•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 31 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Fiat, Prodi richiama Marchionne “Sono felice che sia felice ma noi italiani non lo siamo”

Fiat, Prodi richiama Marchionne Sono felice che sia felice ma noi italiani non lo sia

Fiat, Prodi richiama Marchionne “Sono felice che sia felice ma noi italiani non lo siamo”

Caso Fiat: parla Romano Prodi. L’ex premier in un intervento sul Messaggero scrive: “Sono felice che Marchionne sia felice, ma noi italiani non siamo ancora felici. La Fiat-Chrysler avrà infatti la sede in Olanda, pagherà le tasse in Gran Bretagna e le sue azioni saranno quotate in primo luogo a New York. Tutto questo può anche avere un senso perchè le imprese non hanno alcun obbligo di riconoscenza o di gratitudine, pur tenendo conto che nel rapporto fra la Fiat e l’Italia qualche obbligo vi potrebbe pure essere. Anche se, nella sua storia, di tasse non ne ha certo pagato un’esagerazione, fa tuttavia una certa impressione pensare che la Fiat assuma la cittadinanza fiscale britannica”.

Fiat, Prodi richiama Marchionne Sono felice che sia felice ma noi italiani non lo siamo

Prodi “Nostro dovere ricordare a Marchionne ruolo Italia per Fiat” – Romano Prodi richiama l’attenzione di Marchionne: “Mentre brindiamo alla salute del successo personale di Marchionne, è nostro dovere ricordargli che questo successo potrà durare solo se produrrà molte auto e belle auto e che l’Italia è ancora determinante per la nuova Fiat-Chrysler, anche se avrà sede e domicilio fiscale altrove”.

Prodi  e le due categorie di immigrati – Prodi pur riconoscendo all’Ad Fiat di aver “molto contribuito all’immagine degli italiani all’estero e anche di questo gli siamo grati” non può fare a meno di sottolineare che “troppo spesso i nostri emigrati si dividono in due categorie: la categoria di coloro che si struggono nella nostalgia dell’Italia e quella di coloro che sono sopraffatti dal risentimento. Negli ultimi tempi il costruttore della settima impresa automobilistica del mondo sembra progressivamente scivolare dalla prima alla seconda categoria. Anche se ne può averemolte ragioni, quest’attitudine non giova a lui e non giova a noi. Soprattutto non giova alla Fiat-Chrysler”.

Redazione





Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

46 comments
Stefano Muscelli
Stefano Muscelli

la fiat puo andarsene e se ne va e fa bene ad andarsene, non e' piu tempo di kamikaze, piuttosto prodi quale ex premier dovrebbe fare una seria riflessione sul "sistema" che sta finendo per strangolare l'economia di questo paese e invece quale ex boiardo di stato a capo di aziende statali dovrebbe solo starsi zitto, lui la fiat l'avrebbe smembrata a spese nostre e la parte buona svenduta a qualche amichetto.

Pina Coccia
Pina Coccia

il prodi fa finta di non sapere che tutto questo scempio ,avviene proprio per colpa sua....

Antonio Chioatto
Antonio Chioatto

Grazie ancora una volta Prof. Prodi lei e la sua bella famigliola sanno davvero cogliere l'attimo fuggente e cambiare casacca al momento opportuno! La FIAT vada pure dove vuole ma prima restituisca TUTTI I SOLDI PRESI A NOI CITTADINI & CONTRIBUENTI CON I RELATIVI INTERESSI sin dai tempi della sua fondazione! Oppure regali in segno di riconoscenza una bella auto FIAT a tutti gli italiani...forse questa è meglio lasciarla perdere abbiamo dato soldi buoni e non vogliamo catorci in cambio. I nostri grandi manager quaquaraqua di qua e di là non faranno nulla se non fiumi di parole e nient'altro. Alleluia brava gente.

Roberto Artesiano
Roberto Artesiano

questa è la riconoscenza data all'italia dopo essersi intascato 40 mld di euro (dico 40) per fare la sua fuga in serbia grazie al governo berlusconi

Girolamo Gentile
Girolamo Gentile

Ma i menrcenari caro sig. Prodi non sanno cosa sia la riconoscenza sono mercenari punto e basta.

Franco Ramassotto
Franco Ramassotto

La fiat ha costruito immense fortune con soldi degli italiani. Ha costruito fabbriche con i ns finanziamenti, li ha chiusi sempre con il sacrificio degli itani. Inutile illuderci non faranno più macchine in Italia. C'è u solo sistema per punirli. Come come con la Mafia.....il sequestro dei beni.

Walter Cavallaro
Walter Cavallaro

La politica ha avuto la possibilità di cambiare le regole, ma non l'ha sfruttata, ha tirato troppo la corda... Purtroppo queste sono le conseguenze e purtroppo ci rimetteranno i lavoratori. Marchionne sta solamente facendo il suo lavoro. Bisognerebbe prendersela con la politica e con le associazioni di categoria.

Ivan Pietro Bernini
Ivan Pietro Bernini

Se guardiamo bene la storia della FIAT, e' andata avanti per DECENNI con i soldi INPS. Quando le cose andavano bene non si e' mai parlato di restituzione! Continui ricatti: o cosi' o chiudo! Adesso che Maglioncino blu ha constatato che non c'e' piu' in centesimo in cassa.......se ne va. E il governo zitto. Vigilera' ;dice equitalia!Anche la Volvo e la Renault tempo fa volevano fare altrettanto. I rispettivi governi hanno presentato il conto:pagare e andare dove volete. Gli e' tornato in mente che si puo' lavorare ancora in casa! Quando si dice avere le palle! (Non noi,gli altri).

