•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 26 aprile, 2015

articolo scritto da:

Scuola, Giannini: “Squadristi strillano ma rivoluzione si farà”

stefania_giannini

La riforma della scuola si farà. Parola del ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, che ieri è stata contestata a Bologna2. “Mi hanno insultata, parolacce irripetibili. Non mi hanno permesso di parlare, in un luogo pensato per discutere: una Festa dell’Unità. Erano disinteressati ad ascoltare quello che avevo da dire. Come li vuole chiamare, quei cinquanta di Bologna. Squadristi. Insegno linguistica da tempo e non trovo altro termine. Sono stata aggredita da cinquanta squadristi. Vivaddio, solo verbalmente” attacca il ministro in un’intervista a Repubblica.

giannini ministro istruzione riforma della scuola

Scuola, Giannini: “A metà giugno la riforma sarà legge”

Giannini afferma che le hanno urlato contro “slogan senza tempo, che potevano essere adattati, indifferentemente, a cinque, dieci, quindici anni fa. ‘No alla privatizzazione’, ma noi non privatizziamo niente. ‘No ai soldi alle paritarie’, ma noi non diamo soldi alle scuole paritarie. Una signora mi urlava: ‘Vogliamo la formazione’. Ma è quello che stiamo facendo, di grazia. La negazione della verità si era trasformata in una contestazione surreale». Aggiunge poi che «le urla antidemocratiche non mi fermano”, pertanto continuerà a presentare il ddl ‘la Buona scuola’ in giro per l’Italia. Secondo Giannini, anche “il sindacato si è arroccato su posizioni che non guardano al merito. Il mio non è un pregiudizio, è un giudizio”. Quanto alle modifiche che si stanno decidendo in commissione, afferma che il governo è d’accordo con i cambiamenti che migliorino la Buona scuola, che in ogni caso a metà giugno sarà legge.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da: