•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 12 luglio, 2014

articolo scritto da:

La nuova Equitalia: stop alle maxi cartelle, lotta ai grandi evasori e nessuna riscossione immediata sotto i 2000 euro

equitalia

Equitalia potrebbe cambiare volto, e anche funzioni. Come anticipato stamattina da Repubblica, l’ente di riscossione pubblico potrebbe essere oggetto di una rivoluzione. Stando a quanto anticipato dal quotidiano di Ezio Mauro, la riforma dell’organismo nato nel 2005 e affidato alla supervisione dell’Agenzia delle Entrate, dovrebbe occupare la pausa agostana del premier Renzi e vedere la luce subito dopo l’estate. Infatti, dopo la bocciatura della proposta del Movimento Cinque Stelle, nei giorni scorsi alla Camera, ora la palla passa all’esecutivo. Nella delega fiscale, di cui il governo si è servito per regolamentare il catasto e avviare la semplificazione fiscale, è contenuto infatti l’articolo 10 che trasferisce all’esecutivo la possibilità di disciplinare la materia.

governo renzi

Allo studio dei tecnici della Presidenza del Consiglio, infatti, ci sarebbe una nuova organizzazione dell’ente. La nuova Equitalia dovrebbe dare priorità alla lotta ai grandi evasori. Stop anche alle maxi cartelle esattoriali e per i morosi sotto i duemila euro non scatterà immediatamente la riscossione. Allo studio del governo infatti, un “mini-ruolo”, scrive Repubblica. Per somme fino ai 2.000 euro, la riscossione da parte di Equitalia sarà più “soft” e dilungata nel tempo. Lo Stato, infatti, procederà per gradi: prima un sollecito verbale, seguito da inviti e solleciti al pagamento e, infine, l’invio della cartella a casa con l’avvio per le procedure di riscossione.

Equitalia dovrebbe divenire il fiore all’occhiello della semplificazione fiscale voluta dal premier Renzi. Un fisco “più semplice e smart”, così ribattezzato dal Presidente del Consiglio, che dovrebbe favorire un nuovo rapporto tra Stato e contribuenti.

Carmela Adinolfi


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

7 comments
Beppe Roca
Beppe Roca

Fanno le coae al contrario. Sarebbe stato meglio riscossione immediata sotto i 2000 e da concordare sopra i 2000......

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Perché sino ad ora sono stati più impegnati contro i piccoli evasori, magari solo per un errore sulla dichiarazione dei redditi! I piccoli evasori è facile spremerli e spaventarli; i grandi, con schiere di avvocati e commercialisti, trascinano le cause per anni e poi riescono o a non pagare o solo una infima parte di ciò che dovrebbero! Uno Stato forte con i deboli e debole, anzi pavido, con i forti, è sempre stato così!

Eugenio Policriti
Eugenio Policriti

e quella che mi è arrivata l'atro giorno chi me là mandata italia equa o il sindaco grazie alle stronzate di silvio

Margherita Simoni
Margherita Simoni

scarsi i "mi piace" segno che il masochismo nazionale ne è rimasto ferito.