•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 24 ottobre, 2013

articolo scritto da:

Datagate: intercettato il cellulare del premier tedesco. Merkel a Obama: “pratiche inammissibili”

datagate intercettazioni germania denuncia merkel spiata dagli usa obama smentisce

Continua la bufera sullo spionaggio americano e sul governo di Obama.

Intorno alle 20 italiane, il Datagate arriva anche in Germania: la cancelliera Angela Merkel, attraverso un’informativa del controspionaggio di Berlino, è venuta a conoscenza del fatto che il suo cellulare è stato tenuto sotto controllo (molto probabilmente per anni), nell’ambito delle operazioni della NSA.

La notizia è stata data dal capo portavoce della Merkel, il sottosegretario Steffen Seibert. Quest’ultimo ha riferito che c’è un forte sospetto, quasi la certezza che le conversazioni telefoniche del premier tedesco siano state ascoltate e registrate dall’Agenzia per la Sicurezza Nazionale americana.

Seibert ha poi aggiunto: “Esigiamo spiegazioni immediate, è inaccettabile un comportamento simile tra i nostri due paesi, amici, partner e alleati dal dopoguerra”.

La stessa Merkel, una volta messa al corrente dell’accaduto, ha richiesto immediatamente un colloquio telefonico con Obama al quale ha chiesto in modo perentorio – riferisce Seibert – chiarimenti immediati ed esaurienti su pratiche che, se dovessero essere confermate, sarebbero inaccettabili e inammissibili”.

obama merkel intercettazioni

Il Presidente Usa ha cercato di tranquillizzare il premier tedesco Merkel: “Angela, non abbiamo mai spiato il tuo cellulare, te lo assicuro”, sembra che abbia detto, mentre il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney, ha dichiarato che gli Usa: “stanno attuando un processo di verifica delle modalità di acquisizione delle informazioni da parte dell’Intelligence”.

Come ha detto in passato il Presidente Obama, gli Stati Uniti – prosegue la nota della Casa Bianca – stanno rivedendo il modo con cui raccogliere informazioni, al fine di garantire un punto di equilibrio corretto tra le preoccupazioni per la sicurezza dei nostri cittadini e quelle condivise dai suoi alleati sulla tutela della privacy. Entrambi i leader – conclude la nota – hanno deciso di intensificare ulteriormente la cooperazione tra i nostri servizi di intelligence, con l’obiettivo di tutelare la sicurezza dei due paesi e dei nostri partner, oltre a proteggere la privacy dei nostri cittadini.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments