•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 17 luglio, 2014

articolo scritto da:

Cottarelli: “Spending review della giungla di municipalizzate”

cottarelli

Tagli alla spesa in vista. A prevederli è Carlo Cottarelli, da novembre 2013 Commissario straordinario per la Revisione della spesa pubblica. Gli enti interessati saranno circa 200. Troppo dispendiose, anzitutto, le municipalizzate.

‘Mister forbici’, come è stato soprannominato dalla stampa, proprio ieri si è interessato dell’argomento enti locali. Sarà a fianco della Ministra della P.A., Marianna Madia, nella razionalizzazione delle spese delle società pubblico-private. E non è finita: nel medio periodo, infatti, Cottarelli spera che l’efficienza delle municipalizzate cresca. La definizione degli standard dei fabbisogni comunali rientra all’interno di questa logica. A breve, poi, entrerà in vigore la capacità fiscale standard. Grandi svolte, insomma. Infine arriverà il capitolo ‘società controllate direttamente o indirettamente dagli enti locali’. Sono ben 10.000 e, oltre le classiche erogatrici di luce, gas e trasporto locale, possiamo annoverare produttrici di uova, prosciutti e vino. Una vera e propria “giungla”, per utilizzare le parole di Cottarelli. Una giungla che va bonificata entro il 31 luglio, data finale del “programma di razionalizzazione della aziende speciali, delle istituzioni e delle società direttamente o indirettamente controllate dalle amministrazioni locali”. Un piano che deve essere operativo nella legge di stabilità 2015.

Spending review Carlo Cottarelli

Cottarelli ‘indaga’: 200 lettere, cofirmate da Raffaele Cantone (Presidente dell’Autorità anticorruzione), sono state inviate per avere risposte sull’acquisto di beni e servizi prodotti. Ma al contempo Cottarelli lavora all’efficientamento della logistica degli immobili pubblici e dei servizi annessi (riscaldamento, luce, gas, acqua, energia).

Daniele Errera


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

2 comments
Bruno Roger
Bruno Roger

Decadenza dei Consiglieri Provinciali uscenti dai Cda delle Partecipate 

Come si sa, la legge Del Rio 56/2014 ha previsto la decadenza degli attuali Consiglieri Provinciali. Molti di questi, in diverse province italiane detengono anche incarichi nei Cda delle partecipate; incarichi conferiti in quanto strettamente connessi al loro mandato pubblico che con la decadenza dal Consiglio Provinciale viene a cessare.

Di conseguenza, deve essere previsto per i Consiglieri Provinciali uscenti, l’ immediata cessazione, anche in corso di mandato, da tutte le cariche nelle società partecipate.

Se ciò non avvenisse, si manterrebbe in piedi un poltronificio che permetterebbe ai Consiglieri Provinciali, di uscire dal balcone e rientrare dalla finestra.

Tutto ciò andrebbe ulteriormente chiarito nelle circolari interpretative della Legge Del Rio.

Bruno Roger
Bruno Roger

Decadenza dei Consiglieri Provinciali uscenti dai Cda delle Partecipate

Come si sa, la legge Del Rio 56/2014 ha previsto la decadenza degli attuali Consiglieri Provinciali. Molti di questi, in diverse province italiane detengono anche incarichi nei Cda delle partecipate; incarichi conferiti in quanto strettamente connessi al loro mandato pubblico che con la decadenza dal Consiglio Provinciale viene a cessare.

Di conseguenza, deve essere previsto per i Consiglieri Provinciali uscenti, l’ immediata cessazione, anche in corso di mandato, da tutte le cariche nelle società partecipate.

Se ciò non avvenisse, si manterrebbe in piedi un poltronificio che permetterebbe ai Consiglieri Provinciali, di uscire dal balcone e rientrare dalla finestra.

Tutto ciò andrebbe ulteriormente chiarito nelle circolari interpretative della Legge Del Rio.