•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 16 luglio, 2014

articolo scritto da:

Compravendita senatori, Prodi: “Non ne sapevo nulla”

leader pd

Quella legislatura, 2006-2008, quella di Prodi premier per la seconda volta, potrebbe risultare essere stata corrotta dalla longa manus di Berlusconi. Almeno è quanto ipotizza il fascicolo del pm Henry John Woodcock e dai suoi colleghi, Vincenzo Piscitelli e Fabrizio Vanorio. Oggi il diretto interessato, Romano Prodi,  è stato sentito al tribunale di Napoli in merito alla fine del governo da lui presieduto.

Pur essendo nato con un paio di senatori di vantaggio, il Governo Prodi II a cavallo tra 2007 e 2008 viveva una fase di “tranquillità”, afferma l’ex Presidente della Commissione Europea. “Era passata la finanziaria, cera maggiore coesione”. Poi il fulmine a ciel sereno: Mastella e la minoranza altoatesina che appoggiavano Prodi cambiano idea e lo sfiduciano. Gli avvocati di Berlusconi, Ghedini e Cerabona, si soffermano su queste due forze politiche e sul rapporto col premier. Poi sulle trattative col senatore Pallaro per far votare la Finanziaria. Ma il vero nodo della questione resta il senatore Sergio De Gregorio.

Eletto nelle fila dell’Italia dei Valori, De Gregorio aveva lasciato la maggioranza dopo pochissime settimane dalla nascita della XV legislatura. Un cambiamento motivato per una serie di ragioni interne alla Commissione Difesa di Palazzo Madama (nella quale l’ex Idv aveva votato con la minoranza, la Casa delle Libertà). Ma una lettera inviata dal Senatore interessato a Romano Prodi, il 12 giugno 2013, nella quale si scusava per “essere stato corrotto da Berlusconi” ha riaperto la questione.

“Sono cascato dalle nuvole ha affermato Prodi”, evidentemente stupito sia dalla confessione di De Gregorio sia dalla concretezza per la quale il suo Governo cadde. Infatti erano solo ed esclusivamente voci quelle di un’ipotetica corruzione. “Erano solo chiacchere quotidiane”, spiega Prodi, che continua: “Non sono mai stato informato su fatti specifici, altrimenti sarei ancora presidente del Consiglio”. Del resto, conclude Prodi, “ci stavo volentieri al governo”.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

14 comments
Grazia Gioè
Grazia Gioè

....mah nessuno mi leva dalla testa che hanno fatto la porcata alle nostre spalle come sempre...io dico questo....Renzi ti aiuta...ti assolvono e mi fate presidente...certo potrebbe essere stata detta in maniera più raffinata...ma credo che ormai il linguaggio sia quello ho usato io.....

Lorenzo Ciaruffoli
Lorenzo Ciaruffoli

Ma sapete di cosa si parla? L'avete letto l'articolo? Magari vi risparmiereste certi commenti ridicoli.

Sandro Di Spigna
Sandro Di Spigna

... poverino ... non sapeva di soffrire della sindrome "alfaniana"!!!

Lamberto Giusti
Lamberto Giusti

non ne sapevo nulla, io non sono stato, l'hanno fatto a mia insaputa.. E se lo mandassimo a fare in culo, dicendoglielo, però...

Jenny Mare
Jenny Mare

ma quante cose succedono in politica a loro insaputa...hanno appartamenti a loro insaputa...si arricchiscono a loro insaputa..tutto avviene a loro insaputa..

Mauro Tornaghi
Mauro Tornaghi

cane non mangia cane, meglio non riesumare vecchi cadaveri.