•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 28 aprile, 2015

articolo scritto da:

Prodi: “Pentito di non aver fatto il mio partito”

romano prodi

È un Romano Prodi sempre più presente, quello delle ultime settimane. Appena qualche giorno, il Professore aveva lanciato alcune stilettate non di poco conto all’indirizzo del premier Matteo Renzi. Oggi, ai microfoni di Radio 24, l’ex premier è tornato a parlare della stretta attualità. A cominciare dal Jobs Act e dalla drammatica situazione del lavoro. “Il welfare è stata la più grande conquista del ‘900. Noi lo difendiamo in modo debole. Il Jobs act aggiusta qualche pezzo di questo ma il problema non è nel solo aspetto della durata o della temporaneità del lavoro, il problema sono le garanzie a tutte le parti sociali più deboli. “

Non ci sono ancora abbastanza garanzie – spiega Prodi -. La nostra società le sente meno che in passato, come tutte le società europee. Quando la Merkel dice che noi abbiamo il 7% di popolazione mondiale, il 20% della ricchezza mondiale e il 40% del welfare, e non possiamo andare avanti così, ecco un tempo si sarebbe detto noi dovremmo fare tutto per conservare il welfare. Ma è cambiato proprio il mondo”.

“Pentito di non aver creato il mio partito”

Interessante poi il passaggio nel quale Romano Prodi ammette di aver compiuto un errore a non aver dato vita, in passato, a un proprio partito. Perché quando ho vinto le primarie del Pd non ho fatto il suo movimento politico? “E’ stato il mio vero errore, ma io ero entrato in politica per unire non per dividere. Non me la sono sentita di fare un partito che avrebbe potuto dividere, non unire. Sì sono pentito perché allora avrebbe avuto una grande efficacia.”

Infine, una battuta sulla questione Iri, per anni presieduta da Prodi negli anni della prima Repubblica. “Un errore se ho liquidato l’Iri e realizzato le privatizzazioni? No. Se lo rifarei? Forse privatizzerei qualche impresa con capitalisti stranieri. Perché gli italiani veramente non hanno capito di poter coprire un grande ruolo nel futuro, non hanno messo i soldi, neanche nella privatizzazione dei telefoni. Le hanno prese come strumenti di breve periodo.”


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

30 comments
Tore Puglisi
Tore Puglisi

... CHE DEVE ANDARE IN PENSIONE! Anche basta con i tempi dell'Unione in cui erano necessari 800 partiti per UN CENCIO DI MAGGIORANZA RABBERCIATA dove il primo che si alzava la mattina minacciava di far cadere il governo! HA RAGIONE RENZI! W LA CHIAREZZA DELL'ITALICUM!

Fernando Giannoni
Fernando Giannoni

Ma perché quando gli uomini invecchiano, anche quelli che credevi migliori di altri, diventano rancorosi, dietrologi, bugiardi. Perché non invecchiare serenamente, pensando che la vita, almeno quella di Prodi, ti ha dato tanto, forse più di quello che meritavi?

Miky Isola
Miky Isola

Ci era in parte riuscito mi ricordo la stagionr dell'Asinello non era andato male ma poi ha preferito al consenso popolare le lusinghe dei palazzi Romani e per tre volte l'hanno affossato due come presidente del consiglio e ultomamente come candidato alla Presidenza della Repubblica. ...eppure...

Stefania Bacchilega
Stefania Bacchilega

Non ci credo fino in fondo, penso che sia solamente uno spunto di riflessione critica e severa, come quella attraverso la quale bersani sottopone il pd ad un' autocritica.

Filippo Sallemi
Filippo Sallemi

Meglio così..sei stato l'autore della disfatta dell'IITALIA resta a casa a fare L'AFFETTATO...

Angelina Di Gregorio
Angelina Di Gregorio

L'acume non è di tutti... Invece Renzi ha capito che il suo PD non è quello di Bersani e D'Alema. Penso che nascerà un nuovo soggetto politico dall'impronta renziana.

Francesco Scarano
Francesco Scarano

Seeee vabbè. T'ho votato entrambe le volte, ma proprio perchè dicevi "dobbiamo stare tutti insieme ..." con l'ormai famosa cadenza che ti caratterizza. Non avresti preso, da solo, più del 10-15%.

Celestino Telli
Celestino Telli

Per fortuna altrimenti ne avremmo un altro da mantenere

Giorgio Beatrice
Giorgio Beatrice

m......a! ci manca solo lui, penso che questo Mosè ci avrebbe fatto girovagare per 40 anni per poi ritrovarci nuovamente in Egitto. Comunque grazie per averci dispensato del tuo contributo anche se sono molti i peggiori di te.

Gianni Isidori
Gianni Isidori

stanno tutti a rosicà, perchè Renzi fa quello che non hanno fatto per 20 anni!

Marco Scolozzi
Marco Scolozzi

son d'accordo, ma se ci sta riuscendo Renzi in quello che non ha riuscito lui non capisco tutto questo astio ....e lo dico da prodiano della prima ora

Alessandra Bollini
Alessandra Bollini

pentito di aver dato la possibilità ad un altra persona di fare del pd il suo partito

Franco Bortolotti
Franco Bortolotti

c'ha provato, gliel'hanno scippato. Se ci fosse riuscito avrebbe preso il 2%; brav'uomo, ma non capisce un piffero di politica.

Pietro Domenico Salvi
Pietro Domenico Salvi

non sarebbe approdato a nulla ,ottimo economista larga visione del paese pessimo politico