•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 26 maggio, 2014

articolo scritto da:

Beppe Grillo commenta il voto: abbiamo perso, ma ora continuare a fare opposizione

beppe grillo

Da “oltre Hitler” a “oltre la sconfitta”. Trasuda sconforto Beppe Grillo. Delusione e rimpianto si fondono in un video messaggio dal blog dopo il silenzio premonitore di ieri. La sconfitta dei 5 stelle è stata cocente e il giorno dopo si iniziano subito a raccogliere i cocci: “son dei numeri che non si aspettava nessuno, però noi siamo lì, siamo il primo movimento italiano, il secondo partito”. Un risultato inaspettato per tutti: candidati, sondaggisti, cronisti, addetti ai lavori, vestali a mezzo stampa. Si parlava già di “sorpasso”, di “andare al Quirinale e chiedere l’incarico”. Invece no, è avvenuto l’irreparabile. Renzi che doppia Grillo. Il Pd che infierisce sugli spavaldi e tracotanti grillini (#vinciamopoi). L’ebetino incoronato come il nuovo De Gasperi. Il post-voto si apre così con l’indigesta batosta pentastellata.

grillo

Fino alle 23 tutto era filato liscio. Beppe Grillo al voto nel suo seggio a Sant’Ilario (“l’obiettivo è vincere e fare qualcosina in più del Pd, secondo i sondaggi siamo lì lì”) rievocava la prodigiosa serata di venerdì a San Giovanni. Berlinguer, papa Roncalli. Il vento sembrava essere cambiato. Qualche caso controverso nel pomeriggio. La deputata campana Colonnese Vega scrive su Facebook: “Attenzione, secondo dei sondaggi del Viminale il Movimento sarebbe parecchio avanti. L’ordine impartito ai presidenti di seggio è quello di annullare più schede possibile”. Gaffe macroscopica (dopo poco il post scompare). A Livorno invece il Prefetto dà ragione ai pentastellati: i rappresentanti di lista del Pd presenti ai seggi indossano un cartellino con una chiara indicazione di voto. Risultato: cartellini ritirati. Si va avanti, nulla accade fino a tarda sera. Al quartier generale dell’Eur arrivano, verso le 22, i romani Roberta Lombardi, Manlio Di Stefano, Nicola Morra e Alessio Villarosa. Tutti pronti allo spoglio. Sono momenti frenetici. I primi exit poll danno i 5 stelle al 26,5% (meglio dell’anno scorso ma distanziati di 7 punti dal Pd) e, con l’arrivo delle prime proiezioni, inizia la caduta libera fino al 21,1%. Arrivano Morra e la Lombardi ai microfoni: i dati non sono definitivi, si aspetta domani.

 

A metà giornata arriva puntuale l’intervento del leader. Sembra un po’ frastornato, malinconico ma invita comunque ad “andare avanti”. “Abbiamo il tempo dalla nostra” dice e poi si inoltra, incautamente, in analisi sociologiche sul voto: “quest’Italia è formata da generazioni di pensionati che forse non hanno voglia di cambiare, di pensare un po’ ai loro nipoti, ai loro figli, ma preferiscono stare così”. E’ lui il leader e deve comunque diffondere un messaggio di speranza: “siamo la prima forza di opposizione, faremo opposizione sempre di più, sempre meglio e cercheremo di rallentare il dissanguamento, lo spolpamento di questo Paese”. Intanto qualcuno riflette sul risultato. Di Maio scrive su Facebook: “vorrà dire che andremo a parlare con quei circa 2 milioni di cittadini che non ci hanno rivotato” e Di Battista ringrazia i 5 milioni di elettori pentastellati senza però “mollare ora”. Certo, i 5 stelle ne sono usciti con le ossa rotte ma di tempo per leccarsi le ferite ne avranno abbastanza. Ma non troppo, perché Renzi tira dritto a tutta velocità (o così pare). E, mai come ora, nessuno si potrà permettere di rimanere indietro.

 

Giacomo Salvini


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

107 comments
Gianni Corda
Gianni Corda

Sempre le solite cose.Ma non doveva andar via se perdeva .Buffone

Alfredo Violante
Alfredo Violante

Queste le dichiarazioni di Grillo prima delle elezioni: "Stravinciamo. Poi marciamo su Roma. Poi mettiamo sotto assedio il Quirinale. Poi facciamo il governo a Cinque Stelle. Poi via con i processi popolari."

Moris Bonacini
Moris Bonacini

minacciare Napolitano! da sghignazzare per mesi, al pensiero

Nicola Sforza
Nicola Sforza

ne riparliamo dopo il fiscal compact. Ebeti.

Sergio Oltre
Sergio Oltre

. La matematica non e' un opinione, ultime nazionali ,il pd ha preso 9 milioni di voti, europee 2014 ,11 milioni di voti,per cui il PD ha ricevuto in totale 2 milioni di voti in piu',il 40% cosi grossolano di numero ,e' basato sul numero di votanti,con un astensione del 50% Niente di nuovo, hanno avuto solo una crescita di 2 milioni di voti che il M5S ha perso .Tutto questo sbandieramento dei pidioti e' davvero irrisorio.Il M5S ha 17 Europarlamentari per la prima volta in europa, e' questo e' una vittoria motlo interessante !Alle nazionali si vedra'.

Gianfranco Mancini
Gianfranco Mancini

Hai perso ed ora dovresti farla finita di rompere le palle agli italiani.

Antonio Tieso
Antonio Tieso

Do quale opposizione parla il deficiente...lui sa solo gridare offenderea la politica e nem altra cosa

Arianna Aless
Arianna Aless

Ora te ne dovresti tornare a casa stronzo...ma come volevasi dimostrare la tua parola e' uguale a 0... L'ho sempre detto...per questo non ti voto e mai ti voterò'.....sei solo un imbroglione!!!!

Vincenzo De Cicco
Vincenzo De Cicco

e la COERENZA dov'e' ???... uguale a MASTELLA...che DELUSIONE !!!

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Ma io proprio non vi capisco, "odiate" Grillo, e allo stesso tempo amate un condannato in primo grado per danno erariale che candida indagati alle europee e che fa leggi insieme ad un pregiudicato

Lorenzo Gucciarelli
Lorenzo Gucciarelli

Anche perchè fino ad ora non avete saputo fare altro... mi raccomando insistete con i cartelli e le urla... nemmeno al mercato del pesce certe scene

Alfredo Violante
Alfredo Violante

Si comporta come un Mastella qualunque. Che brutta fine per chi voleva circondare il Quirinale per minacciare Napolitano!!!

Federica Stacchi
Federica Stacchi

Ma come aveva promesso che se ne andava!!!! Che si ritirava in Abruzzo...mannaggia,ma allora è peggio di Mastella e di Berlusconi!....

Amaya Wonder Ferrari
Amaya Wonder Ferrari

O ci sono stati brogli o l'onestà non rientra nel patrimonio genetico degli italiani: i più votati sono stati Soru PD e Fitto PDL, il primo rinviato a giudizio per maxi evasione fiscale, il secondo condannato per corruzione, illecito finanziamento ai partiti e abuso d'ufficio. E, dulcis in fundo, Ciriaco De Mita eletto sindaco di Nusco con l'80% di voti.

Vincenzo Benincasa
Vincenzo Benincasa

Andando in giro di notte nei vicoletti antichi della mia città e parlando con sconosciuti avventori dei locali, ho capito che l'Italietta con i suoi oscuri sistemi rende giorno per giorno i normali, i sani di mente, gli idonei a svolgere attività... rende loro folli. Persone oneste che si scontrano con politici e politicanti che usano tutti i mezzi a loro disposizione per infangare l'immagine, per bloccare attività lecite e legali a vantaggio di modi di fare senz'altro criminali, alimentati dalla corruzione e dal malcostume dilaganti. Ho ascoltato esperienze che io reputo raccapriccianti, esperienze che io ho voluto in quattro parole confrontare con le mie. Ci sono imprenditori onesti e lavoratori autonomi che si sono dovuti difendere in Tribunale da accuse infondate. Individui, che esasperati dal sistema, si sono alterati in pubblico e sono stati condotti dalla forza pubblica nei centri di igiene mentale, in cui hanno dovuto subire cure forzate. Questi cittadini italiani hanno perso credibilità tra i loro amici e clienti. Hanno perso l'idoneità alla guida di vetture, hanno perso l'idoneità a svolgere attività in pubblico, hanno perso proprietà, hanno perso la famiglia, sono stati additati malati mentali e hanno perso la vita. Sedicenti psichiatri dei centri di igiene mentale, raccomandati e pilotati da una certa politica corrotta, li hanno annientati, li hanno distrutti e condotti alla vera follia, li hanno condotti a fare cose estreme, ad ammazzare i propri cari, ad ammazzare i loro figli, ad ammazzare loro stessi. Io mi accendo un sigaro, e tra un tiro e l'altro cerco di rimanere calmo, cerco di far tenere i nervi saldi ai miei sconosciuti interlocutori. Torno a casa e, vedendo i tg regionali e nazionali, persino internazionali, escono fuori notizie a tema di persone che hanno perso la calma, che hanno perso il giudizio. Sono notizie macabre, notizie di coloro i quali hanno sempre vissuto nell'onestà, e dopo si sono dovuti scontrare con un sistema corrotto che li vuole insani di mente, li vuole pazzi, li vuole incastrare con le polizie, con i magistrati, cogli psichiatri. Spengo la tv e mi ricordo di aver letto da qualche parte sulla Costituzione della Repubblica Italiana che chiunque cittadino ha il diritto di esporre i propri pensieri, le sue idee politiche, sociali, sia verbalmente che con lo scritto... ma io continuo a pensare che ogni cittadino ha il diritto di esporre e di esprimersi anche con l'arte, col disegno, con la pittura e tutte le attività figurative. Purtroppo, l'individuo scomodo ai corrotti, ai ladri che fanno il mestiere della politica, viene indagato, viene incastrato con i mezzi istituzionali della forza pubblica, che si avvalgono degli igienisti mentali... da molti anni mi chiedo chi controlla i controllori, chi sceglie gli psichiatri che ti dichiarano pericoloso per sé e per gli altri, chi sceglie il magistrato che ti deve giudicare, chi sceglie il poliziotto che deve svolgere indagini conoscitive sul tuo conto? In un film di Totò, pre guerra, ho visto una scena che spiega questo mio stato di pensiero: i veri matti che raggiungono il potere, i veri corrotti fanno impazzire tutti gli altri sani di mente, tutti gli altri che vivono onestamente e che, in un momento di nervosismo in pubblico, vengono legati con la camicia di forza e condotti al manicomio. Oggi, questo che ho appena scritto può capitare a chiunque, e nei telegiornali si vedono uomini e donne “per bene” che commettono gesti inconsulti ed estremi. Se si vuole combattere il sistema corrotto e di malaffare non bisogna isolarsi, non bisogna vergognarsi e temere il facinoroso potente di turno. Bisogna unirsi e scrivere una nuova era per l'Italia, bisogna riformare tutte le cose dalle fondamenta e scegliere meticolosamente chi deve decidere per noi, chi deve controllare chi determina se uno è o non è idoneo. Molti di noi, a causa di questo ordine delle cose, hanno subito danni irreversibili, danni ingenti alla persona, che conteggiati tutti insieme, come si suole oggi, raggiungono cifre di denaro da capogiro! Il sito di Gargione http://buongoverno.altervista.org/ Il mio unico romanzo http://enzobenincasa.homestead.com/romanzi.html Le mie riflessioni http://enzobenincasa.homestead.com/meditazionisociali.pdf Sign in... in english http://www.facebook.com/groups/governmentsbg/ Iscrivetevi e iscrivete i vostri amici al gruppo http://www.facebook.com/groups/buongoverno/ Iscrivetevi e iscrivete i vostri amici al gruppo http://www.facebook.com/groups/presidenzialismo/

Emanuele Savoia
Emanuele Savoia

Le aspettative erano altre...ha infangato di merda tutti gli altri elettori...se ne deve andare con disonore...vaffanculo!

Fabio Miranda
Fabio Miranda

Mimmo Ristori mi puoi motivare la tua scelta di voto che esula i 53 eurini!? Ne sarei onorato.

Flavio Lotti
Flavio Lotti

Continua con gli insulti che ci fanno bene...Ahahahahah

Flavio Lotti
Flavio Lotti

Continuate a sparare cazzate che ci porta bene!!!

Margherita Simoni
Margherita Simoni

dopo tutto quello che hai detto alla vigilia......che fiiiguuuraaa.....

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

IO non riceverò gli 80 euro, ho votato comunque PD per ragioni che non hanno nulla a che vedere con quei soldi! Continuate pure con gli insulti, i vostri programmi questi erano, restano anche come vostre giustificazioni! A proposito noto che lavori presso "fascismo e libertà" un ossimoro che la dice lunga sul tuo spirito di tolleranza!

Dolly Nuzzo
Dolly Nuzzo

non ha ancora capito che se vuole ottenere qualcosa deve tacere?

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Avevi detto che, dopo una eventuale sconfitta, ti saresti levato dalle scatole. Promesse di politico.

Auro Gall
Auro Gall

Sarebbe un suicidio politico molto grave uscire dalla scena politica. Il M5S è il secondo partito italiano. Chi vuole che Grillo esca dalla politica è un furbo oltre che un necrofilo idiota che vuole che rimanga intatta la mafia fascista e corruzione in parlamento e nella società civile.

Anna Baldo
Anna Baldo

Ma quante bugie ......caro sig.Beppe Grillo....... ma perché non torni a casa!!!!! lo avevi detto tu.....ma a quanto pare non è più così. bugie bugie bugie.............

Arnaldo Platano
Arnaldo Platano

Questa notte , ho assistito alla notte di S. Lorerenzo???

Ivan Pelizzon
Ivan Pelizzon

Perso perchè?...rappresenti comunque il 2 partito nazionale...il 21.5% non è poi cosi' poco,lavorate bene e i risultati non mancheranno...

Andrea Vivoli
Andrea Vivoli

maaaaaa non si doveva dimettere se perdeva!!!!! Che falso..vaia...vaia...vaia!!!!