•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 30 maggio, 2015

articolo scritto da:

Opposizioni criticano il premier “Renzi viola silenzio elettorale, prima di lui solo Berlusconi”

renzi al microfono durante una edizione della leopolda

Oggi è la giornata del silenzio elettorale. Sino alla mezzanotte di ieri i candidati ed i leader politici hanno potuto fare campagna elettorale mentre oggi la legge lo vieta. Sebbene non ci sia alcun divieto per le iniziative istituzionali ha creato malcontento e scatenato le critiche delle opposizioni la scelta di Matteo Renzi di partecipare oggi a Trento ad un incontro al Festival dell’economia con il premier francese Manuel Valls.

Fratoianni e Civati lanciano hastag 

Il coordinatore di Sel Nicola Fratoiannio e Pippo Civati lanciano l’hashtag  e diramano una nota: “Palazzo Chigi informa che nel giorno del silenzio elettorale Renzi interverrà ad un’iniziativa pubblica a Trento. Prima di lui solo Berlusconi, alla vigilia delle elezioni politiche il sabato 23 febbraio 2013, violò il silenzio. Ma almeno per un giorno può evitare di parlare?”. “Ma almeno per un giorno può evitare di parlare?”.

nicola fratoianni e civati sullo stesso palco

Brunetta e Gasparri: “Gravissima violazione del silenzio elettorale”

Critiche anche da Forza Italia: Renato Brunetta e Maurizio Gasparri: “Se la notizia fosse confermata si tratterebbe di una gravissima violazione del silenzio elettorale”. “Speriamo francamente che a Palazzo Chigi qualcuno abbia sbagliato”.

Da Twitter inviti al silenzio elettorale

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

14 Commenti

  1. Nino Cappi ha scritto:

    il nonno e il nipotino

  2. BonoraGabriella ha scritto:

    TermometroPol Chiaro segno di debolezza

  3. Marcello Novelli ha scritto:

    Ha Trento non votano… Cosa deve fare tapparsi in casa?

  4. Antonio Pontello ha scritto:

    l’arroganza di coloro che si sentono padroni di stato, difendono il loro potere e affamano la gente con un sorriso.

  5. Lorenzo Gabrielli ha scritto:

    A trento non votano, e cmq basta che i tg non lo facciano vedere

  6. Liliana Vasquez ha scritto:

    lui è ancora più sfacciato e arrogante del suo degno maestro e compare

  7. Roberto Allori ha scritto:

    Sono uguali anche nell’attaccare la Bindi……

  8. Roberto Allori ha scritto:

    Non sarebbe male l’idea di tapparsi in casa e magari rimanerci.

  9. Paolo Tremulo ha scritto:

    In regime di silenzio elettorale è sufficiente che si tappi la bocca.

  10. Francesco Cekko Cassese ha scritto:

    Il fascistello intoccabile se ne frega delle regole, ma presto verrà ripagato con l’oblio totale.

  11. Pino Scapolla ha scritto:

    Forse ancora qualcuno non l’ha capito questo fa quello che cazzo vuole!

  12. Ignazio Farinello ha scritto:

    Va sanzionato

  13. Gianfranco Gazzoli ha scritto:

    Scusate ma quale è la differenza tra Berlusconi e Renzi???

  14. Gianluca-Grifaccio Corbucci ha scritto:

    “le opposizioni” chi sono costoro??

Lascia un commento