•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 23 maggio, 2014

articolo scritto da:

Europee, Bersani “Grillo lasci stare Berlinguer”

Bersani e D’Alema scendono in campo per serrare le fila nel Pd e rispondere alla chiamata del premier Matteo Renzi che aveva invitato tutti i democratici a sostenere il partito in vista delle Europee di domenica.

Bersani “Grillo rispetti memoria di Berlinguer” – “Grillo abbia almeno il pudore di non tirare in ballo Berlinguer. Rispetti la memoria, ne abbiamo sentite già troppe, almeno questo no”. Intervistato da Radio Città Futura, l’ex segretario del Pd Pierluigi Bersani replica così a Beppe Grillo e alla sua rivendicazione dell’eredità morale di Enrico Berlinguer. Sull’appuntamento elettorale di domenica Bersani ha invitato a “tenere ben presente il vero oggetto di questo voto, che è l’Europa ed il suo futuro. Voglio sperare – ha detto – che il voto del 25 maggio possa dare un segnale di cambiamento per le politiche europee. Si commette un errore, al contrario, se si dà l’idea che queste elezioni sono un segnale al Governo. Non è Renzi sì, Renzi no”.

D’Alema “Notizie avanzata Grillo frutto di speculazione finanziaria” – “Siamo in campo per cambiare profondamente l’Europa, un cambiamento possibile anche nell’ambito dei trattati vigenti”. Lo ha detto Massimo D’Alema intervenendo oggi a Bari ad un incontro elettorale in vista delle elezioni amministrative ed europee. “Per la prima volta – ha detto – i cittadini non si limiteranno ad eleggere rappresentanti, ma ad eleggere il governo dell’Europa e noi siamo fiduciosi perchè il Pd ha l’unica proposta politica in campo e vuole partecipare al progetto di cambiamento europeo. Noi – ha aggiunto – rappresentiamo la risposta alla crisi. Ci battiamo contro le forze conservatrici responsabili negli ultimi 5 anni dell’austerità, della politica fallimentare del contenere la spesa a tutti i costi bloccando anche gli investimenti. I conservatori in Italia sono rappresentati da Berlusconi e sono compartecipi politiche sull’austerity”. “Dobbiamo battere loro e fermare forze distruttive e sfasciste, ormai tendenti al fascismo, come il Movimento 5 stelle. Nessuno saprebbe dire il programma di Grillo salvo essere contro le libertà. Noi dobbiamo salvare elettori grillini dal rischio del suicidio collettivo. E per farlo contiamo di essere più di loro. Vogliamo essere la componente più numerosa nella più grande forza europea, contando quindi di più. Il governo poi sta facendo bene e questa è un’altra ragione per cui vinceremo le elezioni”. L’ex premier ha poi concluso “Credo anche che le voci circa l’avanzata di Grillo a ridosso del Pd, che non hanno riscontro, siano anche il frutto di una manovra di speculazione finanziaria”.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

35 Commenti

  1. Igor Stefano Turconi ha scritto:

    Lo lasci stare Grillo, ma anche D’Alema

  2. Adriano Bacherini ha scritto:

    I piddini democristiani euroservi che si appellano a Berlinguer che ritiró l’appoggio al governo per l’entrata nello SME anticamera dell’Euro fanno schifo!

  3. Roberto Galiano ha scritto:

    Per scaramanzia, che stiano zitti fino alle 10 ed un minuto di domenica.

  4. Nina Roccato ha scritto:

    furboni …….

  5. Nina Roccato ha scritto:

    furboni …….

  6. Alessandro Nizzoli ha scritto:

    Bersa tranquillo, l’articolo ripreso è di micromega con intervista a Zupo.

  7. Irene Moretto ha scritto:

    A baffi’ ahahahahah ahahahahah ahahahahah ahahahahah ahahahahah ahahahahah ahahahahah si chiama pauraaaaaa

  8. Eugenio Policriti ha scritto:

    berlinguer secondo dalema è intoccabile? mi faccia il piacere!!!!

  9. Mimma Papi ha scritto:

    Zupo ,uno dei vostri,ha detto che solo M5s porta avanti la “questione morale” di Berlinguer .O siete in malafede o analfabeti

  10. Luigi Puccio ha scritto:

    loro di speculazioni finanziarie se ne intendono molto

  11. Fabio Graziosi ha scritto:

    ma d’alema c’e’ !

  12. Pina Barbaro ha scritto:

    Eccoli……..all’ultimo giorno, ma stanno li……

  13. Pina Barbaro ha scritto:

    Eccoli……..all’ultimo giorno, ma stanno li……

  14. Francesco Madonia ha scritto:

    grillo deve studiare berliguer.berlinguer é l espressione del moderatismo istituzionale che ci ha governato dal 45.grillo rappresenta la rottura conservatrice del moderatismo istituzionale. berlinguer é un altra cosa.studiare il periodo storico del compromesso storico.

  15. Piero Corallo ha scritto:

    pensa ai bambocci del tuo partito che sono patetici!!

  16. Ivan Balzani ha scritto:

    i due campioni del nulla!

  17. Tommaso De Falco ha scritto:

    Bersani e D’ Alema avete distrutto la Sinistra Italiana DOVRESTE AVERE LA DECENZA DI TACERE E NASCONDERVI !

  18. Sergio1Ye ha scritto:

    biancacle TermometroPol pbersani MassimoLeaderPD Infatti,non ho dubbio che Il governo sta facendo bene e #PD andrebbe oltre il 30%,pure

  19. Sergio1Ye ha scritto:

    biancacle TermometroPol pbersani MassimoLeaderPD Pur la rabbia di #M5S rimanga fortissima,ma non violenza come aveva detto beppe_grillo

  20. Martino Amodeo ha scritto:

    Bersani chi???

  21. Francesco Silvano ha scritto:

    Loro lo hanno fatto mille volte girare nella tomba e quellonuovo…chi è ..non sa manco chi è stato Berlinguer

  22. Emanuele Boccardo ha scritto:

    Il bue disse cornuto all’asino

  23. Michele Melis ha scritto:

    http://temi.repubblica.it/micromega-online/questione-morale-l%E2%80%99ex-responsabile-giustizia-del-pci-%E2%80%9Cil-m5s-e-l%E2%80%99erede-di-berlinguer%E2%80%9D/ “A miei tempi l’onestà era un dna che andava preservato accuratamente, oggi è un optional fastidioso. Il pensiero di Berlinguer è attualissimo e l’unico erede della questione morale è il Movimento 5 Stelle” – Giuseppe Zupo

  24. Federica Pesando ha scritto:

    pendate a smacchiare il giaguaro e ritiratevi magari a Cedano Boscone con l’ altro vostro compagno di merende

  25. Vincenzo Benincasa ha scritto:

    Andando in giro di notte nei vicoletti antichi della mia città e parlando con sconosciuti avventori dei locali, ho capito che l’Italietta con i suoi oscuri sistemi rende giorno per giorno i normali, i sani di mente, gli idonei a svolgere attività… rende loro folli. Persone oneste che si scontrano con politici e politicanti che usano tutti i mezzi a loro disposizione per infangare l’immagine, per bloccare attività lecite e legali a vantaggio di modi di fare senz’altro criminali, alimentati dalla corruzione e dal malcostume dilaganti. Ho ascoltato esperienze che io reputo raccapriccianti, esperienze che io ho voluto in quattro parole confrontare con le mie. Ci sono imprenditori onesti e lavoratori autonomi che si sono dovuti difendere in Tribunale da accuse infondate. Individui, che esasperati dal sistema, si sono alterati in pubblico e sono stati condotti dalla forza pubblica nei centri di igiene mentale, in cui hanno dovuto subire cure forzate. Questi cittadini italiani hanno perso credibilità tra i loro amici e clienti. Hanno perso l’idoneità alla guida di vetture, hanno perso l’idoneità a svolgere attività in pubblico, hanno perso proprietà, hanno perso la famiglia, sono stati additati malati mentali e hanno perso la vita. Sedicenti psichiatri dei centri di igiene mentale, raccomandati e pilotati da una certa politica corrotta, li hanno annientati, li hanno distrutti e condotti alla vera follia, li hanno condotti a fare cose estreme, ad ammazzare i propri cari, ad ammazzare i loro figli, ad ammazzare loro stessi. Io mi accendo un sigaro, e tra un tiro e l’altro cerco di rimanere calmo, cerco di far tenere i nervi saldi ai miei sconosciuti interlocutori. Torno a casa e, vedendo i tg regionali e nazionali, persino internazionali, escono fuori notizie a tema di persone che hanno perso la calma, che hanno perso il giudizio. Sono notizie macabre, notizie di coloro i quali hanno sempre vissuto nell’onestà, e dopo si sono dovuti scontrare con un sistema corrotto che li vuole insani di mente, li vuole pazzi, li vuole incastrare con le polizie, con i magistrati, cogli psichiatri. Spengo la tv e mi ricordo di aver letto da qualche parte sulla Costituzione della Repubblica Italiana che chiunque cittadino ha il diritto di esporre i propri pensieri, le sue idee politiche, sociali, sia verbalmente che con lo scritto… ma io continuo a pensare che ogni cittadino ha il diritto di esporre e di esprimersi anche con l’arte, col disegno, con la pittura e tutte le attività figurative. Purtroppo, l’individuo scomodo ai corrotti, ai ladri che fanno il mestiere della politica, viene indagato, viene incastrato con i mezzi istituzionali della forza pubblica, che si avvalgono degli igienisti mentali… da molti anni mi chiedo chi controlla i controllori, chi sceglie gli psichiatri che ti dichiarano pericoloso per sé e per gli altri, chi sceglie il magistrato che ti deve giudicare, chi sceglie il poliziotto che deve svolgere indagini conoscitive sul tuo conto? In un film di Totò, pre guerra, ho visto una scena che spiega questo mio stato di pensiero: i veri matti che raggiungono il potere, i veri corrotti fanno impazzire tutti gli altri sani di mente, tutti gli altri che vivono onestamente e che, in un momento di nervosismo in pubblico, vengono legati con la camicia di forza e condotti al manicomio. Oggi, questo che ho appena scritto può capitare a chiunque, e nei telegiornali si vedono uomini e donne “per bene” che commettono gesti inconsulti ed estremi. Se si vuole combattere il sistema corrotto e di malaffare non bisogna isolarsi, non bisogna vergognarsi e temere il facinoroso potente di turno. Bisogna unirsi e scrivere una nuova era per l’Italia, bisogna riformare tutte le cose dalle fondamenta e scegliere meticolosamente chi deve decidere per noi, chi deve controllare chi determina se uno è o non è idoneo.
    Molti di noi, a causa di questo ordine delle cose, hanno subito danni irreversibili, danni ingenti alla persona, che conteggiati tutti insieme, come si suole oggi, raggiungono cifre di denaro da capogiro!
    Il sito di Gargione http://buongoverno.altervista.org/
    Il mio unico romanzo http://enzobenincasa.homestead.com/romanzi.html
    Le mie riflessioni http://enzobenincasa.homestead.com/meditazionisociali.pdf
    Sign in… in english http://www.facebook.com/groups/governmentsbg/
    Iscrivetevi e iscrivete i vostri amici al gruppo http://www.facebook.com/groups/buongoverno/
    Iscrivetevi e iscrivete i vostri amici al gruppo http://www.facebook.com/groups/presidenzialismo/

  26. Alessandro D'Alfonso ha scritto:

    D’Alema…. 50anni in politica non hai mai detto una cosa di sinistra…..vai a cagare

  27. Adriano Calvo ha scritto:

    i due dell’ ave maria non sanno nemmeno chi era berlinguer e non sono degni neanche di nominarlo visto che sono stati proprio loro a tradirne il pensiero

  28. Mauro Portoso ha scritto:

    bersani ancora spari corbellerie!!non sei stato capace di fare nulla per l’italia!ritirati insieme a baffino che è meglio!!!

  29. Giuseppina Congiusta ha scritto:

    che meraviglia!!!!!!!!!!!!!!! ancora non desistono anzi resistono

  30. Mantescu Corneliu ha scritto:

    tremate perché arriverà anche lab vostra ora . da lunedì vi dovete fare le valige a lasciare le tane .

  31. Andrea Flavio Castellini ha scritto:

    a trombatiiiiiiiiiiiii !!!! ahahaha _D

  32. Anna Mattii ha scritto:

    ma ti pare come sono informati loro lo sanno come si fanno le speculazioni finanziare!

  33. Cupolillo Frank ha scritto:

    ….Voi 2,per il bene del partito levatevi dai piedi.

  34. Angela Pagliaro ha scritto:

    Ma i grillini hanno mai sentito un discorso di Berlinguer ? Non credo , altrimenti non sopporterebbero gli sproloqui del loro comico.

Lascia un commento