddafi, quando sono arrivati i primi barconi, quei migranti erano chiamati ‘ragazzi’ anziché definirli ‘immigrati clandestini'”.

luttwak su parole papa a lampedusa

“Colpire barconi”

Luttwak è netto, impietoso: “il migrante che vuole migliorare le condizioni di vita deve farlo in modo legale. In tutto il mondo è così. Aver accettato gli immigrati clandestini, non averli processati, né interrogati è stato l’inizio di tutta questa situazione, discorrendo sulle politiche immigratorie nostrane troppo permissive. Poi torna sulle sue stesse parole, datate 2013″.

“Si devono colpire i barconi vuoti, che gli scafisti stanno preparando. E non solo: da mesi si sa che le autorità turche allegramente permettono che gente dal porto di Mersin si imbarchi per andare in Libia o direttamente in Italia. Forse l’idea del presidente turco Erdoğan è quella di islamizzare l’Europa con questo traffico, ma è completamente illegale. E’ assurdo che lo Stato turco pretenda di essere uno Stato civile organizzato e che addirittura pretenda di entrare nella UE” nonostante questa politica permissiva, conclude Luttwak.

Daniele Errera

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

39 Commenti

  1. vincenzo_celso ha scritto:

    TermometroPol Ammazza e che analisi politica di livello! Quasi quasi è più credibile Nostradamus…

  2. gpsalandin ha scritto:

    TermometroPol Politicamente scorretto ma verissimo. Facile salvare a parole, nei fatti ci fanno affondare

  3. Eriador ha scritto:

    TermometroPol segnale in codice x avvio 2 fase invasione?????

  4. Liliana Massa ha scritto:

    ma dai!!!!! e’ ora di rottamarlo!!!

  5. Beppe Roca ha scritto:

    Aggiungici Anche Busch, Sarkozy, Blair, Obama, Camerun e tutti i papponi delle industrie belliche.

  6. Marina Rodriguez Martinez ha scritto:

    pasta cazzate americane adesso è colpa del santo padre doman i a chi tocca

  7. HermannMorr ha scritto:

    Il piano per estinguere le popolazioni europee è stato steso dagli americani durante la sceonda guerra e messo in atto contemporaneamente all’inizio della decolonizzazione, quindi già dagli anni 50-60 del secolo scorso.

    E questo Luttwak lo sa.

    Poi che anche il gesuita collabori all’esecuzione è evidente, però non può scaricare tutto su di lui come se gli States non c’entrassero.

  8. AngCappellina ha scritto:

    TermometroPol Attenzione:Obama non dice”genocidio armeni”,Uomo d’area Intelligence incolpa Papa Xmigranti:USA lasciano solaUE su MO&migraz.

  9. Manuela Franchini ha scritto:

    che cazata!!!! Il fatto che è una regione in guerra non centra niente????

  10. Giampiero Censorii ha scritto:

    … basta domandare agli immigrati perchè siano partiti, e mi pare che nessuno dei pochi intervistati neanche lo consocesse, quindi perchè commentare il nulla?

  11. Agata Belviso ha scritto:

    Ecco,la causa dell’immigrazione e’ il Papa,abbiamo trovato il colpevole.La follia galoppa

  12. David Bianchi ha scritto:

    l’alzhaimer avanza

  13. Lucia Contino ha scritto:

    AhAhAh!!!!!!

  14. Marcello Novelli ha scritto:

    Un pirla!

  15. Gianfranco Ferrari ha scritto:

    ma chi se ne frega di quanto dice quella grandissima testa di cazzo

  16. Anna Maria Gnesivo ha scritto:

    Buffone!

  17. Federico Maestri ha scritto:

    Luttwak, l’incremento di immigrati deriva dalle bombe che gli stronzi come te tirano sui loro paesi per gonfiarsi le casse.

  18. Stefania Pellerucci ha scritto:

    La maggior parte sono mussulmani babbeo!!

  19. Fernando Giannoni ha scritto:

    Pensavo che fosse più intelligente.

  20. Luca Bortot ha scritto:

    Ma è ancora vivo?

  21. Salvatore D'arrigo ha scritto:

    Che gran testa di cazzo sto bastardo di merda

  22. Vitale Alfio ha scritto:

    scemo

  23. Cossu Marco ha scritto:

    I coglioni continuano a dire cazzate !

