•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 27 dicembre, 2013

articolo scritto da:

Serie A 12° giornata: Roma aggancia Cantù, Sassari e Brindisi

hackett-supercoppa

Serie A 12° giornata: Roma aggancia Cantù, Sassari e Brindisi. Siena cade in casa, mentre Reggio Emilia e Pistoia sono corsare in trasferta.

Sidigas Avellino – Enel Brindisi: 85-83

Con una prodezza allo scadere di Cavaliero, Avellino batte a sorpresa Brindisi dopo averla inseguita per quasi tutto il match. I due grandi parziali fatti dagli ospiti al 13° e al 26° non sono bastati per allontanare i lupi di casa, che con il rientro in partita di Lakovic dopo i problemi di falli hanno riagguantato e superato Brindisi grazie soprattutto al tiro pesante. Da segnalare le solite grandi performance di Ivanov da una parte e Dyson dall’altra. (Ivanov 25 pt e 11 rimbalzi, Dean 19 pt; Dyson 29 pt con 7/9 da tre, Snaer 18 pt).

 

Montepaschi Siena – Pasta Reggia Caserta:  60-81

Tonfo casalingo e prima sconfitta in casa per una Mens Sana irriconoscibile che ha più volte dimostrato di soffrire squadre atletiche come questa Caserta. Priva ancora di Othello Hunter, Siena non è mai stata in partita facendosi strapazzare dalla voglia degli ospiti che hanno subito preso il largo non concedendo nessuna chance di rientrare ai campioni d’Italia. Per Caserta terza vittoria consecutiva e Final Eight nel mirino. (Green 26 pt, Viggiano 15; Brooks 19 pt e 7 rimbalzi, M. Vitali 15 pt).

 

Umana Venezia – Acqua Vitasnella Cantù:  84-79

Bella partita a Venezia tra due delle squadre più attrezzate del campionato. Tanti assist da una parte e dall’altra. Decisivo il parziale di 13-4 di Venezia in apertura di ultimo quarto, che insieme al dominio a rimbalzo ha permesso agli uomini di Markovski di avere secondi tiri e percentuali migliori complessive. Ottima la prova di un straripante Easley seguito dai soliti Taylor e Smith. Nonostante le buone prove degli esterni, Cantù ha dovuto arrendersi complice anche l’assenza importante di Cusin. (Taylor 21pt, Easley 16 pt e 11 rimbalzi; Ragland 24 pt, Aradori 18).

 

EA7 Emporio Armani Milano – Vanoli Cremona:  81-66

Esordio felice per Hackett con la nuova maglia di Milano. L’ex Siena scrive a referto 5 punti e 6 assist in 22 minuti nella vittoria contro il fanalino di coda Cremona alla sesta sconfitta consecutiva. Partiti meglio, gli ospiti già nel secondo non sono riusciti a mantenere a distanza un’Armani che c’ha messo poco a svegliarsi dal suo torpore e ad imporre il proprio ritmo. Ottima la prova del duo italiano Melli-Gentile, senza contare che Milano è ancora senza gli infortunati Moss e Samuels. Basterà l’aggiunta di Hackett per elevare il gioco milanese?! A Banchi l’arduo compito di gestire una squadra lunghissima e dalle personalità forti al suo interno.  (Melli 19 pt e 12 rimbalzi, Langford 17 pt; Woodside 16 pt, Rich 12).

Silins (23 punti) giovane di belle speranze

Silins (23 punti) giovane di belle speranze

Victoria Libertas Pesaro – Grissin Bon Reggio Emilia:  66-99

Facile vittoria a Pesaro per una Grissin Bon finalmente corsara in trasferta. Annichilita e travolta nel secondo tempo, la squadra di casa non è riuscita a trovare le contromisure per fermare il gioco reggiano che ha visto in Silins la sua massima espressione con un fantastico 100% dal campo per un ragazzo che si sta affermando come rivelazione e risorsa preziosissima per la causa reggiana. La valutazione di 50-111 finale la dice poi lunga sull’andamento della gara. (Trasolini 13 punti e 11 rimbalzi, Anosike 10 pt; Silins 23 punti con 3/3 da 2, 5/5 da 3 e 2/2 ai liberi, Cinciarini 18 pt e 7 rimbalzi).

 

Sutor Montegranaro – Giorgio Tesi Group Pistoia: 87-93

Un Brad Wanamaker stratosferico nell’ultimo parziale costringe al terzo stop consecutivo in casa una Sutor incapace di reagire a questo momento negativo della stagione. 20 punti sui 29 totali di Pistoia del quarto quarto portano la firma dell’americano che si è letteralmente scatenato trascinando i suoi al primo successo in trasferta. Ora Pistoia può guardare con più ottimismo al girone di ritorno forte di una squadra consapevole di avere buoni mezzi a propria disposizione. Per Montegranaro un’altra opportunità sciupata per svoltare una stagione fin qui troppo deludente. (Mitrovic 18 pt, Mayo 15; Wanamaker 23 pt, Daniel 14 pt e 15 rimbalzi).

Wanamaker, decisivo a Montegranaro

Wanamaker, decisivo a Montegranaro

Acea Roma – Banco di Sardegna Sassari:  72-68

Vittoria e aggancio al secondo posto per l’Acea che firma la quinta vittoria in sei gare e condanna Sassari ad un altro stop importante dopo quello in casa contro Siena. Un’altra volta la difesa avversaria ha messo i bastoni fra le ruote all’attacco sardo che anche stavolta si è fermato sotto quota 70 punti. Pochi i 22 punti in coppia dei cugini Diener, mentre Roma con le buone prove di capitan Goss e Mbakwe ha portato a casa un big match che dà quasi più convinzione che posizione in classifica. (Goss 19 pt, Mbakwe 10 pt e 13 rimbalzi; Green 21 pt, Johnson 17).

 

Cimberio Varese – Granarolo Bologna:  98-89

Con una gradinata di triple Varese torna al successo meritato contro Bologna. Eroe di giornata il redivivo Kee Kee Clark autore di 34 punti con 9/14 da 3 (specialità della casa). Gli ospiti hanno per due volte recuperato i break dei lombardi, non riuscendone però a frenare mai l’attacco che soprattutto con Clark-Hassell-Polonara ha fatto il bello e cattivo tempo. Bologna dovrà dimenticare i peccati di gioventù se vorrà veramente svoltare la stagione nel girone di ritorno. A Varese sarà sufficiente questo acuto per risollevarsi dai suoi dubbi e numerose incertezze..?? Difficile dirlo..sicuramente Gennaio sarà un mese importante per capire a cosa potranno ambire entrambe le squadre.

Keydren Clark: 34 punti contro Bologna

Keydren Clark: 34 punti contro Bologna

 

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da: