•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 7 giugno, 2012

articolo scritto da:

Divorzio Travaglio-Telese: nasce “Pubblico”, in edicola da settembre

Il giornalista Luca Telese

Divorzio Travaglio-Telese: nasce “Pubblico”, in edicola da settembre

 

Telese e Travaglio divorziano, professionalmente parlando. Non è la prima volta, quest’anno per il 42enne giornalista-scrittore-conduttore: era infatti già capitato pochi mesi fa, quando si è rotto il sodalizio con Luisella Costamagna, con la quale conduceva su La7 “In Onda”.

[ad]Oggi invece la rottura riguarda la carta stampata, poiché Luca Telese ha annunciato di lasciare il Fatto per fondare un suo nuovo quotidiano (Pubblico, in edicola da settembre), insieme ad un gruppo di suoi giovani colleghi. All’origine della decisione, dissidi politici con Travaglio, accusato di aver schierato il giornale sulle posizioni di Grillo & Casaleggio, e di non aver voluto passare “dalla protesta alla proposta” nel momento del cambio di governo.

Il giornalista Luca Telese

Il nuovo giornale vedrà la partecipazione tra gli altri di Adinolfi, Formigli, Freccero e Ritanna Armeni, mentre della compagine societaria faranno parte Lorenzo Mieli e Fiorella Mannoia, oltre allo stesso Telese. L’obiettivo sarà quello di cambiare l’agenda della sinistra dando voce ai giovani.

Al Fatto, Luca Telese ci era arrivato all’atto della sua fondazione, nel 2009, lasciando il Giornale, col quale collaborava da dieci anni.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

1 comments
vedobuio
vedobuio

Sembra che i miei pensieri si concretizzino.Pensavo che il Fatto fosse il giornale critico che in Italia non esisteva,ma dopo l'evvento dei sucessi del comico,mi sono accorto che così non era.Ho scritto in altri post che il Fatto non aveva più gionalisti ma pennivendoli come al Gionale.