Alessandro Spinelli
Alessandro Spinelli

Inutile chiudere la stalla dopo che i buoi sono scappati.... Lui è' uno di quelli che niente hanno fatto per l'Italia e l'imprenditoria ed il mercato del lavoro, se non forse peggiorarlo.....

Mario Nardi
Mario Nardi

Quanto ha dato negli anni lo Stato alla FIAT quando diceva di essere in cattive acque? Ora Marchionne vuole portarla via dall'Italia deve fare due cose, togliere la i e la t dal marchio perchè non sarà più Fabbrica Italiana Automobili Torino, poi restituire tutti soldi presi compresa l'Alfa Romeo letteralmente ragalata dallo Stato, poi può andare aff oooppppsss, volevo dire dove gli pare

Marianna Franchi
Marianna Franchi

e Marchionne gli fa un pernacchione e continua, ancora più felice di prima. Ma una bella leggina per le imprese percettrici (negli ultimi 20-30 anni)4 di aiuti di Stato?

Emor Perticaroli
Emor Perticaroli

Dovrebbero restituire il marchio Alfa Romeo e poi andare a farsi fottere

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Anche questo è colpa di Prodi, i primi aiuti di stato agli Agnelli risalgono al ventennio fascista e non si sono mai interrotti!

Nina Roccato
Nina Roccato

sembra che sia diventata un'abitudine in questo paese farsi gli affari loro con i soldi nostri :-(

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Bravo Prodi a rinfacciargli quanto lo stato italiano, cioè tutti noi, ha dato alla FIAT per decenni! Ora ce lo mettono in tasca, e non è finita qui, state pur certi; per fortuna che Bonanni e Angelini sono soddisfatti....!

Francesco Silvano
Francesco Silvano

>>Scusi..sig. PRODI..doveva pensarci prima..adeso questi sono scappati con il malloppo e a noi cenere!!!!!!!!!

Lucia Locatelli
Lucia Locatelli

Io con questa logica vorrei pagare le tasse in Francia dove la famiglia è fiscalmente va decisamente meglio

Sandro Di Spigna
Sandro Di Spigna

non comprate macchine del gruppo ... io neppure se mela regalano ...

Guido Zaccaro
Guido Zaccaro

La Fiat?..con questi governanti in Italia (chi ha i mezzi)..fa'..quello che meglio gli conviene..all'estero. ...le tasse e il debito pubblico. .ai "poveri cristi"..che non arrivano a fine mese..dico i "poveri cristi"..in quanto i "furbini all'italiana"..fanno in modo che l'italia detiene il "record europeo"..degli evasori fiscali...senza poi dimenticare che l'italia. .possiede le più potenti "mafie a livello mondiale"..incassano migliaia di miliardi in Eur...naturalmente in nero...

Lea Scuderi
Lea Scuderi

Ci fosse ancora Prodi, al confronto dei ladri che abbiamo adesso lui e' un Nobel.

Giuseppe Bonura
Giuseppe Bonura

Bene dott PRODI, lei è uno statista vero intramontabile

Arnaldo Barocci
Arnaldo Barocci

Io faccio una sola considerazione. Ho sentito tanta gente quando era in vita l'Avvocato. Non compro la Fiat per non far guadagnare agli Agnelli. Questi poi erano e sono operai.

Dario Cerutti
Dario Cerutti

Fantastico...la colpa è di Prodi :-) Davvero incredibili.

Alessandro Sopetti
Alessandro Sopetti

Perché noi non riusciamo a fare come gli inglesi e gli olandesi? Forse perché siamo intrisi di populismo e incapacità a vedere più in la del mese corrente.

Mario Amoroso
Mario Amoroso

Caro prodi certo che hai una gran faccia di cazz....... Ma come puoi tu richiamare marchionne dopo che proprio tu hai svenduto le migliori aziende italiane x quattro soldi ai tuoi amici e x di più. Ci hai affossato con questo euro del cazzo ma cerca di avere un po di dignità e togliti dai coglion........ E restituisco i soldi che ci hai fottuto

Scarcella Vincenzo
Scarcella Vincenzo

questi sono quelli che per anni hanno vissuto sulle spalle del popolo,con fini di arricchimenti.

Adriano Buoso
Adriano Buoso

Lui non è felice, perché non capisce piu, da tempo, di cosa si tratta!

Ivan Pietro Bernini
Ivan Pietro Bernini

Faccia d'angelo Elkann ha il sorriso di chi molto "gentleman" ci dice :mi son fatto gli affari miei con i soldi vostri.....ingenui! (uso la parola ingenui per non incorrere in una censura!)

Daniele Brinati
Daniele Brinati

Ma senti senti...proprio chi ha dato inizio all'attuale casino in cui ci troviamo va a piangere lacrime di coccodrillo a chi ha munto quattrini pubblici praticamente da quando è nata! Se non li sentiva ci faceva più bella figura...

Sergio Gs IIo
Sergio Gs IIo

visto che tutte possono andarsene domani io eliminerei TUTTI gli aiuti di Stato alle imprese e li trasformerei in sconti fiscali a chi da' lavoro, dichiara e paga tasse in Italia

Paoletti Paolo
Paoletti Paolo

Romano, si chiama "dabbenaggine" degli italiani e soprattutto di coloro che hanno preteso di guidarli

Luca Lodi
Luca Lodi

Prodi, cercando qualcosa in tasca, ha ritrovato due cosine sferiche e allora...