•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 19 marzo, 2012

articolo scritto da:

Questioni morali (sparse per l’Italia)

questioni morali

Uno degli obiettivi del governo Monti era quello di dar vita ad una fase di decantazione istituzionale capace di far rinascere la fiducia dei cittadini nei confronti dei partiti e della propria classe politica.

Da qui un invito al Parlamento ad intervenire su una modifica dell’assetto bicamerale del paese e su una marcata riduzione dei cosiddetti “costi della politica”.

[ad]I politici non avrebbero governato per qualche mese (nonostante la proposta montiana di nominare un vicepremier per polo all’interno dell’esecutivo) e ciò avrebbe spinto la popolazione a non additare a loro e solo a loro la colpa di gran parte dei problemi del paese.

C’è da dire però, nonostante i vertici di maggioranza a Palazzo Chigi e le belle foto su Twitter, la politica da un certo punto di vista non sta cogliendo per nulla l’opportunità che si sta delineando in questi mesi. E molti scandali di “malapolitica” riaffiorano su e giù per lo stivale.

Lo scandalo che si sta portando avanti da più tempo è quello legato al Consiglio Regionale della Lombardia. Una consigliatura già iniziata con l’ombra delle firme false per far accettare il listino bloccato del presidente Roberto Formigoni.

questioni morali

Una trama che in certi frangenti sembra aver riguardato anche qualche trama della “cricca” della P3. Per non parlare poi della qualità stessa del Consiglio Regionale e del listino formigoniano, molto spesso criticato per la presenza di Nicole Minetti.

La situazione ha continuato a peggiorare con l’iscrizione nel registro degli indagati di quasi tutti i membri del consiglio di presidenza. Il primis l’iscrizione del presidente Davide Boni della Lega Nord.

E’ come se tanti birilli fossero coinvolti in attività illecite. E la caduta pare inarrestabile.

E l’elemento più preoccupante non è però l’alto numero di persone coinvolte nello spirito bipartisan di queste iniziative. Bensì il fatto che quasi tutti gli indagati, Boni in primis, sembrano aver commesso degli atti illeciti legati allo spinoso tema dell’edilizia pubblica e privata. Come se effettivamente l’ombra dei fantasmi del passato fosse ritornata nel capoluogo meneghino.

Se invece scendiamo nel profondo sud, a Bari, notiamo un caso che rischia di compromettere la credibilità e le legittime aspirazioni politiche del sindaco Michele Emiliano. Già la Puglia, il caso Frisullo e quello Tedesco lo testimoniano, è stata al centro del ciclone. Ma ora la vicenda sembra allargarsi dal palazzo della Regione a come minimo quello del comune di Bari.

La vicenda di Luigi Lusi invece è un po’ più complessa e racchiude nella sua enigmaticità una questione prettamente nazionale: secondo la legge le forze politiche che si presentano alle elezioni, ed ottengono una rappresentanza parlamentare, hanno diritto ai rimborsi elettorali.

(per continuare la lettura cliccare su “2”)


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments