•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 24 marzo, 2013

articolo scritto da:

Fact checking Pagella Politica – Renzi e il calo dei consumi

matteo renzi

Matteo Renzi ha dichiarato: “Ha visto i dati? -3.9% di consumi”. Pagella Politica ha effettuato il fact checking della dichiarazione di Matteo Renzi e si è espressa con un “Vero”.

Renzi si riferisce certamente al nuovo studio dell’Istat sui consumi, uscito questo mese.

Come afferma il sindaco di Firenze, recentemente molto più attivo in vista di un suo possibile ruolo da protagonista per le elezioni che potrebbero tenersi fra pochi mesi, i consumi hanno subìto un calo impressionante rispetto allo stesso periodo di riferimento dell’anno precedente.

Come dimostrato a pag. 2 dell’approfondimento, l’ultimo periodo analizzato (IV trimestre 2012) ha osservato un vistoso calo dei consumi, dell’entità di -3,9 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2012. Le famiglie hanno sofferto in maniera ancora più accentuata (-4,4 punti percentuali), mentre il calo dei consumi delle pubbliche amministrazioni è stato meno pronunciato (-2,5 punti percentuali).

Insomma, un “Vero” facile facile.

Se vuoi leggere tutti i fact checking sulle dichiarazioni di Renzi visita il suo profilo sul sito di Pagella Politica.

 

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

3 Commenti

  1. ennio mosci ha scritto:

    Matteo è sceso dalla luna , o da Marte. Doveva aspettare che l’Istat ci dicesse quanto sono calati i consumi per commentare la notizia. Alla faccia del bicarbonato. Se i dati Istat fossero reali potremmo quasi essere contenti; infatti Istat dice pure che l’inflazione scende, dice pure un sacco di altre cose, che il buon Matteo non approfondisce. Il calo dei consumi è sicuramente più alto, non può riguadare una media; laddove si guadagna meno il calo è più sensibile, dove si sta meglio si spende addirittura di più. Ma questo non compensa, tutt’altro. Matteo, Matteo. Cosa non si farebbe pur di apparire. Comincia come sindaco di Firenze a dare una pettinata ai tuoi concittadini che speculano sugli affiti dei negozi e strozzano i commercianti. Lì puoi fare qualcosa, e allora, FALLO.!

  2. GIANNI ROGA ha scritto:

    MI DOMANDO CHE ASPETTANO I RENZIANI A SMARCARSI DECISAMENTE DAL SEGRETARIO . E GLI ALTRI I VARI DALEMA VELTRONI FINOCCHIARO NON SI ACCORGONO CHE IL PD SI STA’ SUICIDANDO. L’ITALIA AFFONDA IN UNA CRISI ECONOMICA SPAVENTOSA E BERSANI INSEGUE I SENATORI 5 STELLE CHE HANNO COME RAGIONE SOCIALE LA DISTRUZIONE DEGLI ALTRI PARTITI POLITICI.
    DIO ACCECA CHI VUOL FAR PERDERE.

  3. DeWitte ha scritto:

    Con Renzi segretario il PD potrebbe fondersi con Scelta civica. Avrebbero lo stesso programma liberale e liberista.

Lascia un commento