  24. Giacomo Pinna ha scritto:

    questa è una stronzata,non la condivido

  25. Massimo Pighetti ha scritto:

    Ha ragione, questo papa stà facendo piu danni dei barberini

  26. Domenico Bianco ha scritto:

    fa rabbia che costui per dire le scemenze chiede pure di essere pagato

  27. Stefano Cappadona ha scritto:

    Ah luttwak, statte zitto che fai brutte figure

  28. Alessandro Sopetti ha scritto:

    mistificare è la parola d’ordine di questi tempi

  29. Vittorio Cobianchi ha scritto:

    immigrato, a giudicare dal nome, no? Non credo che discenda dai padri pellegrini.

  30. Giacinto Longaretti ha scritto:

    Di politologo questo signore non ha proprio nulla: ha sempre sbagliato tutte le sue previsioni ed e’ stato un grosso danno per la societa’ civile. Pasteggia con ricchi,despoti e conservatori,vorremmo sapere chi lo paga.

  31. donatobuc ha scritto:

    Lampisa davvero pessimo

  32. Giusi Verde ha scritto:

    Qursto è belzebù 2…o forse 1.

  33. Lorenzo Sassi ha scritto:

    Maestri evidentemente sei un discepolo di quel coglione di Casarin

  34. Roberto Del Monaco ha scritto:

    Manlio Di Stefano – M5S
    IMMIGRAZIONE: VITTORIA M5S IN EUROPA
    MASSIMA CONDIVISIONE
    Il Consiglio d’Europa, oggi, ha approvato un emendamento a mia prima firma che chiede all’Europa di condividere non solo le responsabilità ma anche i costi delle operazioni inerenti la gestione dei migranti e, soprattutto, di rivedere le logiche dell’accordo di Dublino per inserire il concetto di quote d’accoglienza per paese.
    A questo risultato siamo arrivati dopo tre giorni di battaglia, in commissione e in aula, per convincere i rappresentati di 48 paesi che l’Italia da sola non ce la può fare e ha bisogno di aiuto.
    In sostanza abbiamo fatto modificare il paragrafo che diceva “A rivedere il regolamento di Dublino nell’ottica della condivisione delle responsabilità nella ricezione e gestione dei migranti irregolari e richiedenti asilo” in “A rivedere il regolamento di Dublino nell’ottica della condivisione delle responsabilità e dei costi nella ricezione e gestione dei migranti irregolari e richiedenti asilo, con quote per la loro distribuzione tra i paesi membro dell’Unione Europea in base alla popolazione e alla capacità economica degli stessi”.
    Che dire…sono estremamente soddisfatto di aver ottenuto in Europa ciò che Matteo Renzi dice in Italia ma poi non fa.
    Ora spetterà al Consiglio Europeo andare in questa direzione ma, intanto, noi abbiamo fatto la nostra parte mantenendo, come sempre, le nostre promesse e dando al nostro paese una carta in più da giocare.
    Pensate che il francese Thierry Mariani, Presidente della Commissione Migranti Sfollati e Rifugiati nonché relatore per il provvedimento, ha preso la parola in assemblea generale per complimentarsi per questo emendamento definendolo una “rivoluzione per l’accordo di Dublino”.
    Lo ripeto, impegno, determinazione, onestà e passione sono le uniche qualità che servono per fare politica, tutto il resto vien da sé, se sei in buona fede, altrimenti sei solo un politicante da strapazzo.
    Il M5S è pronto, ha le risposte che servono e ha solo bisogno di andare al governo per cambiare il nostro paese e l’Europa tutta.

  35. Compagno Igor Stefano Turconi ha scritto:

    Ha perso un’altra occasione per tacere

  36. Antonio Solazzo ha scritto:

    In Europa potresti fare il NAZISTA

  37. Mimmo Ristori ha scritto:

    Da anni vomita sciocchezze:lo fa solo mantenere visibilità e vendere libri!

  38. Renzo Massarenti ha scritto:

    Ricordo le parole di questo signore (stratega) quando ci fu l’invasione dell’Iraq:”dopo l’occupazione ci sarà pace e democrazia in medio-oriente”……Credo di averlo sentito, ahimè, diverse volte in TV, ne ha mai azzeccata una? ma perché poi lo chiamano? lo pagano pure?

Lascia un commento